Moon Express

Moon Express, viaggi lunari in vista nel 2017

Una compagnia statunitense, la Moon Express, ha raccolto i fondi necessari per diventare il primo ente privato a raggiungere la Luna.

Il viaggio, programmato per il 2017, potrebbe diventare una pietra miliare dell’esplorazione spaziale.

L’azienda, che ha sede in Florida, ha dichiarato di aver racimolato $20 milioni, i quali verranno spesi per spedire una navicella spaziale verso la superficie lunare.

Lo scorso anno, la Moon Express ha ottenuto la storica approvazione dal governo americano, in seguito alla richiesta al Federal Aviation Administration riguardo al viaggio.

Ecco le dichiarazioni di Bob Richard, CEO di Moon Express:

Da ora possediamo tutte le risorse per raggiungere la Luna. Il nostro obbiettivo è espandere la sfera sociale ed economica della Terra al nostro satellite, il nostro inesplorato ottavo continente, così da dare il via ad un’era di viaggi lunari low cost.

 

Moon Express apre le porte della colonizzazione spaziale

Moon Express ha annunciato di voler cercare minerali nel sottosuolo lunare.

Il co-fondatore e presidente, Naveen Jain, si augura di ridurre il costo di questi viaggi e di aprire la strada alla colonizzazione della Luna, e magari anche di Marte.

“Il cielo non è un limite per Moon Express, ma la rampa di lancio. Questo sarà un altro grande passo per l’umanità. L’esplorazione spaziale è l’unica via per assicurare un futuro senza limiti ai nostri figli.”

L’obbiettivo primario dell’azienda è quello di portare risorse, metalli e rocce lunari sul nostro pianeta.

Moon Express
Moon Express, viaggi lunari in vista nel 2017

Jain punta a far diventare la Luna una parte importante dell’economia della Terra, e potenzialmente una seconda casa, entro 15 anni.

La stima del valore minerario del nostro satellite, secondo Motley Fool, dovrebbe essere di vari quadrilioni di dollari.

 

Altre aziende impegnate nell’esplorazione spaziale

La compagnia Deep Space Industries sta progettando di lanciare, quest’anno, una navicella spaziale autonoma, in grado di estrarre materiali dagli asteroidi.

Anche Planetary Resources, compagnia supportata da Larry Page ed Eric Schmidt (di Google), sta producendo strumenti in grado di minare la superficie di un asteroide.

 

 

 

VIA

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: