Cometa Atlas Y4

Cometa Atlas Y4, in arrivo il bellissimo corpo celeste

L’universo è ricco di meraviglie, e questo dato è presente alzando lo sguardo al cielo. Ma ci sono delle meraviglie un poco più affascinanti delle altre. E una di queste sono le comete. Corpi celesti bellissimi e meravigliosi che danzano nello spazio con la loro chioma. Recenti ricerche hanno evidenziato il passaggio di una nuova cometa che sarà visibile anche dal nostro pianeta. La cometa in questione si chiama Atlas Y4.

Che cosa è una cometa

Una cometa è un corpo celeste di varie dimensioni. Sono simili agli asteroidi, ma con la differenza che le comete sono completamente ghiacciate. Questo è possibile perché le comete si formano nelle zone più fredde dello spazio e quelle del nostro sistema solare si formano e si sono formate oltre l’orbita di Plutone. Le comete sono principalmente costituite da gas ghiacciati (acqua, metano, anidride carbonica ed altro), rocce e metalli. Formano orbite molto lunghe che possono durare qualche centinaio di anni o addirittura migliaia o milioni di anni.

La cosa davvero affascinante delle comete è la loro chioma. Quest’ultima nasce quando una cometa si avvicina alla propria stella o al nostro Sole e le sostanze volatili (ovvero quelle più tendenti a raggiungere lo stato gassoso. Come per esempio l’acqua, il metano e l’anidride carbonica) sublimano. La sublimazione è il passaggio di stato della materia da solido a gassoso. Nelle comete avviene proprio perché questi corpi celesti (ghiacciati) si avvicinano con progressiva velocità ad una fonte di calore (Sole, stelle o altro) e ne consegue proprio la sublimazione.

In seguito una cometa si avvicina alla propria stella e ricomincia la sua orbita. Quando le sostanze volatili ghiacciate e le altre parti di una cometa si consumano durante tutte le varie orbite, una cometa si disgrega (diventando polvere spaziale) o diventa un asteroide. Dipende sempre dalla massa del nucluo delle comete.

La cometa Atlas Y4

Atlas Y4 è il nome di una cometa che sta attraversando lo spazio vicino al nostro pianeta. Ma non preoccupatevi, non ci sono pericoli per noi, ma solo un grandissimo spettacolo. Questo corpo celeste è stato scoperto di recente, più precisamente il 28 dicembre 2019 dall’operazione spaziale ATLAS (da ciò il nome). Secondo gli studi, questa spettacolare cometa ha un’orbita attorno al sole che dura ben 5475 anni. Attualmente sta attraversando lo spazio vicino alla Terra, ma non è ancora visibile (se non con un buon telescopio o un ottimo binocolo). Diventerà chiaramente visibile ad occhio nudo entro la fine di maggio perché sarà più vicina al nostro sole e la sublimazione aumenterà (per le cause spiegate prima), facendo aumentare anche la sua stessa luminosità. Poi, il 31 maggio 2020, raggiungerà il suo perielio (la minima distanza dal sole) e non sarà più visibile perché coperta dai raggi solari. In seguito ricomincerà la sua orbita (non sarà più visibile, se non tra altri 5475 anni) e la storia si ripeterà fin quando finiranno le sostanze volatili.

Conclusioni

In conclusione bisogna dire che quella di Atlas Y4 è una cometa da non perdere. Sarà uno spettacolo sicuramente mozzafiato ed emozionante. Inoltre sarà una speranza in più per tutta l’umanità (e fargli capire che siamo solo piccoli in confronto a tutto l’universo e dovremmo convivere tutti in modo armonioso, cosa difficile però) e dare una piccola distrazione dalla questione del misterioso Coronavirus. Non ci resta quindi che attendere la cometa Atlas ed osservare ammaliati un ennesimo spettacolo offerto dal meraviglioso cosmo.

 

Ti potrebbe interessare leggere questo nostro articolo: 

Autore dell'articolo: Gioacchino Savarese

Avatar
Gioacchino Savarese nasce il 26 maggio 1995 a Nocera Inferiore. Fin da subito è appassionato di misteri, scrittura e scienza. Le sue passioni e i suoi sogni si sono materializzati il 16 maggio 2015 con la creazione del Blog intitolato "I Misteri Del Mondo e Dell'Universo", inoltre ha un canale You Tube (adesso chiamato Specialid) e una Pagina Facebook omonimi. Inoltre ha pubblicato un libro il 19 luglio 2017 intitolato "I MISTERI DELLA VITA NELL'UNIVERSO". Il 27 giugno 2019 ha pubblicato il suo secondo libro: DIARIO DI UN SOLDATO. Il 30 ottobre 2019 ha creato il suo nuovo blog, chiamato Specialid, anche la sua pagina Instagram si chiama Specialid. Continua tuttora la sua ricerca nel mistero, nelle sue attività e a scrivere.