Philips Lighting

Philips Lighting LiFi: connessione a banda larga attraverso la luce

Philips Lighting , leader mondiale nel settore dell’illuminazione, lancia Light Fidelity (LiFi), una tecnologia in cui l’illuminazione LED di alta qualità fornisce una connessione a banda larga attraverso la luce. Grazie alla stretta connessione tra illuminazione e l’Internet of Things, Philips Lighting è la prima azienda d’illuminazione al mondo ad abilitare al LiFi apparecchi d’illuminazione del suo portfolio.

Philips Lighting presenta LiFi

“Il LiFi possiede un enorme potenziale per l’epoca digitale attuale ed in qualità di principale azienda di illuminazione al mondo siamo orgogliosi di sviluppare servizi innovativi per i nostri clienti” ha dichiarato Olivia Qiu, Chief Innovation Officer di Philips Lighting.

“Mentre le onde radio sono sempre più sovraccariche, lo spettro luminoso è una risorsa ancora poco  sfruttata con un’ampiezza di banda che consente una connessione stabile e simultanea di una vasta gamma di dispositivi IoT. Come azienda d’illuminazione, garantiamo che i nostri clienti possano trarre vantaggio da una illuminazione di qualità elevata ad alta efficienza energetica e di una connessione di ultima generazione” ha precisato Olivia Qiu.

Connessione a banda larga ed illuminazione di qualità

Il LiFi è una tecnologia wireless ad alta velocità, a doppio percorso, simile al WiFi, che utilizza onde luminose invece di onde radio per trasmettere dati in modo molto sicuro. Gli apparecchi di illuminazione per ufficio di Philips Lighting con LiFi forniscono una connessione a banda larga con una velocità di 30 Mb al secondo (Mb/s), senza compromettere la qualità della luce. A 30 Mb/s, è possibile trasmettere diversi video in alta qualità e, contemporaneamente, effettuare video chiamate.

Philips Lighting

Icade, gruppo immobiliare francese,  sta conducendo un test pilota di questa tecnologia innovativa nel suo smart office a La Defense –  Parigi. “LiFi può segnare la svolta all’interno degli uffici. Come impresa leader nel nostro settore, volevamo esplorare le possibilità di questa tecnologia per i clienti attuali e futuri. Abbiamo intenzione di lanciare questa tecnologia nel nostro smart office a La Defense, poiché, oltre la stabilità della connessione, la qualità dell’illuminazione è per noi fondamentale” ha affermato Emmanuelle Baboulin, Head of the Commercial Property Investment Division in Icade.

Philips Lighting sarà presente al Light+Building 2018, presso  lo stand Philips Lighting nella Hall 0: Forum.

Vantaggi del LiFi

 Rispetto al WiFi, il Lifi può essere utilizzato in luoghi in cui le onde radio possono interferire con altre apparecchiature, come negli ospedali, o dove i segnali WiFi non possono arrivare o sono deboli, come la metropolitana. Altre possibilità d’impiego riguardano ambienti che richiedono un’elevata sicurezza; per esempio, il back office di un istituto finanziario o servizio governativo. Il LiFi garantisce un ulteriore livello di sicurezza perché la luce non può attraversare solidi come le pareti ed è sempre necessaria un’esposizione diretta alla luce per poter accedere al network.

 Come funziona il LiFi?

Ogni apparecchio di illuminazione è dotato di un modem integrato che modula la luce a velocità impercettibili per l’occhio umano. La luce è rilevata da una chiavetta USB LiFi o un dongle inseriti nella presa di un computer o tablet (in futuro questa  tecnologia sarà incorporata nei computer e negli altri dispositivi). La chiavetta USB LiFi restituisce i dati all’apparecchio di illuminazione tramite un collegamento a infrarossi. Con gli apparecchi d’illuminazione Philips Lighting con abilitati al LiFi, i clienti ottengono il doppio vantaggio di una illuminazione LED di qualità elevata ed efficiente dal punto di vista energetico e una connessione estremamente sicura e stabile in quanto lo spettro della connessione LiFi è 10.000 volte superiore a quello del WiFi.

Philips Lighting

Perché Philips Lighting  lancia il LiFi ?

Philips Lighting è la prima nell’offerta del passaggio tra punti luce senza interruzioni; ciò significa che quando un utente si sposta da un punto ad un altro di un grande ufficio, mantiene la propria connessione e così un punto luce si spegne e un altro si accende seguendone il passaggio. Inoltre, la zona di copertura fornita dagli apparecchi Philips Lighting con LiFi è la più ampia sul mercato. L’azienda produce prodotti per l’illuminazione dell’ufficio standard abilitate al LiFi che forniscono un’illuminazione a basso consumo energetico.

Philips Lighting offre apparecchi di illuminazione da incasso Philips PowerBalance gen2 e Philips LuxSpace abilitati al LiFi. Clicca qui Per ulteriori informazioni sugli apparecchi Philips Lighting con LiFi.

Philips Lighting presenterà i nuovi prodotti in occasione del Light + Building 2018

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: