Prey: Presto una Demo per PS4 e Xbox

Un annuncio importante quello che Bethesda ha rilasciato in merito a Prey.
Verrà infatti presto rilasciata una Demo che lascerà ben 1 ora di gioco ai Players di Xbox e Playstation 4.
Precisamente il 27 di Aprile, il gioco sarà disponibile in anteprima per tutti. Davvero un’ottima notizia per cho, a partire dall’E3 di Giugno attendeva il titolo.
Ecco il Mini-Trailer che comprendeva l’annuncio di Bethesda:

Ma Vediamo la Trama del Gioco…

Il primissimo Trailer di Lancio aveva attirato l’attenzione di tutti. Prey è un gioco ambientato nello spazio, nello specifico in una Navicella, Talos I.
Il protagonista e il personaggio che andremo ad interpretare si chiama Morgan Yu, il quale è uno scienziato impegnato in un’importantissima ricerca.
Il gioco ci butta in un’atmosfera cupa e sconvolgente, simile ad Alien: Isolation.
Infatti rimarremo completamento soli a bordo di Talos I…..o quasi.
La navicella si ritroverà invasa da entità aliene. Che dovremmo sconfiggere per scoprire la verità su di noi e sul nostro equipaggio. Evitando ovviamente che qualunque forma di vita Aliena a bordo raggiunga il Pianeta Terra, e anche qui ci riporta la testa a Life (un recente film con una trama simile).

Insomma un videogioco convolgente e molto interessante. Vedremo come si evolverà e se avrà il successo atteso.
Credo che rispetterà le aspettative e che piacerà alla gran parte della community di Bethesda, Me compreso.
D’altronde abbiamo già visto che titoli del genere sono molto amati per la loro capacità di catapultarti in un’altro mondo e di farti sentire completamente immerso.

Vi Invito a seguirci su tutti i Social Network e di iscrivervi al nostro Canale Youtube.

Fonte

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Avatar
Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.