Galaxy S3, Moto X e altri ricevono CyanogenMod 14.1 ufficiale

Cyanogenmod, la famosa custom ROM per molti dispositivi Android, ha iniziato a rilasciare le nightly di CyanogenMod 14.1, basata su Android 7.1 per alcuni dispositivi già da metà novembre. Queste build lentamente stanno raggiungendo un gran numero di dispositivi.

Infatti oggi sono stati aggiunti alla lista di dispositivi supportati: Galaxy S3, Xiaomi Mi Max, Xiaomi Redmi Note 3, HTC One Max, Motorola Moto X 2014, Oppo Find 7, Oppo Find 7s e Oppo N3. Notizia sicuramente inattesa per S3, che riceve supporto ufficiale da CyanogenMod fin dalla CyanogenMod 9.0, ma segno del fatto che Android sia un sistema operativo molto adattabile.

Le build per questi dispositivi sono sostanzialmente stabili, però ovviamente si potrebbero riscontrare alcuni sporadici bug a causa del fatto che si tratta di nightly. Si tratterebbe comunque di bug poco importanti e spesso legati alle funzioni stesse di CyanogenMod, ancora in sviluppo.

 

Installazione di CyanogenMod 14.1

L’installazione di CyanogenMod 14.1 richiede normalmente bootloader sbloccato e recovery TWRP installata. Per motivi di compatibilità è sconsigliata la ClockWorkMod Recovery, sostituita adesso dalla TWRP. È anche necessario installare un pacchetto di Google Apps 7.1, preferibilmente Pico o Nano per far funzionare correttamente tutte le app. Per l’installazione ci sono 3 casi, in cui sono necessari passaggi diversi.

 

CyanogenMod 13 già installata

Nel caso aveste già installato CyanogenMod 13 potete aggiornare formattando solamente Cache e Dalvik Cache, dunque senza perdere dati ed app. Fatto ciò flashate ROM e Google Apps e riavviate. All’avvio infatti la ROM stessa provvederà ad ottimizzare le app per Android 7.1. Se si dovesse verificare qualche strano bug non atteso, è consigliabile invece effettuare wipe completo e reinstallare ROM e GApps.

 

ROM Stock

Nel caso in cui siate sulla ROM stock è necessario lo sbloccare il bootloader se possibile ed installare la TWRP. Per eseguire questi passaggi lo smartphone verrà resettato, quindi un backup è obbligatorio.

Fatto ciò, entrate in TWRP e dalla sezione Wipe resettate tutto lo smartphone selezionando System, Cache, Dalvik, Data. Selezionate anche Internal Storage se i pacchetti da installare si trovano nella Micro SD e se avete un backup completo dei dati. Adesso dalla sezione Install selezionate ed installate la CyanogenMod 14.1 e le Google Apps.

 

Altre ROM

In caso aveste già installato altre ROM è necessario eseguire il wipe di System, Cache, Data e Dalvik da TWRP. Installate quindi la CyanogenMod 14.1 e le Google Apps.



E voi proverete le nightly di CyanogenMod 14.1 o aspettate la snapshot? Per ogni dubbio o domanda fateci sapere con un commento e seguiteci sul nostro canale Telegram per non perdervi nessuna novità.

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: