Google Pixelbook Go

Google Pixelbook Go: le ultime indiscrezioni

Nelle scorse ore sono state pubblicate online, in esclusiva su 9TO5Google, numerose foto e specifiche di quello che dovrebbe essere il nuovo portatile di Google, ovvero il Google Pixelbook Go. Il prodotto sarà probabilmente presentato insieme ai nuovi smartphone Pixel 4.

Google Pixelbook Go

Dal punto di vista del design il nuovo portatile targato Google non dovrebbe passare inosservato. Infatti, presenta, sulla parte inferiore colorata (nera o rosa cangiante), una finitura a strisce in rilievo, che aumenta sicuramente il grip. La parte superiore ha invece una finitura opaca. Per quanto riguarda le porte disponibili, dovrebbero esserci due USB Type-C e un jack da 3,5 mm.

Per quanto concerne l’hardware, il nuovo Google Pixelbook Go dovrebbe garantire un discreto numero di configurazioni. In particolare, dovremmo trovare i processori Intel Core m3, i5 o i7, abbinati a 8 o 16 GB di RAM. La memoria interna dovrebbe essere di 64, 128 o 256 GB. Lo schermo touch, da 13,3 pollici di diagonale, sarebbe invece disponibile in due varianti, rispettivamente con risoluzione Full HD e 4K. In questo ultimo caso, Google parla di “Molecular Display”.

Tuttavia, non dovrebbe essere presente né il sensore di impronte digitali, né il supporto alla Pixelbook Pen. Interessante è, invece, la presenza di un ampio trackpad, molto utile per utilizzare al meglio le gestures, e di un sensore fotografico anteriore da 2 megapixel, con doppio microfono, per eseguire videochiamate in mobilità e per utilizzare l’AssistenteGoogle. Infine, il sistema operativo del nuovo Google Pixelbook Go dovrebbe essere Chrome OS, sviluppato proprio da Google.

Questo portatile si presenta quindi come un dispositivo interessante, per l’utilizzo in mobilità. Tuttavia, bisogna certamente considerare il fatto che il Google Pixelbook Go non disponga del sistema operativo Windows. Infatti, ciò potrebbe impedire l’utilizzo di molti software sviluppati soltanto per il sistema di Microsoft. Questo potrebbe essere, di fatto, la principale limitazione di questo laptop.

Via

Autore dell'articolo: Stefano Pizzamiglio

Avatar
Sono Stefano Pizzamiglio, uno studente del liceo scientifico. Sono appassionato di tecnologia, in particolare di hardware per pc e del mondo Android. Inoltre ho da sempre una grande passione per le scienze.