VRUMS

VRUMS: primo centro italiano Realtà Virtuale

VRUMS – nasce in Italia il primissimo centro per l’utilizzo della realtà virtuale.

L’inaugurazione in data 29 Novembre 2019 a BOLOGNA – Via Zaccherini Alvisi 8.

VRUMS: promozione, fruizione e studio della Realtà Virtuale

VRUMS, acronimo di Virtual Reality Rooms Italia, propone uno spazio di 280 metri quadrati per promuovere e, nel contempo studiare, la realtà virtuale.

L’inaugurazione, come da premessa, ci sarà a Bologna, in Via Zaccherini Alvisi 8, in data 29 Novembre 2019.

La realtà virtuale oggi, è considerata da ricercatori ed esperti, come un linguaggio innovativo.

Un idioma più diretto e fondamentalmente universale, rispetto ad altri. Nonostante lo stesso sia applicabile in tutti i campi del sapere, l’Italia (rispetto all’America settentrionale e Asia) si trova ancora qualche passo indietro. Infatti, rispetto ai paesi più industrializzati, l’uso della realtà virtuale viene meno.

In aggiunta è opportuno dire che i centri di fruizione, rispetto alle altre nazioni, sono poco integrati con la società.

Per questo motivo, tutto ciò ne comporta un minor godimento civile. La realtà simulata però, con le sue applicazioni avanzate e le sue innumerevoli risorse, consente sia di rivoluzionare determinati aspetti dell’esistenza umana; sia di diminuire le distanze che ci sono tra i vari settori interconnessi e che, in maniera semplicistica, potrebbero interagire al meglio fra loro.

VRUMS interviene proprio con quest’obiettivo; ovvero nello sviluppo di nuove ricerche che porteranno la realtà virtuale in tutti i settori socio-economici.

Sanità, cultura, cinema, gaming e tecnologia, saranno terreno fertile nella crescita e nella sperimentazione della realtà virtuale.

Non a caso ogni avanguardia è frutto dell’esperienza dei ricercatori; inoltre la stessa associazione, nasce proprio dalla competenza dei professionisti della comunicazione che già dal 2015 sono operativi nel campo della realizzazione virtuale; esponendo in diversi musei elaborazioni artistiche e culturali.

Quindi VRUMS renderà finalmente possibile l’utilizzo della realtà simulata, dando inizio anche in Italia ad una nuova era.

La proposta

– FORMAZIONE E CENTRO DI RICERCA. VRUMS sarà un centro di ricerca sperimentale permanente sulle applicazioni di Realtà Virtuale in campo medico-psicologico; e delle più avanzate discipline comportamentali umane correlate alle politiche pubbliche. Collaborerà con i maggiori centri di ricerca a livello mondiale nei settori specifici. Sarà inoltre un Centro di Formazione aperto a studenti e insegnanti di ogni ordine e grado; con attività specificamente progettate, a diretto contatto con il corpo docente.

– TEAM BUILDING. Assieme a formatori professionisti, coach e psicologi, VRUMS offrirà ad aziende di ogni dimensione un pacchetto di attività di Team Building; con risultati chiari, valutabili e misurabili. Sarà possibile scegliere fra offerte dei pacchetti più venduti o richiedere una specifica progettazione ad hoc.

– INTRATTENIMENTO. VRUMS sarà prima di tutto una sala giochi in Realtà Virtuale; con più di 100 titoli in costante aggiornamento distribuiti rispettivamente su: 10 postazioni interattive2 simulatori per la guida delle auto da Formula 1 e da Rally, 2 pedane di movimento per action games. In più un’arena multiplayer per 4 giocatori. A completare la proposta Intrattenimento, inoltre, 6 postazioni per il cinema e le esperienze artistiche in Realtà Virtuale. Tutte le postazioni, prenotabili sul sito www.vrums.it, assicurano totale privacy ai giocatori che potranno vivere un’esperienza di gaming immersiva a 360°.

INFORMAZIONI UTILI:

 VRUMS (Virtual Reality Rooms Italia)

INAUGURAZIONE: 29 novembre 2019

DOVE: Via Zaccherini Alvisi 8, Bologna

VRUMS

CONTATTI:

Simone Salomoni

Cell: +39 339 4751917

 

SITO: www.vrums.it/

FACEBOOK: www.facebook.com/vrumsitalia/

INSTAGRAM: www.instagram.com/vrumsitalia/

Leggi anche: Batteria Smartphone: le regole d’oro per ottimizzarla

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Avatar