mi

Mi Band 2, recensione della fitband di Xiaomi

Dopo aver provato per alcune settimane questo piccolo e leggero braccialetto fitness, anche se è passato diverso tempo dal lancio sul mercato e avendo quindi modo di utilizzare tutte le funzioni implementate successivamente alla presentazione, sono pronto a parlarvi di questo accessorio indispensabile. Sto parlando proprio della Xiaomi Mi Band 2, un dispositivo consigliato per chi è in cerca di un sistema veloce e semplice di ricevere notifiche e tenere sotto controllo un conto dei passi, calorie, e il monitoraggio delle ore di riposo notturno e del battito cardiaco.

Considerazioni generali

Questa versione vanta, rispetto alle precedenti, un display OLED da mezzo pollice che permette il passaggio da orologio (settabile in due modi diversi) a contapassi, conta-calorie, conta chilometri e monitoraggio delle pulsazioni. Tutte queste informazioni sono fruibili direttamente dal piccolo display e non necessita l’uso dello smartphone, che potremo tenere in tasca e sincronizzare dopo via Bluetooth. Al di sotto dello schermo si trova una piccola circonferenza che serve ad attivare il display e a cambiare modalità, è anche possibile attivare lo schermo sollevando il braccio e cambiare la modalità semplicemente ruotando il polso.  Dall’app dedicata  Mi Fit si può decidere cosa mostrare senza poterne decidere l’ordine di visualizzazione.

La lettura della frequenza si può operare tramite tap sul cerchio di cui sopra o tramite l’app, purtroppo mancano funzioni per la lettura programmata o costante delle pulsazioni, l’unica programmazione è la lettura cardiaca durante il sonno che permette di avere dati più precisi sul tipo di sonno. Anche se però non è possibile poi tenere traccia delle misurazioni notturne.

Inoltre la lettura avviene da fermi e una volta su cinque è errata, quindi non è l’ideale per chi vuole monitorare il battito durante le sessioni di fitness senza fermarsi. Quando si è fermi, il più delle volte funziona.



Software, Mi Fit

Dal lancio sul mercato ad ora l’app Mi Fit è migliorata notevolmente, implementando un italiano più corretto, grafici migliori, la possibilità di monitorare il sonno tramite anche il battito (di cui ne parlavo sopra) e una interazione, almeno su Android, con le altre app migliori.

Molto utile la sveglia, poco invasiva (vibra solamente), ma devo ammettere molto efficace, con la possibilità di posticipare fino a 6 volte. Il monitoraggio del sonno sembra piuttosto fedele, solo una volta mi è capitato che contasse un’ora in meno poichè mi sono alzato e poi rimesso a letto.

Di seguito alcune schermate catturate dall’applicazione Mi Fit

Estetica

Parlando di estetica Mi Band 2 è costruita bene ed è leggera: il corpo pesa solo 7 grammi e il cinturino una decina. Molto bella a mio parere con un design piuttosto ricercato e minimal allo stesso tempo. Il cinturino si allunga fino a 24 cm, leggermente stretto per chi ha il polso largo, ed un giusto mix tra morbidezza ed elasticità. La chiusura è bella e veloce ma poteva essere più sicura. Esistono ormai cinturini di tutti i tipi, colori e materiali sul mercato ma continuo a preferire il classico nero.

L’autonomia è ottima La batteria è una 70mAh dichiara per 20 gg di utilizzo continuo. Personalmente ho potuto testare una durata che va dai 12 ai 13 giorni utilizzando però molte notifiche, la sveglia tutti i giorni e soprattutto con la funzione del battito cardiaco durante il sonno spento. In questo modo il consumo giornaliero varia dal 7 al 10%, con alcuni accorgimenti si può pensare di porta la durata anche a 20 giorni come dichiarato da Xiaomi.

Conclusioni

Consiglio il prodotto per un uso sportivo amatoriale o per ricevere semplicemente notifiche e avere un orologio particolare. Ottima per gli studenti universitari con il telefono sempre silenzioso, per non perdersi le notifiche e per la sveglia e il monitoraggio del sonno molto efficaci.

I prezzi variano in rete, sullo store del nostro partner  Mitikotec la trovate al prezzo di 35€ se inserite il codice sconto MTKBLZ, usufruirete dello sconto di 5 euro, con  garanzia  italiana riconosciuta dallo store; su Gearbest invece la trovate a circa 20€ in offerta flash, infine su Amazon con spedizione Prime la trovate a circa 50€.

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: