Wii U

Wii U: da marzo niente più giochi first-party

Nintendo potrebbe aver appena messo l’ultimo chiodo nella bara della Wii U. Dopo l’uscita di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, il 3 marzo, non ci saranno più giochi first-party prodotti per la console. Queste informazioni provengono direttamente dal Presidente di Nintendo America, Reggie Fils-Aime, che ha parlato con Polygon durante l’evento della Nintendo Switch di New York la scorsa settimana.

Wii U: le parole del Presidente

«Non ci sarà nessun nuovo sviluppo dopo il lancio di The Legend of Zelda: Breath of the Wild», ha detto Fils-Aime. «Siamo davvero alla fine del ciclo di vita per la Wii U».

La fine del supporto first-party però non significa che la console è morta. Fils-Aime ha dichiarato che l’azienda continuerà a sostenere il sistema attraverso il Nintendo eShop. proprio come con la PlayStation Vita. Gli sviluppatori di terze parti possono continuare a fare giochi per la console e il supporto Wii di giochi online sarà ancora disponibile.
In poche parole, quindi, la Nintendo non produrrà più videogiochi dalla propria azienda dedicati alla U.
La data indicata dopo la quale non usciranno più giochi Nintendo è il 3 Marzo, stesso giorno della commercializzazione della Switch.

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: