Mario+Rabbids

Mario+Rabbids: meno memorabile del previsto

Lo scorso E3 ci ha portato un sacco di belle novità: videogiochi attesissimi, console di nuova generazione e, con grande sorpresa, un gioco Switch davvero bizzarro. Un mash-up di storia video ludica ed ignoranza conigliesca! Avrete capito che parlo di Mario+Rabbids: Kingdom Battle. Una delle sorprese più belle che la conferenza passata ci ha rivelato. Eppure, il direttore creativo Davide Soliani (Dev), non ci racconta una bella storia in merito.

Come molti di voi sapranno, sia per il cinema che per i videogames, spesso succede che determinati video o immagini (leak, che significa perdita o meglio, fuori uscita) finiscano in rete prima del previsto, cercando di creare una sorta di scalpore nel pubblico e vedendo la reazione iniziale.

Prima reazione: delusione

Recentemente, il direttore creativo Davide Soliani ha condiviso il pensiero in merito a queste perdite. 
Pensieri negativi, poiché non erano buone notizie quelle giunte dopo il rilascio dei leak, per il morale tra il team di 
sviluppo. In un'intervista a Eurogamer, Soliani ha dichiarato che la risposta pubblica alle immagini ha scoraggiato 
di parecchio membri del team. Queste le sue parole durante l'intervista: "Stavamo cercando di preparare una grande 
sorpresa all'E3", ha detto. "E sfortunatamente non è andata così. Ovviamente, è stata una brutta esperienza questa,
per l'intera squadra, scoraggiandola di parecchio. Un momento molto difficile per la squadra".

Continua poi:"Certo che ho cercato di rassicurare tutti, che avevamo creato un buon gioco e la nostra squadra non è 
composta da stupidi ragazzi. Quindi abbiamo capito che stavano facendo qualcosa che si orientava ad un prodotto di 
qualità" ha dichiarato. "Ma naturalmente, non c'è modo di evitare di non sentire nulla a questo tipo di risposte. 
Siamo ragazzi appassionati e non solo facendo questo lavoro, ma anche per il piacere di dare emozione al giocatore".

Mario+Rabbids più combattivo che mai, letteralmente!

Era particolarmente difficile considerare che solo un'immagine promozionale potesse scaturire una tale polemica. 
Non ha dato idea della meccanica di gioco, storia, o addirittura stile. Era solo un'immagine di scarsa qualità che 
alcuni ridicolizzavano per il rabbid vestito come Peach e Mario armato di una pistola. Una sola immagine che ha 
devastato la mente e l'autostima di un intero teamwork, che voleva solo farci divertire con questo mash-up originale.
Tuttavia, il funzionario ufficiale di Mario+Rabbids: Kingdom Battle ha messo Soliani a proprio agio e lo ha 
rassicurato del suo gioco. Durante la conferenza stampa di Ubisoft all'E3, il leggendario designer di Nintendo 
Shigeru Miyamoto è uscito sul palco per aiutare ad annunciare il gioco. Per Soliani, questa è stata la convalida: 
"Quando Miyamoto è andato in scena e il pubblico ha reagito, ho sentito dentro di me un senso di vittoria per la mia 
squadra”.

Mario+Rabbids: Kingdom Battle uscirà il 29 agosto per Nintendo Switch. Nella recente preview di GameSpot, il 
critico Oscar Dayus ha dichiarato che il gioco è sorprendentemente difficile. "Ma il gioco che è difficile è ciò che 
scintilla tra gli esilaranti dibattiti e i personaggi che sono stati immaginati. Ciò che rende Kingdom Battle unico" 
ha scritto. "La direzione di Mario e dei suoi amici è stata gioiosa, e adesso non vedo l'ora di dirti che no, in realtà, 
la Rabbids Peach regna su tutto".

 

VIA

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: