Coronavirus: Pornhub Premium gratis in tutto il mondo per solidarietà

Coronavirus: Pornhub Premium gratis in tutto il mondo per solidarietà

Dopo aver offerto abbonamenti gratuiti in Italia, Spagna e Francia, il sito di intrattenimento per adulti Pornhub sta rendendo il suo abbonamento Premium gratuito per tutti gli utenti sparsi in tutto il mondo, al fine di aiutare ad appiattire la curva relativa al numero di casi risultati positivi al Coronavirus. La società ha dichiarato che sta estendendo il supporto premium gratuito di Pornhub, che sblocca contenuti selezionati fino al 23 Aprile (un altro mese intero, praticamente).

La notizia è stata annunciata dalla società stessa tramite un post su Twitter che recita quanto segue: “Resta a casa ed aiuta ad appiattire la curva! Poiché COVID-19 continua a incidere su tutti noi, Pornhub ha deciso di estendere Free Pornhub Premium in tutto il mondo fino al 23 aprile. Quindi divertiti, resta a casa e stai al sicuro“. 

Coronavirus: abbonamento a Pornhub Premium gratis

In una dichiarazione, Corey Price, vicepresidente di Pornhub, ha dichiarato che la società vuole fornire un modo per consentire alle persone di passare il tempo: “Con quasi un miliardo di persone bloccate in tutto il mondo a causa della pandemia di coronavirus, è importante dare una mano e offrire loro un modo divertente per passare il tempo. Stiamo espandendo la nostra offerta di Pornhub Premium gratis in tutto il mondo, le persone hanno un incentivo in più per rimanere a casa e appiattire la curva dei contagi”.

La società di intrattenimento per adulti sta inoltre donando l’85% delle entrate registrate con i video agli attori che hanno dovuto smettere di lavorare a causa della pandemia da COVID-19. Di certo non si può dire che il noto portale non si stia impegnando per “allietare” le giornate degli utenti. Volendo essere ironici, però, al termine della quarantena potremmo avere tutti bisogno di un paio di occhiali nuovi: in quanti perderanno la vista durante questo periodo di lockdown per la generosità di Pornhub?

Autore dell'articolo: Francesco Menna

Avatar
Studente di ingegneria meccanica, appassionato di tutto ciò che riguarda i motori, la tecnologia e la musica