Galaxy Note 8

Samsung Galaxy Note 8, il ritorno del PHABLET

Finalmente il gran giorno è arrivato. Dopo mesi di attesa, rumors, indiscrezioni, pochi minuti fa Samsung ha presentato il Galaxy Note 8. Il phablet della casa Coreana ha l’importantissimo compito di far dimenticare a tutti gli utenti quello che è accaduto un anno fa con il suo predecessore, quel Note 7 ritirato dal mercato a causa dei tanti casi di esplosione della batteria.

L’azienda ha effettuato tantissimi controlli su quanto accaduto. I test prima del rilascio del nuovo modello sono stati numerosi e molto severi, proprio perchè Samsung non può permettersi un’altra debacle del genere.

Samsung Galaxy Note 8

Come detto nell’introduzione sono mesi ormai che assistiamo a foto rubate e a indiscrezioni, che ci avevano fatto conoscere il dispositivo in ogni suo dettaglio. E possiamo dirvi che le notizie trapelate, ovviamente quelle dell’ultimo periodo, si sono rivelate tutte esatte.

Il Galaxy Note 8 è un terminale che assomiglia in modo incredibile al suo “Fratello Minore” Galaxy S8, tranne che per un paio di particolari: Nonostante mantenga il rapporto di forma del display di S8, il che fa si che i bordi siano ridotti al minimo indispensabile, essi  sono infatti leggermente più squadrati. Il che non è una novità dato che quasi tutti i Note hanno avuto questa tipologia di design rispetto alla serie S.

L’altra differenza sostanziale è la Doppia Fotocamera Posteriore. Se da un lato ci si aspettava la sua implementazione già su S8+, Samsung ha preferito sviluppare ancora per qualche mese il doppio sensore, per fornirci la migliore esperienza possibile in campo fotografico. E, come vedremo in seguito, la tipologia di doppia fotocamera adottata è diversa da tutte quelle viste fino ad oggi su altri dispositivi.

Scheda Tecnica

Prima di soffermarci in dettaglio sui vari aspetti del Galaxy Note 8, vediamo un pò insieme la scheda tecnica:

  • Processore Exynos 8895
  • 6 Gb Memoria Ram
  • 64 Gb Memoria Interna
  • Display 6,3 pollici Super Amoled con risoluzione QHD
  • Doppia Fotocamera Posteriore 12 Mpx  f 1.7 + 12 Mpx f 2.4
  • Fotocamera Frontale 8 Mpx f 1.7
  • Batteria 3300 mAh


Processore

Per il mercato Italiano è stato scelto, così come per Galaxy S8, il processore proprietario. In questo caso la versione scelta è stato il modello Exynos 8895, con processo di produzione a 10 nm. Il chip promette grandi prestazioni, quelle che ci si aspettano da un dispositivo di questo livello, associati ad un consumo della batteria non troppo elevato.

Per il mercato Americano invece (e forse anche qualche altro non ancora ufficializzato), il dispositivo verrà equipaggiato con il processore Qualcomm Snapdragon 835.

Memorie

Così come sul modello della categoria S, anche su questo modello restano ovviamente le velocissime memorie UFS. Questo garantisce altissime velocità di lettura e scrittura dei nostri dati, in qualsiasi situazione.

 

Per quanto riguarda il mercato Italiano avremo, almeno al momento del lancio, un solo taglio di memoria disponibile, ovvero l’accoppiata 6 Gb di Memoria Ram e 64 Gb di Memoria Integrata.

Display

Uno dei punti di forza di Samsung  negli ultimi anni, soprattutto per i modelli top di gamma. E anche in questo Note l’azienda Coreana non è stata da meno. Si tratta di un unità da 6,3 Pollici con risoluzione QHD. Il rapporto dello schermo è stato confermato in 18.5:9, il che garantisce un’ampia superficie di lettura in un corpo più stretto e maneggevole, nonostante la generosa dimensione.

La tipologia di Display poi, ovvero Super Amoled, garantisce la qualità visiva a cui ci siamo abituati con i prodotti dell’azienda Coreana. Neri assoluti e colori perfetti e tarabili a nostro piacimento, senza nessun tipo di problema per gli angoli di visuale.

Fotocamere

Ed eccoci alla gustosa, e attesissima, novità implementata su questo Note 8. Come detto prima era una feature attesa già su S8+ ma Samsung, giustamente, ha preferito attendere e sviluppare la soluzione per il suo phablet.

Se il doppio sensore da 12 Mpx potrebbe sembrare un déjà-vu una semplice emulazione della tecnologia dei competitor, vi farà ricredere una volta nelle vostre mani. Quello che fa la differenza rispetto a tutte le altre doppie fotocamere già presenti sul mercato su altri dispositivi è la tipologia del sensore stesso.

Sul Galaxy Note 8 infatti i sensori sono uno Grandangolare e uno Telescopico!!! Questa accoppiata ci permette di effettuare scatti perfetti in qualsiasi situazione. I sensori inoltre catturano un’ampia quantità di luce e, come siamo ormai abituati con la serie S, promettono scatti professionali anche in condizioni di scarsa luminosità.

Batteria

Per ultimo la nota “dolente”! L’azienda Coreana ha passato quasi un anno a studiare e comprendere quanto accaduto con il Note 7 e cercare, per ovvi motivi, di evitare che si ripeta una situazione simile.

La batteria in questo caso è stata leggermente ridotta ed è passata, dai 3500 mAh di Note 7, ai 3300 mAh del Note 8. L’azienda ha tenuto a precisare che è stato fatto tutto il lavoro possibile, a livello ingegneristico, per evitare un’altra situazione spiacevole che, chiaramente, diventerebbe davvero molto difficile da digerire anche per i fan della casa.

Disponibilità e Prezzi

I preordini del Samsung Galaxy Note 8 inizieranno da subito e termineranno il 14 Settembre, data in cui sarà possibile acquistarlo in tutti i negozi di elettronica, store online o sul sito ufficiale di Samsung.

Galaxy Note 8

Sul nostro mercato saranno disponibili, al momento del lancio, due colorazioni:

  • Midnight Black
  • Gold

Il prezzo ufficiale al momento del lancio è di € 999.

Gli addetti ai lavori auspicano che Samsung abbia risolto definitivamente il problema che aveva portato al ritiro dal mercato della settima edizione della serie Galaxy Note. Il tempo ci dirà se le caratteristiche di questo terminale sulla carta permetteranno alla casa koreana di ridare nuova linfa a questa  serie tanto amata dai professionisti ma che aveva perso di appeal a seguito degli accadimenti dell’anno passato;  e  se permetterà a Samsung  di rientrare di prepotenza in questo comparto dei Phablet che fino allo scorso anno dominava.

Cosa ne pensate voi di questo Note 8? Vi piace? Vi sareste aspettati di meglio o qualcosa di diverso? Fatecelo sapere commentando l’articolo o i post sui nostri social, oppure iscrivetevi al nostro gruppo tematico su Facebook.

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Avatar
Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.