Qualcomm presenta il nuovo processore: Snapdragon 835

Il 5 Gennaio è alle porte e il CES 2017 sta per iniziare. Tutte le maggiori aziende del settore si preparano a presentare i loro migliori prodotti, Qualcomm non fa eccezione avendo annunciato che presenterà all’evento di Las Vegas il suo ultimo processore: lo Snapdragon 835.

Snapdragon 835

Snapdragon 835 segna il ritorno agli octa-core

Con l’ultimo prodotto, l’azienda americana sta tornado a produrre un SoC octa-core, dopo aver utilizzato una configurazione quad-core per Snapdragon 820 e Snapdragon 821.

Analizzando nel dettaglio il nuovo processore, troviamo che quattro core funzionano alla frequenza di 2.45 GHz, utilizzati durante i processi più intensi, e quattro core che funzionano a 1.9 GHz, implementati per l’efficienza energetica ed utilizzati nella maggior parte dei casi. Questa configurazione, accoppiata alla GPU Ardeno 540 implica che lo Snapdragon 835 è stato progettato pensando alla realtà virtuale e alla realtà aumentata, due concetti che ultimamente sono molto popolari nel mondo della tecnologia.

Snapdragon 835

Tutti i vantaggi dello Snapdragon 835

Secondo quanto dichiarato dalla stessa Qualcomm, lo Snapdragon 835 avrà uno spessore di 10 nm, ossia sarà molto piccolo permettendo ai produttori di smartphone di rendere i loro dispositivi ancora più sottili o con batterie più capienti.

Il processore avrà il modem X16 LTE di Qualcomm integrato che permette agli utenti la connessione LTE. Inoltre, il SoC ha integrato il modulo WiFi e quello Bluetooth 5.0. La CPU Qualcomm Kyro 280 e il DSP Hexagon 682 conferiscono ancora più potenza di elaborazione e prestazioni allo Snapdragon 835.

Il nuovo prodotto di casa Qualcomm renderà la batteria degli smartphone più efficiente del 30% e, grazie all’introduzione della tecnologia Quick Charge 4.0, la ricarica della stessa sarà più veloce del 20% rispetto alla generazione precedente. Secondo quanto dichiarato dall’azienda americana, lo Snapdragon 835 offrirà all’utente la possibilità di avere un intero giorno di chiamate vocali, 5 giorni di riproduzione musicale, 7 ore di streaming video in 4K e 3 ore di registrazione video alla stessa qualità.

Inoltre, grazie alla tecnologia di ricarica veloce, con 5 minuti di ricarica si garantiscono fino a 5 ore in più di autonomia della batteria mentre 15 minuti collegato al caricabatterie dovrebbero portare il livello della stessa al 50%.

Snapdragon 835

Anche il comparto fotografico avrà dei vantaggi dal nuovo SoC, grazie alla tecnologia Qualcomm Clear Sight integrata il processore offrirà pieno supporto ad un sensore da 32 megapixel o a due sensori da 16 megapixel nel caso il device sia dotato di doppia fotocamera.

I filmati potranno essere registrati in 4K a 30 fps mentre per la riproduzione dei video sarà sempre in 4K ma fino a 60 fps. Qualcomm ha dichiarato che il SoC incrementerà del 25% le prestazioni nel rendering 3D rispetto al suo predecessore, grazie alla GPU Ardeno 540.

Il supporto a Daydream VR di Google

Un’altra caratteristica degna di nota dello Snapdragon 835 risulta essere il pieno supporto alla piattaforma Daydream VR di Google.

Snapdragon 835

La società americana si aspetta di vedere i primi dispositivi equipaggiati con lo Snapdragon 835 nella prima metà del 2017, anche se al momento non ci sono annunci ufficiali di device con questo processore. Molto probabilmente i primi smartphone con il nuovo SoC si vedranno al Mobile World Congress il prossimo mese.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: