Call Of Duty Modern Warfare

Call Of Duty Modern Warfare, beta disponibile

Call Of Duty Modern Warfare sarà il prossimo capitolo della famosissima serie di videogames Call Of Duty. Per chi non lo sapesse, Call Of Duty è una serie di videogiochi del genere FPS, ovvero First Person Shooter, sparatutto in prima persona. Come deducibile dal nome, si va a simulare non solo una guerra vera, ma anche la lotta ed un soldato reale. Infatti la visuale di questa tipologia di giochi è in prima persona, come quella che state avendo voi in questo momento leggendo questo articolo; solo che in questi giochi non si guardano smartphone o computer, ma si imbracciano armi di qualsiasi genere.

La beta di Call Of Duty Modern Warfare

Da pochi giorni è disponibile, per la Play Station 4, una Beta ed un accesso anticipato al gioco. Per chi non conosce cosa è una Beta, basti pensare che è una versione non definitiva del gioco, ma abbastanza funzionante da permettere ad un videogiocatore di provare un videogames. La versione finale di un gioco, poi, è simile alla beta, ma con piccoli miglioramenti e maggiore cura dei dettagli. Talvolta può capitare che una beta è completamente diversa dalla versione finale di un gioco, ma non penso sia questo il caso.

Ritornando alla beta di Call Of Duty Modern Warfare, quest’ultima dà la possibilità di utilizzare alcune modalità di gioco. Tra queste abbiamo la modalità Gunfire (ovvero 2 contro 2), oppure alcune modalità a 12 giocatori (6 contro 6) ed anche altre modalità con più giocatori e con relative mappe più complesse.

L’accesso anticipato è stato disponibile per tutta la giornata del 13 settembre. Mentre ieri, oggi e domani sarà disponibile la beta del gioco (su Play Station 4). Ovviamente anche il prossimo weekend saranno disponibili le versioni beta e l’accesso anticipato non solo per la Play Station 4, ma anche per PC ed XBOX One. Ecco le date e la tipologia di prova (fonte: https://www.tomshw.it/videogioco/call-of-duty-modern-warfare-beta-date/):

  • 1920 settembre:
    PC e Xbox OneAccesso anticipato
    PS4Open Beta
  • 2123 settembre:
    PS4, PC, XBOX OneOpen Beta

Ecco alcune dichiarazioni fatte da Patrick Kelly, Direttore Creativo e co-Studio Head di Infinity Ward, la compagnia che sta progettando il gioco:

“Con Modern Warfare, vogliamo riunire la community di giocatori come mai prima d’ora. Iniziando con la beta vogliamo raccogliere spunti e feedback dai giocatori che ci aiuteranno a perfezionare l’esperienza il giorno del lancio. Iniziando da questo weekend daremo accesso a nuove funzioni e nuove mappe ogni giorno. Il prossimo weekend, introduremo il crossplay, consentendo ai giocatori di connettersi con gli amici e altri giocatori su altre piattaforme. Stiamo inoltre pianificando di offrire maggiori contenuti e nuove modalità di gioco nel secondo weekend. Non vediamo l’ora che la community partecipi in entrambi i weekend”

Le prime impressioni su Call Of Duty Modern Warfare

Alcune persone, che sono riuscite a giocare alla Beta del gioco, parlano di un capitolo degno di nota e decisamente migliorato e più realistico. È importante da dire che alcuni capitoli precedenti di Call Of Duty sono stati dei clamorosi flop; dove si potevano osservare soldati che sembravano più degli acrobati volanti che veri e propri soldati. L’unico capitolo degno di nota degli attuali Call Of Duty è stato a mio avviso Advanced Warfare, dove il tutto non era troppo fantascientifico nonostante il doppio salto ed altri dettagli, e il gameplay era molto fluido ed abbastanza competitivo.

Miglioramenti degni di nota

Il discorso col nuovo COD è simile. È stato eliminato il doppio salto ed altri dettagli fin troppo futuristici (che rendevano il gioco meno competitivo e più confusionale). Il gioco quindi è tra virgolette più lento e meno frenetico, e ciò lo rende più competitivo e simile ad una guerra reale. Inoltre è stata aggiunta la personalizzazione delle armi a 360 gradi; in cui sbloccando varie aggiunte, si ha pieno controllo sull’arma che si utilizza e il modo con cui combattere. In linea di massima è diventato più strategico e si dà la possibilità di combattere in conflitti a fuoco epici, in cui non si diventa carne da macello e morire dopo pochi passi senza nemmeno avere il tempo di reagire, ma mostrare realmente le doti che si hanno.

Un riscatto verso gli  errori passati

Il gioco, oltre ad essere un miglioramento dei passati Call Of Duty, (quindi la casa madre ha imparato dagli errori passati) rende la serie più stabile, bilanciata, competitiva, ben fatta e curata nei minimi dettagli. Non mancano certamente dei piccoli difetti che possono capitare (come piccoli bug e difetti nel gameplay), ma si spera che la versione definitiva sia un capolavoro. Del resto dalla Beta si nota chiaramente un gioco fatto a regola d’arte.

Conclusioni

Per finire dico che il nuovo COD sarà sicuramente un ottimo videogame rispetto ad altri suoi predecessori. Le meccaniche, la grafica ed il gameplay sono nettamente più evolute e quindi il gioco finale è difficile che deluda. Vi ricordo che Call Of Duty Modern Warfare uscirà il 25 ottobre 2019. In ogni caso speriamo sia un gioco eccellente e soprattutto ben fatto.

 

Mio articolo passato in cui parlo di Call Of Duty Modern Warfare: https://technoblitz.it/call-of-duty-modern-warfare/

Autore dell'articolo: Gioacchino Savarese

Avatar
Gioacchino Savarese nasce il 26 maggio 1995 a Nocera Inferiore. Fin da subito è appassionato di misteri, scrittura e scienza. Le sue passioni e i suoi sogni si sono materializzati il 16 maggio 2015 con la creazione del Blog intitolato "I Misteri Del Mondo e Dell'Universo", inoltre ha un canale You Tube e una Pagina Facebook omonimi. Inoltre ha pubblicato un libro il 19 luglio 2017 intitolato "I MISTERI DELLA VITA NELL'UNIVERSO". Il 27 giugno 2019 ha pubblicato il suo secondo libro: DIARIO DI UN SOLDATO. Continua tuttora la sua ricerca nel mistero, nelle sue attività e a scrivere.