Aukey GH-S3, la recensione di TechnoBlitz.it

Sono stato un felice possessore delle cuffie gaming di Aukey, modello GH-S1, ed ora ho la fortuna di provare il loro successore, le Aukey GH-S3. Nuovo modello, altre novità ma.. il salto di qualità è stato finalmente compiuto? Andiamo a scoprirlo nella recensione completa!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

CONFEZIONE E CONTENUTO

La confezione di queste Aukey GH-S3 si differenzia (esteticamente) dal resto del catalogo del produttore. Finalmente colori più vivaci e forti al posto del solito cartone incolore, come ci si aspetta dalla confezione di un prodotto targato “gaming”. In compenso le novità non sono molte all’interno; solito cartoncino per la garanzia, manuale, cuffie e nient’altro.

MATERIALI E COMODITÀ

Prendendo in mano queste Aukey GH-S3 ci accorgiamo immediatamente di alcune caratteristiche di spicco; leggerezza ed ingombro. I padiglioni sono molto ampi, e se da un lato assicurano una comodità incredibile anche dopo diverse ore d’utilizzo, le rendono molto ingombranti (ma d’altronde, non sono cuffie pensate per essere trasportate). Colpisce invece la leggerezza, altro aspetto fondamentale per garantire la comodità durante l’utilizzo. Merito forse dei materiali, ben gestiti da Aukey? Di fatto, non vi stancheranno mai.

Dotate di due jack da 3,5mm per l’uscita audio e microfono, sono inoltre dotate di un cavo USB che le alimenta. Inserendo quest’ultimo darete “sfogo” ai led posizionati sui padiglioni, capaci di illuminarsi e cambiare colore. Un effetto carino e ben studiato, comunque del tutto opzionale ed a vostra scelta. Il cavo USB potrebbe anche alimentare un DAC interno, ma non ne abbiamo alcuna certezza.

QUALITÀ AUDIO

Punto cruciale di ogni recensione di cuffie e/o altoparlanti, è ovviamente la qualità di riproduzione audio. Premessa necessaria: stiamo parlando di un prodotto targato gaming, e questo dovrebbe farvi riflettere. Non potete aspettarvi che le Aukey GH-S3 restituiscano un suono cristallino ed equilibrato come delle Superlux o delle AKG di concezione completamente diversa; inseriamo poi la fascia di prezzo, ossia 30€, ed abbiamo un quadro più completo.

Io le promuovo completamente sotto l’aspetto gaming. Sono state le mie cuffie principali per quasi tre settimane (nel momento in cui scrivo questa recensione), provate su diverse tipologie di giochi, da FPS come Rainbow Six e Battlefield 1 in cui l’audio è fondamentale, ad altri dove risulta meno importante ma comunque rilevante.

La qualità generale è buona, viene restituito un suono fedele, nonostante i bassi molto difficili da percepire se non con volume alto. Non sono certe cuffie da audiofilo, la qualità è quella tipica dei modelli intorno ai 30€, con qualche chicca in più. Ma per il prezzo, e per l’utilizzo per cui sono state pensate, le promuovo completamente!

MICROFONO

Non possiamo parlare di cuffie da gaming senza menzionare la qualità del microfono integrato. Posizionato sul padiglione sinistro, avevo inizialmente qualche dubbio sulla sua qualità (vista la distanza dalla bocca che invece le GH-S1 azzerano) ma dopo diverse ore di chiamate mi sono ricreduto. In tutte le situazioni, dalla classica partita alla realizzazione di un elaborato universitario, si è dimostrato all’altezza. Restituisce una voce ben definita e chiara, non appiattita ma fedele all’originale.

Promosso anche il microfono di queste Aukey GH-S3. Ottimo sia per il gaming che per delle chiamate più classiche.

CONCLUSIONI AUKEY GH-S3

È arrivato il momento di concludere questa recensione e tirare le somme. Un altro modello di cuffie denominate “gaming”, posizionate in una fascia abbastanza bassa (30€), ma dalla buona qualità audio e da un microfono all’altezza di tutte le occasioni.



Leggere, comode da indossare, con dei padiglioni ampi e comodi; ottime anche dopo diverse ore di utilizzo, punto fondamentale per molti gamers. Insomma, promosse a pieni voti? Sì! Difficile trovare di meglio su questa fascia; Aukey non delude (ma nemmeno stupisce) e si conferma un ottimo marchio sotto tutti gli aspetti.

ATTENZIONE!

Dopo quasi un mese di utilizzo ho notate che il jack da 3,5mm per l’uscita audio incomincia a presentare qualche instabilità strutturale degna di nota. Capita che a volte uno dei due padiglioni non riceva letteralmente il segnale e smetta di funzionare. Un inconveniente molto seccante che ho il dovere di segnalarvi.

 

LINK PER L’ACQUISTO SU AMAZON

 

 

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: