Come velocizzare il PC con Windows

In questo articolo parliamo di un argomento presente nella mente di tutti coloro che possiedono un computer, come velocizzare il pc. Cerchiamo di risolvere questo problema.

Prima di cominciare è bene fare una premessa. Chi utilizza il computer è responsabile delle sue azioni. Se ad un computer viene effettuata una corretta manutenzione difficilmente riscontrerete problemi. Per velocizzare il pc risulterà tutto inutile quindi cliccare sui pop-up e continuare a credere al “milionesimo visitatore”.

Velocizzare il pc

Inoltre, ci tengo a precisare che questa guida è l’equivalente a qualunque software come Tune-up e similiari. Questi sono da evitare poiché ciò che promettono non corrispondere spesso a realtà. Possono realmente velocizzare il pc, ma possono anche creare danni ancora peggiori. Pertanto, meglio perdere un po di tempo in più ed avere una soluzione più efficace. Per i possessori di un SSD consiglio di utilizzare la guida escludendo la deframmentazione.

Iniziamo quindi dalla parte principale, che viene prima di qualunque altra operazione di manutenzione, la rimozione dei virus.
I virus rappresentano generalmente la causa principale di malfunzionamento di un computer. Scarichiamo quindi due software per la rimozione dei virus, Malwarebytes e Spybot Search e Destroy. Nel caso di MalwareBytes dobbiamo scaricare la prova gratuita di 15 giorni del software, reperibile a questo indirizzo.

Spybot Search & Destroy

Per Spybot Search & Destroy scarichiamo la versione gratuita, reperibile qui.

Come velocizzare il pc

Una volta scaricato, attiviamo la prova gratuita, aggiorniamo le definizioni dei virus ed eseguiamo la scansione completa. Ci vorrà un po di tempo, prendetevi un caffè. Una volta terminata la scansione eliminiamo tutti gli elementi trovati, e in seguito alla richiesta di riavvio del pc confermate. Una volta riavviato il PC troverete, prima dell’avvio del sistema operativo, una schermata nera. Durante l’esecuzione di quella schermata malwarebytes eseguirà la pulizia del sistema, eliminando tutte le tracce rilevate.

Come velocizzare il pc

Un altro potente tool è spybot, utile non soltanto per la pulizia, ma per la funziona “immuniza”. Questa funzione aggiunge al vostro computer moltissimi siti web malevoli presenti nel loro database per evitare che l’utente possa accidentalmente accedervi.

Come ho già detto, bisogna installarlo, fare gli aggiornamenti e cliccare su “Avvia Scansione“. Anche questo programma troverà altri tipi di malware presenti nel vostro sistema. Nel resoconto finale, bisogna eliminare tutte le tracce trovate da spybot. Successivamente, clicchiamo su “Immunizza” e lasciamogli eseguire tutte le operazioni necessarie.

Et voilà! Abbiamo rimosso i malware dal nostro pc.

Rimozione File Inutili

Adesso procediamo con la rimozione dei file inutili. Per questa fase avremo bisogno di due tool, Ccleaner e Revo Uninstaller.

Il primo reperibile a questo indirizzo.

Il secondo qui.

Come velocizzare il pc

Questo software serve a disinstallare i programmi. So benissimo che è possibile farlo da “Programmi e Funzionalità”, ma non sempre gli uninstaller forniti per un programma rimuovono completamente tutte le tracce rimaste sul computer di un’applicazione. Questo programma, oltre ad eseguire il normale uninstaller, esegue una ricerca nel vostro computer delle tracce rimaste di quel programma, così da eliminarle definitivamente.

Rimuoviamo quindi ciò che non sapevamo di avere. L’interfaccia è molto intuitiva, ci ritroveremo davanti la lista delle applicazioni presenti nel nostro computer. Una volta evidenziata quella da rimuovere, basta selezionare “Uninstall” in alto, selezionare il metodo di ricerca “Moderato” e andare avanti. Una volta disinstallato regolarmente il vostro programma, partirà la scansione di revo uninstaller, quello che dovrete fare voi è selezionare tutte le voci del registro e tutti i file che verranno trovati dal programma e cliccare su “Elimina”.

Come velocizzare il pc

Ccleaner è un programma che serve a rimuovere file inutili presenti nel nostro sistema. Da usare solamente la funzione “pulizia”, da evitare la funzione registro, poiché vale lo stesso discorso della premessa.

Selezioniamo a sinistra la parte “pulizia” e clicchiamo su “analizza”. Una volta terminata l’analisi basta selezionare “Avvia pulizia” e tutti i file inutili verranno rimossi dal sistema operativo.

Siamo arrivati all’ultima parte della guida, per questa non servirà alcun tool esterno, poiché ci fornirà tutto mamma Microsoft.

Controllo del disco

Come velocizzare il pc

Un’utility molto utile nel nostro sistema operativo è quella del controllo disco, che permette al sistema operativo di ricercare settori danneggiati e altri errori presenti nella nostra partizioni e di ripararli se possibile.

  • Digitiamo sul cerca la parola “CMD” ed eseguiamo il prompt dei comandi come amministratore.
  • Digitiamo “chkdsk /f” e diamo invio.
  • Riceveremo un’errore che ci indica che il disco è attualmente in uso, e ci verrà chiesto se eseguire il check disk al riavvio, selezioniamo “y” e diamo invio.
  • Riavviamo il pc.

Adesso partirà la scansione della vostra partizione, anche qui andate a prendere un altro caffe, servirà.

Come velocizzare il pc

Deframmentazione

La deframmentazione dei dischi è un altro ottimo metodo per velocizzare il pc e consiste in un processo di consolidamento di dati frammentati su un volume (ad esempio, un disco rigido o un dispositivo di archiviazione) affinché funzionino in modo più efficiente.

Man mano che si eseguono operazioni di salvataggio, modifica ed eliminazione di file, il volume viene frammentato, poiché le modifiche apportate a un file vengono spesso salvate in un percorso diverso del volume rispetto a quello del file originale. Questo non significa che il file modifica la sua posizione in Windows, ma che viene cambiato il punto in cui i pezzi di informazioni che creano il file vengono archiviati nel volume. Con il passare del tempo, sia il file che il volume stesso diventano frammentati, con la conseguente riduzione della velocità del computer poiché la ricerca degli elementi necessari per aprire un file deve essere eseguita in percorsi diversi.

Utilità di deframmentazione dischi è uno strumento che consente di riorganizzare i dati presenti sul volume e di riunire i file frammentati in modo da garantire un funzionamento più efficiente del computer. Per garantire maggiore efficienza, in questa versione di Windows Utilità di deframmentazione dischi viene eseguita in base a una pianificazione. È tuttavia possibile eseguirla manualmente o modificarne la pianificazione.

  • Sul cerca scriviamo “CMD” ed eseguiamolo come amministratore.
  • Scriviamo “chkdsk -f” e diamo invio.
  • Attendiamo la fine dell’operazione.

Conclusione

Adesso il vostro pc avrà della prestazioni nettamente superiori rispetto a prima, noterete miglioramenti nella navigazione, nell’utilizzo, nell’accensione, in tutto. Questo metodo è sicuramente molto più lungo rispetto a quello di scaricare un programma come “Tune-up” e lasciarlo lavorare, ma genererà dei risultati nettamente migliori, e non servirà altro. Per continuare a velocizzare il pc è consigliato fare una scansione periodica con antivirus, pulizia con ccleaner e deframmentazione una volta al mese, non di più.

Questa guida è pienamente funzionante e testata, poiché viene eseguita regolarmente dal sottoscritto, ma in ogni caso ne io, ne lo staff di technoblitz.it si assume la responsabilità per qualunque danno al vostro computer derivante dall’utilizzo dei metodi sopra descritti.

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: