Coronavirus: in Brasile i morti sono molti di più rispetto a quelli confermati

Coronavirus: in Brasile i morti sono molti di più rispetto a quelli confermati

Il Brasile si sta preparando a un’impennata dei casi di coronavirus mentre medici e ricercatori avvertono che la sottostima e la mancanza di test indicano che nessuno conosce la reale portata della diffusione del Covid-19. “Quello che sta succedendo è un’enorme sottostima“, ha detto Isabella Rêllo, una dottoressa che lavora in terapia intensiva negli ospedali […]

Coronavirus: "licenziato" il comandante della portaerei che voleva salvare gli uomini a bordo

Coronavirus: “licenziato” il comandante della portaerei che voleva salvare gli uomini a bordo

La marina americana ha licenziato il comandante della portaerei della USS Theodore Roosevelt, che aveva lanciato l’allarme per uno scoppio di coronavirus sulla sua nave. Thomas Modly, il segretario ad interim della marina, ha affermato che il capitano Brett Crozier è stato sollevato dal suo comando della compagnia nucleare perché avrebbe diffuso un finto allarmismo […]

Coronavirus: il Covid-19 viaggia in aria? Parola agli scienziati

Coronavirus: il Covid-19 viaggia in aria? Parola agli scienziati

Da quando i primi rapporti hanno rivelato che un nuovo coronavirus si stava diffondendo rapidamente tra le persone, i ricercatori hanno cercato di stabilire se può viaggiare nell’aria. I funzionari sanitari affermano che il virus viene trasportato solo attraverso goccioline che provengono da tossite o starnuti, direttamente o sugli oggetti. Ma alcuni scienziati affermano che […]

Coronavirus: l'OMS vuole che le persone stiano a casa a giocare con i videogiochi

Coronavirus: l’OMS vuole che le persone stiano a casa a giocare con i videogiochi

Il coronavirus sta avendo un impatto sulle attività quotidiane in tutto il mondo e mentre la pandemia continua, vengono incoraggiate sempre più le attività indoor. L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sta ora raccomandando le persone di rimanere in casa durante la pandemia e giocare ai videogiochi. Mentre molti giochi si stanno adattando al coronavirus regalando […]

Coronavirus: è peggio l'infettività o la viralità del COVID-19?

Coronavirus: è peggio l’infettività o la viralità del COVID-19?

Essere esposti a più particelle di coronavirus significa sviluppare una malattia più grave? Le voci che circolano sui social media suggeriscono che i lavoratori ospedalieri o i loro familiari esposti a una “carica virale” più elevata diventano maggiormente malati rispetto alla popolazione in generale. Ma la ricerca emergente indica che la relazione tra infezione e […]

Coronavirus: la mascherina protegge per davvero?

Coronavirus: la mascherina protegge per davvero?

Indossare una maschera non è certamente una garanzia assoluta che non ti ammalerai: i virus si possono anche trasmettere attraverso gli occhi e minuscole particelle virali, note come aerosol, e possono penetrare nelle maschere. Tuttavia, le mascherine sono efficaci nel catturare le goccioline, che è una delle principali vie di trasmissione del coronavirus, e alcuni […]

Coronavirus: quando finirà l'epidemia? Quando torneremo alla normalità?

Coronavirus: quando finirà l’epidemia? Quando torneremo alla normalità?

Il mondo si sta fermando a causa del Coronavirus. Luoghi che un tempo brulicavano di trambusto della vita quotidiana sono diventati città fantasma con enormi restrizioni alle nostre vite – dai blocchi e dalle chiusure delle scuole alle restrizioni di viaggio e divieti di assembramenti. È una risposta globale senza pari a una malattia. Ma […]

Cometa Atlas Y4

Cometa Atlas Y4, in arrivo il bellissimo corpo celeste

L’universo è ricco di meraviglie, e questo dato è presente alzando lo sguardo al cielo. Ma ci sono delle meraviglie un poco più affascinanti delle altre. E una di queste sono le comete. Corpi celesti bellissimi e meravigliosi che danzano nello spazio con la loro chioma. Recenti ricerche hanno evidenziato il passaggio di una nuova […]

Potenziali trattamenti covid

Potenziali trattamenti covid-19: un passo avanti

Ben 77 potenziali trattamenti covid-19, sono stati eseguiti da un computer ultra potente: il “Summit”.

Un dispositivo di ultima generazione che è considerato il  più veloce al mondo a livello di calcolo.

Gli esperti però precisano che non si tratta di una cura; ma solo di un passo avanti nella ricerca e, nel possibile futuro vaccino, contro il nuovo coronavirus.

Un team di ricercatori ha assegnato ad un computer (considerato il più veloce al mondo) l’esecuzione di migliaia di simulazioni, per trovare composti farmacologici in grado di combattere il coronavirus.

Il supercomputer IBM – che prende nome di “Summit” – si trova in Tennessee; presso il laboratorio nazionale di Oak Ridge.

Una volta messo all’opera è riuscito ad individuare circa un’ottantina di trattamenti possibili, capaci – in via teorica – di fermare il COVID-19.

Inoltre è opportuno rilevare come la ricerca, possa aiutare gli autori a sviluppare un vaccino per il virus in oggetto.

Per quanto entusiasmante, una mente scientifica deve restare fredda e razionale, infatti l’équipe avverte che si tratta per ora, di un piccolo passo avanti.

“I nostri risultati non significano che abbiamo trovato una cura o un trattamento per il coronavirus”. Ha dichiarato Jeremy Smith, direttore del Oak Ridge National Laboratory Center for Molecular Biphysics.

“Siamo molto fiduciosi, tuttavia, che i nostri risultati computazionali informeranno entrambi gli studi futuri; e forniranno un quadro che gli sperimentatori useranno per studiare ulteriormente questi composti”. Conclude. Leggi di più a proposito di Potenziali trattamenti covid-19: un passo avanti