iPhone 6 Plus

Apple sostituisce iPhone 6 Plus con 6s Plus (in alcuni casi)

Secondo alcuni rumor rilanciati dal sito MacRumors, Apple potrebbe decidere di sostituire alcuni modelli di iPhone 6 Plus con la versione 6s Plus. Questo fino a Marzo.

L’indiscrezione arriva direttamente da un documento ad uso interno di Apple che tratta di specifici casi di riparazione e, a quanto pare, trapelato all’esterno.

Ovviamente la sostituzione di iPhone 6 Plus con il modello successivo deve essere conseguente ad una specifica richiesta di intervento. Come detto tale misura adottata da Apple dovrebbe rimanere attiva fino alla fine di Marzo 2018.

Il documento trapelato, però, non specifica quali modelli di iPhone 6 Plus sono ritenuti idonei alla sostituzione e non spiega, nemmeno, le ragioni che hanno spinto l’azienda di Cupertino a prendere questa decisione.

Le ipotesi dietro la sostituzione di iPhone 6 Plus

Proprio su quest’ultimo punto sono state fatte alcune ipotesi al riguardo. Una prima idea va ricercata nel programma di sostituzione di batterie avviato da Apple.

Come ricorderete si tratta di un’iniziativa di Apple a seguito dell’accusa ricevuta di rallentare, appositamente, i vecchi modelli di iPhone. Per scusarsi con i propri utenti, l’azienda americana ha deciso di sostituire le batterie degli iPhone 6 e modelli successivi ad un prezzo scontato di 29 euro.

Il problema potrebbe essere la scarsa disponibilità di batterie per l’iPhone 6 Plus che porterebbe gli utenti ad attese fino a fine Marzo o, addirittura, ad inizio di Aprile. Per evitare lunghe attese ai propri utenti, Apple potrebbe aver deciso di sostituire lo smartphone con il 6s Plus.

Una seconda ipotesi, invece, vorrebbe che Apple abbia optato per questa strada per avere il tempo necessario per ricostruire le scorte di iPhone 6 Plus. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, il modello non sarebbe più in produzione e, per questo motivo, l’azienda di Cupertino ha deciso di adottare questa soluzione per venire incontro alle richieste degli utenti.

Al momento, però, non sappiamo quali siano i mercati dove Apple ha deciso di adottare questa misura.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: