Il Bitcoin vola anche grazie a Facebook

Bitcoin ai massimi storici da un anno

Facebook accelera su Libra, la sua criptovaluta, e il Bitcoin inizia a volare. Oramai è sempre più considerato un bene rifugio, rispetto alle crescenti ombre che quotidianamente si addensano sui mercati finanziari. Il Bitcoin vola ai massimi da un anno a questa parte, sfondando quota 9.000 dollari, e trascinandosi dietro anche le cosi dette sue sorelle. Il Litecoin sale infatti del 5%, mentre Etherum avanza del 5,5%. Pur mantenendosi ancora lontano dai picchi del 2016, il Bitcoin è tornato a correre. Una notizia positiva per tutti gli investitori che hanno creduto, e tuttora credono, nella criptovaluta.

Cosa spinge le quotazioni verso l’alto

A spingere le quotazioni sono le indiscrezioni sul lancio a breve di Libra. Si tratta della nuova creatura di Mark Zuckerberg che potrebbe segnare la svolta per le criptovalute aprendole finalmente a un pubblico di massa. Vista la potenza mediatica del social network, questo mondo degli investimenti, potrebbe aprire strade nuove e molto interessanti.Facebook potrebbe presentare ufficialmente Libra a giorni e l’attenzione è molto elevata, soprattutto da parte delle autorità.

La chance per il Bitcoin

Se con Zuckerberg il Bitcoin vede la sua chance di affermarsi fra il grande pubblico, è allo stesso tempo vero che la criptovaluta si sta imponendo anche grazie ad altri fattori. Il primo riguarda le tensioni internazionali che pesano in maniera efficace sui mercati azionari. Tensioni che hanno spinto gli investitori grandi e piccoli, verso beni potenzialmente più sicuri. Oltre al classico oro, il bene rifugio per eccellenza, che negli ultimi giorni ha toccato i massimi da 14 mesi, molti guardano al Bitcoin ricordandone la corsa degli anni passati. Insomma una corsa importante, che potrebbe a breve termine, eleggere il Bit come un vero e proprio bene rifugio. Questo metterebbe il Bitcoin in una posizione di vantaggio, rispetto a tanti altri beni rifugio.

Autore dell'articolo: redazione

Avatar