DELL XPS 13 9360

Recensione dell’ultrabook DELL XPS 13 9360 Kaby Lake

In questi ultimi giorni abbiamo testato il nuovo ultrabook DELL XPS 13 9360, aggiornato a fine 2016 con i processori Intel Core Kaby Lake. Questo dispositivo è uno dei migliori ultrabook per performance e design.

Unboxing e design del DELL XPS 13 9360

Il DELL XPS 13 9360 viene venduto in una scatola di cartone, che funge anche da pacco per la spedizione a domicilio del portatile. All’interno troviamo una scatola nera, che contiene il DELL XPS 13 9360 e alcuni manuali, e l’alimentatore da 45 watt.

Il DELL XPS 13 9360 presenta lo stesso design molto elegante delle scorse generazioni. La versione da me provata è stata quella in colorazione Rose Gold. Non bisogna però aspettarsi un Rose Gold in stile Apple, perché la versione di DELL è molto più sobria e ricorda un colore Rame chiaro.

La scocca rimane in metallo all’esterno e in plastica gommata all’interno. I materiali donano a questo DELL XPS 13 9360 un senso di robustezza, nonostante lo spessore esiguo di neanche 2 cm, nella parte più spessa. Per quanto riguarda le porte, troviamo, sul lato destro, una USB 3.0 e un lettore di schede SD, molto comodo per trasferire foto rapidamente dalla macchina fotografica, e sul lato sinistro il connettore dell’alimentazione, una Thunderbolt 3, con connettore Type-C, un’altra USB 3.0, un jack audio combo da 3.5 mm e un comodo indicatore a LED della batteria rimanente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tastiera e touchpad del DELL XPS 13 9360

Il DELL XPS 13 9360 presenta una tastiera praticamente uguale a quella del modello Skylake. I tasti hanno una corsa naturalmente molto breve, ma il feedback di scrittura risulta essere molto buono. Tutti i tasti sono retroilluminati e sono disponibili due livelli di illuminazione. I tasti sono piuttosto silenziosi.

Il touchpad è di ottima qualità e offre funzionalità e gestures molto comode. La superficie è leggermente gommata e si presenta molto bene al tatto. Il touchpad supporta il multi-touch e consente di sfruttare tutte le gestures di Windows 10, come scorrimento, zoom, cambio del desktop, cambio dell’applicazione ecc.

Nella variante da me provata era presente anche il touchscreen, che risulta abbastanza comodo per evitare di usare il mouse o il touchpad. Tuttavia il touchscreen è più utile nei dispositivi 2 in 1, che diventano dei tablet, mentre nei notebook classici è una caratteristica superflua. Un pregio è la più che discreta resistenza delle cerniere, che impediscono al display di essere spinto dalle dita facilmente.

Hardware del DELL XPS 13 9360

I nuovi ultrabook DELL XPS 13 9360 presentano i nuovi processori Intel Core Kaby Lake, di settima generazione. Si parte da un i5-7200U e si arriva a un i7-7560U; nessun modello presenta una scheda video dedicata e si affidano tutti alla Intel HD Graphics 620 integrata nella CPU. Nel modello che ho testato era presente un i7-7500U, con 4 MB di cache e clock fino a 3.5 GHz in 2 core e 4 thread. Il processore, essendo una variante U, è pensato per consumi molto bassi, ma a discapito delle prestazioni.

Dalle specifiche emerge subito come il DELL XPS 13 9360 non sia pensato per il gaming (si riesce a far girare i giochi solo a dettagli minimi e diminuendo la risoluzione) o per video editing avanzato. Infatti è un dispositivo progettato per la mobilità, che offre una potenza di calcolo discreta, che si traduce in un utilizzo fluidissimo di Windows. La destinazione principale del DELL XPS 13 9360 è l’utilizzo di programmi Office, la navigazione web e la riproduzione di contenuti multimediali, quali foto e video. Grazie alla codifica e decodifica hardware dei processori Kaby Lake, i video in 4K su Netflix e YouTube sono molto fluidi e non causano un consumo elevato della batteria.

Benchmark

Nei benchmark si possono trovare le conferme alle dichiarazioni precedenti. Infatti su 3DMark Time Spy il punteggio è di 381 punti, a causa del frame-rate molto basso, compensato solo in parte da maggiori prestazioni nel test della CPU. In GeekBench 4 si ottiene un punteggio di 3964/7803 e si nota subito come il processore i7-7500U non abbia prestazioni eccellenti in multi-core. Nel test di CPU-Z si ottiene un punteggio di 1730/3900, che si traduce in una potenza del 10/20% maggiore, rispetto a un Intel Core i3-4150. In Cinebench R15 il punteggio CPU è di soli 335 cb, mentre quello OpenGL è di 31.64 fps.

Tramite lo stress test della CPU di AIDA 64 ho potuto osservare come le temperature si mantengano tra gli 85 e i 90 gradi centigradi, grazie alla piccola ventolina interna, che si attiva quando la CPU arriva quasi a 100 gradi. Inizialmente si osserva un leggero throttling termico, che si risolve, grazie all’intervento della ventolina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Memoria

Nel DELL XPS 13 9360, che ho provato, era presente anche una memoria RAM da 8 GB a 1866 MHz (LPDDR4 secondo il sito DELL; LPDDR3 secondo CPU-Z), saldata alla scheda madre. Uno dei punti di forza di questo DELL XPS 13 9360 è però lo storage interno. Troviamo infatti un SSD NVME da 256 GB, che offre prestazioni molto elevate. Si parla infatti di 1683 MB/s e 431 MB/s in lettura e scrittura sequenziale, mentre in random 4KiB si arriva a 409 MB/s e 408 MB/s in lettura e scrittura.
[wp_bannerize group=”banner stefano 1″]

Connettività, audio e autonomia del DELL XPS 13 9360

Per quanto riguarda la connettività, non manca il GPS, il Bluetooth 4.1 e il Wi-Fi 802.11ac 2×2, tramite scheda Killer 1535. La ricezione del segnale Wi-Fi è ottima e non manca naturalmente il supporto alle reti 5 GHz. La scheda Wi-Fi è in grado di utilizzare al meglio la banda fornita dal modem.

I due speaker laterali offrono un audio buono e discretamente potente, anche se peccano un po’ nei bassi. Interessante il software di gestione dell’audio (WAVES MaxxAudioPro), che consente di personalizzare le impostazioni del microfono e dell’equalizzatore.

La batteria da 60Wh è piuttosto capiente e consente di arrivare anche alle 8 ore di navigazione web. Naturalmente, in caso di utilizzo intenso la batteria offre un’autonomia di 2-3 ore. In caso di utilizzo molto blando si possono superare di gran lunga le 10 ore di utilizzo.

Display del DELL XPS 13 9360

Il DELL XPS 13 9360 è venduto in varie versioni, con differenti display 13.3 pollici InfinityEdge (bordi molto sottili), dal Full HD (1920×1080) al QHD+ (3200×1800). La mia versione presentava un display QHD+ touch-screen. La risoluzione si pone tra il classico 2K e il 4K e offre una nitidezza molto elevata. Infatti, settando Windows al 250%, tutto il testo è molto nitido e i pixel singoli non si riescono a distinguere. Questo è sicuramente un punto a favore, soprattutto per la visione di foto e video. La resa cromatica è ottima e gli angoli di visione sono molto ampi. Alcuni problemi si riscontrano in applicazioni, poco ottimizzate per l’ingrandimento di Windows a 250%, che risultano leggermente sfocate. Il display touch-screen è protetto da una copertura Gorilla Glass.

Alla base del display troviamo una webcam, in grado di registrare in 720p e scattare foto discrete.

Prezzo del DELL XPS 13 9360

Il DELL XPS 13 9360 è un ultrabook abbastanza costoso, ma che offre una portabilità eccezionale. Infatti il modello di base, con i5, 8 GB RAM e SSD 256GB, costa 1349 euro, mentre il modello più costoso, con i7, 16 GB RAM e SSD 1TB, costa ben 2149 euro. Tuttavia, sul sito di DELL si possono spesso trovare sconti anche di 100 euro, sulla gamma XPS.

Per tutte le altre considerazioni guardate la video-recensione, proposta qui di seguito.

Autore dell'articolo: Stefano Pizzamiglio

Avatar
Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.