Notre Dame Assassin’s Creed Unity

Ubisoft regala Assassin’s Creed Unity per ricordare Notre Dame

A seguito del disastroso incendio della cattedrale di Notre Dame di Parigi, Ubisoft, che ha la sua sede principale proprio in Francia, ha deciso di fornire il suo aiuto economico per la ricostruzione. Allo stesso tempo, ha voluto fare un regalo, con Assassin’s Creed Unity, a tutti i videogiocatori su PC, affinché si possano ricordare della bellezza della cattedrale gotica, che, senza ombra di dubbio, è uno dei simboli di Parigi.

La donazione di Ubisoft e Assassin’s Creed Unity

La software house francese ha deciso di donare 500 000 euro per aiutare la ricostruzione delle parti della cattedrale di Notre Dame distrutte dall’incendio e la ristrutturazione delle parti danneggiate. Inoltre, Ubisoft invita tutti a donare qualcosa per questo nobile proposito.

In aggiunta a questo, Ubisoft ha deciso di permettere ai videogiocatori di poter ammirare la maestosità e la bellezza della cattedrale gotica parigina. Difatti, entro il 25 aprile 2019, tutti i videogiocatori potranno ottenere gratuitamente, nella versione per PC, Assassin’s Creed Unity, videogioco ambientato proprio a Parigi e appartenente al famoso franchise degli assassini. Per farlo è sufficiente recarsi su Uplay e seguire il banner presente nella home page dello store.

In relazione a questa decisione, Ubisoft ha spiegato che: “I videogiochi possono permetterci di esplorare luoghi, in modi che altrimenti non avremmo mai potuto immaginare. Noi speriamo, con questo piccolo gesto, di poter fornire a tutti l’opportunità di apprezzare il nostro omaggio virtuale a questa monumentale opera architettonica.”

Server ampliati e rimborsi

A seguito dell’annuncio di Ubisoft, moltissimi utenti sembrano aver approfittato del regalo. Infatti, nelle scorse ore, i server del videogioco sono stati messi in manutenzione, per permettere ai tecnici di ampliarne la capacità. Questa è sicuramente un’ottima notizia per un videogioco uscito nell’ormai lontano 2014.

Infine, per non penalizzare i consumatori che avevano acquistato una copia digitale per PC del videogioco, tramite Ubisoft Store, la software house ha deciso di emettere rimborsi per gli acquisti effettuati dopo le 20 (ora italiana) del 15 aprile 2019.

Via1    Via2

Autore dell'articolo: Stefano Pizzamiglio

Avatar
Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.