Assistenza Sanitaria

Assistenza Sanitaria: il futuro è nel mHealth

Da quando i sistemi operativi mHealth sono entrati nella quotidianità, l’assistenza sanitaria ha assunto dei risvolti futuristici. Le pratiche sono snelle, veloci e condivisibili in modo semplice e con diversi dispositivi.

L’era “delle carte”, delle lunghe telefonate e ciò che ne consegue (anche per un normale controllo) è superata.

Oggi, dunque, con un semplice tocco sullo schermo, le informazioni possono essere spartite. Il tutto permettendo alla “salute mobile” di diffondersi. Proponendo anche soluzioni pertinenti caso per caso.

Attraverso il cloud computing, le persone possono avere un accesso con soluzione di continuità a dati condivisi, risorse e infrastrutture comuni.

Sempre con questo metodo, le organizzazioni possono offrire servizi su richiesta e svolgere attività che soddisfano esigenze e standard mutevoli.

Insomma, le applicazioni elettroniche, consentono di fare tutto questo e altro ancora, nell’ambito sanitario.

Mobile Health, (o mHealth) incorpora tecnologia e dispositivi di cloud computing come tablet, telefoni cellulari e assistenti digitali personali (PDA) per una varietà di scopi.

Unica clausola è che l’utilizzo di applicazioni mHealth, deve essere fruibile ovunque e in qualsiasi momento. In aggiunta devono essere sicure e facile da usare.

Mobile Health, possiede una gamma di applicazioni e servizi supportati che includono:

  • Telemedicina mobile, utilizzata per consultazioni remote
  • Archiviazione e condivisione dei dati dei pazienti
  • Monitoraggio personalizzato dei sintomi, ora migliorato attraverso l’interconnessione con dispositivi indossabili
  • Servizi medici basati sulla posizione per garantire la consegna di informazioni rilevanti a livello locale
  • Risposta e gestione delle emergenze
  • Accesso diffuso alle informazioni sanitarie.

 

Di recente, abbiamo parlato di una ricerca che stava lavorando a nuovi dispositivi tecnologici indossabili, capace di rilevare i segni vitali di persone e animali. Oggi, con le migliorie in campo tecnologico, le possibilità possono essere limitate solo alla nostra immaginazione.

Assistenza Sanitaria: Vantaggi e sfide della tecnologia mobile

Grazie al potenziamento di un sistema wireless interconnesso, l’utilizzo dei dispositivo in mobilità è più sicuro.

A tutto ciò, si associa anche un’alta efficienza, che riduce il numero delle pratiche scritte. Senza tener conto poi che spesso, i documenti sanitari vanno persi e ciò può precludere un’anamnesi dettagliata.

In sostanza, gli strumenti digitali point-of-care possono aiutare a salvaguardare i pazienti.

Ed ancora a proteggere i professionisti dalle controversie attraverso la registrazione istantanea dei dati. Ed ancora il potenziale per la verifica in tempo reale.

mHealth può risparmiare tempo e denaro consentendo la registrazione immediata delle informazioni e una riduzione della duplicazione delle attività. Può consentire riunioni virtuali, eliminando la necessità di spostarsi fisicamente in una nuova posizione.

Le sfide delle soluzioni mHealth includono le funzionalità di archiviazione e gestione dei dati, disponibilità e manutenzione della rete, nonché compatibilità e interoperabilità.

mHealth: dati alla mano

In base ad una fonte USA, nell’aprile 2015 il 90% degli operatori sanitari statunitensi aveva a disposizione dispositivi mobili per interagire con i pazienti.

Solo l’8% aveva tutti i dati dei suoi pazienti caricati da dispositivi mobili nella cartella clinica elettronica.

Il 51% ha indicato la mancanza di finanziamenti, come principale ostacolo all’utilizzo della tecnologia mobile.

Anche la sicurezza dei dati è migliorata in gestione della privacy. Il sistema può accedere solo alle informazioni che si trovano già sui server ospedalieri. Quindi finché i server ospedalieri sono al sicuro, anche i dati lo sono.

All’interno del sistema, l’intero team sanitario può usufruire nel rispetto della privacy dei dati a disposizione. Stiamo parlando solo di medici, infermieri e amministratori. Il singolo fornitore di assistenza sanitaria deciderà in ogni caso chi dove essere coinvolto.

In tutto il mondo, l’invecchiamento della popolazione e la riduzione dei budget, sta esercitando pressioni sui sistemi sanitari e sui professionisti.

Le soluzioni mHealth hanno il potenziale per allentare la pressione in modo flessibile. Adattando concetti simili alle esigenze locali.

Dal monitoraggio dei segni vitali dei pazienti cardiaci; alla modifica dei farmaci per il cuore di un paziente. Insomma, le soluzioni mHealth sono destinate a rimodellare la nostra esperienza di assistenza sanitaria.

Autore dell'articolo: redazione