Samsung Gear VR

Samsung Gear VR: in Austria si userà a scuola guida

Samsung Austria ha presentato un progetto di realtà virtuale al Vienna Auto Show la settimana scorsa. Si tratta del Samsung Gear VR che permetterà gli aspiranti automobilisti di affinare le proprie competenze attraverso la tecnologia VR. L’azienda ha collaborato con l’associazione nazionale dei veicoli a motore in Austria, al fine di rendere il progetto una realtà. L’idea alla base del progetto è quella di fornire un modo sicuro le conoscenze degli aspetti pericolosi della guida di un veicolo. Ovviamente di farlo in maniera sicura.

Samsung Gear VR: la realtà virtuale per la sicurezza dei cittadini

Al momento, la tecnologia della realtà virtuale è principalmente nota per l’intrattenimento nel settore del gioco. Però, come abbiamo potuto vedere oggi, la tecnologia VR può avere molteplici usi pratici. La piattaforma annunciata da Samsung Austria è chiamata “Samsung Drive“. Come esempio, il programma può essere usato per dimostrare le gravi conseguenze quando si invia messaggi mentre si è alla guida in un ambiente di realtà virtuale sicuro. Inutile dire che, mostrando le conseguenze devastanti della guida spericolata in un ambiente di realtà virtuale sicuro permettere agli automobilisti inesperti di ottenere una migliore comprensione delle loro responsabilità sulla strada prima che ottengano la patente. In base a quanto affermato da Gregor Almássy, direttore marketing e servizio clienti, ci sono molte cose che possono essere spiegare teoricamente, ma altre cose devono essere effettuare praticamente in prima persona per capire meglio eventuali rischi di certi comportamenti. Le persone, quindi, possono intuitivamente conoscere una situazione specifica attraverso l’esperienza diretta.

Via

Breaking News

Ultimi Articoli: