Call Of Duty Modern Warfare

Call Of Duty Modern Warfare, ora disponibile

Oggi è un giorno degno di nota per quanto riguarda i videogames ed in particolare gli appassionati (come me) di Call Of Duty. Oggi, 25 ottobre 2019, è infatti stato pubblicato il promettente sedicesimo capitolo della serie: ovvero Call Of Duty Modern Warfare.

Call Of Duty Modern Warfare, un videogame promettente

Qualche articolo fa ho parlato della beta disponibile del gioco, e già da essa si è potuto capire che questo nuovo capitolo sarebbe stato un qualcosa di straordinario. Sarà un nuovo inizio per la serie, che in passato ha pubblicato capitoli piuttosto bruttini.

La notizia di poche ore fa è che alcune persone sono riuscite a giocare in modo completo al gioco finale ed hanno divulgato alcune informazioni importanti. Il gioco è comunque già disponibile alla vendita.

Innanzitutto la campagna (ovvero la modalità di giocatore singolo della storia principale) è davvero suggestiva ed intensa, una delle migliori di tutta la serie. In pratica ci sarà un conflitto contro gruppi terroristici in una guerra moderna, contemporanea. La storia principale si basa su questo, e dalle prime indiscrezioni si capisce chiaramente che è un qualcosa di epico, spettacolare.

Solo piccoli dettagli

Altri dettagli non si conoscono, e non vorremmo nemmeno fare spoiler, visto anche che l’azienda che produce il gioco ha anche tentato di eliminare i video dei gameplay del videogioco in anteprima da You Tube ed altre piattaforme social; e come detto prima, alcuni utenti ieri sono riusciti a giocare al gioco prima del lancio. In questo articolo vogliamo parlare solo dei primissimi dettagli del nuovo gioco pubblicato.

Call Of Duty Modern Warfare, le varie modalità e il multiplayer

La campagna del gioco è suggestiva, lo stesso vale per le altre modalità di gioco. Una modalità aggiunta al gioco è la Spec-Ops, in cui si può giocare in cooperativa con altri giocatori online in delle missioni aggiuntive alla campagna principale. Le prime informazioni però, ci dicono che questa modalità necessita ancora di migliorie e perfezionamenti.

La modalità online, invece, è un qualcosa di leggendario. Si può notare chiaramente che il gioco è più serio e realistico. In linea di massima anche “più lento”, sempre tra virgolette, si parla comunque di uno sparatutto in prima persona. Le mappe sono state costruite in modo davvero superlativo, dando vita a partite equilibrate, strategiche e tattiche; non si diventa carne da macello come in altri capitoli, ma bisogna guadagnare realmente un’uccisione ed essere intelligenti nel gioco. La personalizzazione delle armi è un altro punto di forza, si ha modo di capire come adattare un’arma al proprio stile di gioco tramite gadget, potenziamenti e personalizzazioni davvero numerose, utili e ben fatte.

Il gioco in sé diventa molto più intelligente e tattico.

Infine, per quanto riguarda il multiplayer, le partite sono equilibrate (tentando di far giocare persone dello stesso livello), potenti e soprattutto degne di uno sparatutto in prima persona (sono disponibili le classiche modalità come Deathmatch, Deathmatch a squadre, Dominio e l’aggiunta di tante altre). È stata inserita nuovamente la mini mappa (eliminata durante la beta), che secondo un mio punto di vista non guasta mai. Il multiplayer, quindi, è ricco, curato nei minimi dettagli e soprattutto privo di cavolate inutili e finalmente avvincente.

Un nuovo inizio per la serie

Per la saga è un nuovo inizio perché oltre alle varie modalità fatte in modo eccellente, anche la grafica è grandiosa e curata nei minimi dettagli. Il single player e il multiplayer sono i migliori degli ultimi anni di Call Of Duty. L’unica pecca è il Spec-Ops che richiede ancora del lavoro, ma tutto sommato in futuri aggiornamenti si potrà migliorare. Call Of Duty Modern Warfare è, in base alle prime informazioni e alle prime ore di gioco, uno dei migliori giochi di quest’anno ed uno dei migliori della serie Call Of Duty.

Conclusioni

Queste informazioni sono state raccolte basandoci su varie ricerche e giudizi di chi ha giocato in anteprima al gioco o chi ci ha giocato dopo il lancio (ovviamente senza spoilerare). In linea di massima il gioco è degno di nota e disponibile già da adesso (a dire il vero già dalla mezzanotte di oggi, ma il gioco deve ancora “metabolizzare” e sono presenti degli errori sul multiplayer a causa di un sovraccarico di giocatori. Per giocare a pieno al videogame converrebbe aspettare ancora qualche ora). Gli unici difetti potranno essere dei piccoli bug e la modalità Spec-Ops. In ogni caso, le meccaniche di gioco sono state fatte a regola d’arte. Non mi resta che sperare che il gioco sia realmente uno spettacolo come stanno divulgando alcuni utenti, e che dia vita a partite non solo epiche ma anche entusiasmanti. 

 

Guarda il trailer di lancio di Call Of Duty Modern Warfare qui:

 

Sito ufficiale di Call Of Duty: https://www.callofduty.com/

Ti potrebbe interessare leggere questo mio articolo: https://technoblitz.it/call-of-duty-modern-warfare-beta-disponibile/

Autore dell'articolo: Gioacchino Savarese

Avatar
Gioacchino Savarese nasce il 26 maggio 1995 a Nocera Inferiore. Fin da subito è appassionato di misteri, scrittura e scienza. Le sue passioni e i suoi sogni si sono materializzati il 16 maggio 2015 con la creazione del Blog intitolato "I Misteri Del Mondo e Dell'Universo", inoltre ha un canale You Tube e una Pagina Facebook omonimi. Inoltre ha pubblicato un libro il 19 luglio 2017 intitolato "I MISTERI DELLA VITA NELL'UNIVERSO". Il 27 giugno 2019 ha pubblicato il suo secondo libro: DIARIO DI UN SOLDATO. Continua tuttora la sua ricerca nel mistero, nelle sue attività e a scrivere.