Asus ROG

ASUS presenta nuove schede madri per la serie AMD AM4

ASUS ha presentato una nuova famiglia di schede madri con socket AM4,indirizzate per sfruttare al massimo i nuovi chip AMD®Ryzen.

Le nuove mo.bo includono i modelli ROG Crosshair VI Hero e ASUS Prime X370-Pro, B350-Plus e B350M-A, che implementano delle esclusive feature per consentire ai gamer di sfruttare al massimo le prestazioni delle nuove potenti CPU di AMD.

Le nuovissime schede madri con socket AM4 di ASUS offrono elevate possibilità di personalizzazione, abbiamo l’ASUS Aura Sync – la prima tecnologia al mondo per l’illuminazione RGB sincronizzata – inoltre c’è la possibilità di personalizzare aspetto della mo.bo con modelli di design pensati per la stampa 3D, che consentono all’utente di stampare e installare con facilità dei componenti personalizzati per migliorare l’estetica e le prestazioni della scheda.

Sulle nuove schede madri con socket AM4, Joe Hsieh, Corporate Vice President e General Manager, Motherboard Business Unit di ASUS, ha dichiarato: “ASUS intrattiene da anni una relazione con AMD, in costante evoluzione. Questa partnership ci permette di sfruttare le reciproche competenze tecnologiche al fine di offrire agli utenti un’eccezionale esperienza d’uso sulla piattaforma AMD. Con questa generazione abbiamo innovato nel campo della personalizzazione, aggiungendo opzioni come la stampa 3D e l’illuminazione Aura Sync RGB, affinché gli utenti non debbano più accontentarsi di un computer dall’aspetto scialbo e insignificante. Asus da sempre impegnata ad aiutare l’utente nella personalizzazione dell’aspetto estetico dei componenti del PC, ASUS è attualmente è il primo produttore di schede madri al mondo a supportare componenti stampati in 3D: con la massima semplicità ogni appassionato può stampare i propri componenti e personalizzare secondo il proprio gusto l’aspetto della scheda.

ASUS ha progettato una serie di accessori stampabili in 3D, come la copertura del bridge SLI™ a 2 vie, la griglia per ventole, caratteri in font ROG e pettini per cavi di tutte le dimensioni che consentono di migliorare l’eleganza di qualsiasi assemblaggio.

Per gli utenti è giunto il momento di dar libero sfogo alla propria immaginazione e alla potenza dei processori AMD Ryzen, e il modo ideale per farlo è sfruttare le straordinarie prestazioni nell’overclocking delle schede madri della serie ASUS ROG Crosshair o Prime”.

Crosshair VI Hero

La più recente scheda madre gaming ROG si caratterizza per le alte prestazioni, elaborata con la tecnologia proprietaria ASUS T-Topology, che permette di minimizzare i disturbi da accoppiamento e di riflessione dei segnali. Gli innovativi canali di memoria equidistanti di T-Topology offrono un controllo più bilanciato in assoluto che assicura alte prestazioni nell’overclocking: la scheda Crosshair VI Hero concede la possibilità di aumentare le prestazioni della memoria RAM DDR4 superando i consueti 3200 MHz nella configurazione a quattro DIMM. Inoltre, ROG collabora con quasi tutti i fornitori di memoria DDR4 per garantire i migliori livelli di compatibilità.

Permette di raggiungere limiti estremi grazie a soluzioni di raffreddamento adatte all’overclocking, la scheda Crosshair VI Hero con processore Ryzen 7 1800X ha conquistato nuovi record con la test-suite Cinebench R15 con un punteggio di 2454 cb.

Per la convalida della frequenza della CPU, la scheda raggiunge 5802,93 MHz attivando gli otto core e 16 thread del processore.

Crosshair VI Hero adotta dei codec audio recenti SupremeFX S1220, essi hanno un eccezionale rapporto segnale/rumore di 113 dB nella connessione line-in e 120 dB in line-out. Le porte di routing della Sonic Studio III effettuano lo streaming su diversi output.

Il Sonic Radar III permette ai gamer di avere un vantaggio sul campo di battaglia in quanto visualizza in sovrimpressione sullo schermo cosa stanno facendo i nemici ed i compagni di squadra. La feature ROG GameFirst IV migliora il traffico di rete e aumenta la priorità dei pacchetti relativi al gioco garantendo un gaming online più veloce e senza alcuna latenza, permettendo di aggregare l’ampiezza di banda di un massimo di quattro reti.

La nuova funzionalità Water Cooling Zone di ROG permette all’utente di monitorare in modo ancora più sofisticato il raffreddamento del sistema, con due connettori per la temperatura dell’acqua e un connettore per la velocità del flusso, che forniscono informazioni direttamente nell’intuitiva utility ROG Fan Xpert 4.

La scheda Crosshair VI Hero è retrocompatibile con gli attuali sistemi di raffreddamento AM3 per un semplice upgrade e dispone di un connettore integrato USB 3.1 sul pannello anteriore e PCI Express®3.0 M.2 a 32 Gbps per connettività e trasferimenti dati ultraveloci.

La tecnologia Fan Xpert 4 di ultima generazione permette di monitorare la temperatura della GPU in modo da garantire il massimo raffreddamento quando la scheda grafica è sottoposta a pesanti carichi di lavoro, come durante il gioco.

Mo.bo Crosshair-VI-Hero
Mo.bo Crosshair-VI-Hero

 

ASUS Prime X370-Pro, B350-Plus e B350M-A

Il team di ingegneri di Asus ha concepito queste nuove mo.bo per consentire a tutti di sfruttare i vantaggi della personalizzazione e del tuning. Nello sviluppo di Prime, si è voluto rendere facilmente accessibile i controlli avanzati per gli appassionati di overclocking – massimizzando sia prestazioni, stabilità e compatibilità.

Prime X370-Pro adotta la tecnologia 5-Way Optimization che consente di ottimizzare dinamicamente alcuni aspetti essenziali del sistema in base all’uso, con il profilo auto-tuning migliorato per overcloccare con facilità fino a 4,07 GHz e oltre , funzionalità Fan Xpert 4 aggiornata che permette di monitorare le temperature della GPU e migliorare il raffreddamento durante il gaming. La tecnologia T-Topology di terza generazione che permette di overcloccare le memorie DDR4 fino a 3200 MHz e oltre.

 

La mo.bo Prime X370-Pro ha dalla sua un’esperienza audio di livello superiore grazie al codec S1220A, progettato in collaborazione con Realtek, che ottimizza le prestazioni e restituisce un rapporto segnale/rumore di 120 dB per l’output line stereo e di 113 dB in input per acquisire un audio puro e cristallino; il circuito per il rilevamento dell’impedenza regola automaticamente il guadagno garantendo una gamma di volume ottimale con le cuffie.

 

Per quanto riguarda il lato connettività la mo.bo Prime X370-Pro, ha uno slot M.2 per sfruttare l’ampiezza di banda di 32 Gbps di PCI Express, dei connettori USB 3.1 Tipo-A e Tipo-C™ reversibile sul pannello anteriore. La scheda Prime X370-Pro include ASUS SLI HB Bridge (2-Way-M), una scheda di espansione a installazione rapida che raddoppia l’ampiezza di banda nel trasferimento per garantire un gaming perfettamente omogeneo quando si usano schede grafiche NVIDIA® Titan X, GeForce® GTX™ 1080 e GeForce GTX 1070.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le nuove schede madri sono disponibili a un prezzo consigliato, rispettivamente di:

ASUS Prime X370-Pro: Euro 190,00 IVA inclusa

ASUS B350-Plus: Euro 109,00 IVA inclusa

ASUS B350M-A: Euro 96,00 IVA inclusa

ROG Crosshair VI Hero: Euro 299,00 IVA inclusa

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: