instagram

Instagram live, al debutto i video in diretta

Nato nel 2010,  Instagram è un social network che permette agli utenti di scattare foto, applicare filtri, e condividerle su numerosi altri social, compresi i più famosi Facebook e Twitter. Al momento, almeno per noi europei, sono disponibili alcune funzioni tra le quali:
  • possibilità di scattare foto con filtri in alta definizione per avere foto migliori
  • possibilità di supportare fotografie più grandi
  • possibilità di geolocalizzare e taggare foto
  • inviare messaggi “Direct”, ovvero inviare una foto a un utente senza pubblicarla.

 In arrivo una nuova modalità: i video in streaming

 

Alla fine del mese scorso, Instagram ha presentato ufficialmente la sua prossima grande features: lo streaming video in diretta. Al momento il lancio è confermato solo per gli utenti negli Stati Uniti ma sicuramente presto verrà rilasciato anche per il resto del mondo.
 
Instagram ha iniziato il roll-out a rotazione prima solo in alcuni paesi americani  ma al momento dovrebbe già essere  disponibile per tutti gli utenti che vivono negli Stati Uniti.
Il live può durare fino a un’ora e ci sarà un distintivo “LIVE” ben visibile per differenziarlo dai comune video pubblicati.
 
 
Per avviare lo streaming live, basterà scorrere le opzioni verso destra per aprire la fotocamera. Sarà disponibile un pulsante “Start Live Video” ed occorrerà cliccarlo e si potrà iniziare lo streaming. Al momento l’unica possibilità per sapere se un follower è “live” è vederlo tramite l’icona “Story”. Ad essa infatti si aggiungerà la scritta “diretta”. 
A differenza di altri social network  che offrono lo streaming video ma anche la riproduzione degli stessi dopo la diretta, non c’è modo su Instagram per salvare i video per vedere in seguito.
 

Innovazione o rilancio di idee già sperimentate?

Un’idea simile (se non gemella) fu lanciata da Twitter con Periscope. L’applicazione di Twitter permetteva di trasmettere in diretta una ripresa fatta con il proprio smartphone. L’App inizialmente fu disponibile solo per iOs ma nel corso delle settimane fu disponibile anche per il mondo Android. A posteriori si può affermare che non fu un gran successo e che invece si dimostrò un grosso buco nell’acqua perchè, dopo il clamore iniziale, sparì dai radar oscurata da Facebook live e altre piattaforme già presenti sui market. 
 
Instagram riuscirà ad avere successo o sarà, come per la gemella Periscope, un flop?

Autore dell'articolo: Simone Quaglia