Android O verrà rilasciato il 21 agosto, secondo Evan Blass

Android O verrà rilasciato il 21 agosto, secondo Evan Blass

L’ultimissima versione del sistema operativo di GoogleAndroid O – è in fase di test da mesi ormai. Il famoso leaker di professione Evan Blass (@evleaks) ha rivelato i piani di Google. La nuova versione del robottino verde verrà rilasciata tra poco più di una settimana, più precisamente il 21 agosto.

[adrotate banner=”8″]

Altre fonti, oltre ad Evan Blass, hanno riportato questa data, confermando la notizia quasi ufficialmente. La news arriva dopo ben quattro Developer Previews di Android O, l’ultima delle quali fu rilasciata giusto due settimane fa. Tra i miglioramenti troviamo una maggior sicurezza, un miglioramento delle performance delle app, una riduzione dei tempi di avvio oltre alla solita sfilza di miglioramenti generali.

La cosa curiosa è che non sappiamo ancora quale sarà il nome ufficiale dell’update: opinione comune è che si chiamerà Android “Oreo”, seguendo la tradizione dolciaria delle versioni di Android. Una curiosità è che l’ultima volta che Google ha avviato una collaborazione con una compagnia per il nome di Android fu con KitKat: la collaborazione portò alla creazione di una barretta KitKat promozionale, un’enorme dolce fuori dal quartiere generale di Google e una serie di pubblicità ovunque. Essendo Oreo un marchio registrato, potrebbe accadere una cosa simile anche quest’anno.

Secondo il famoso leaker Evan Blass, Android O verrà rilasciato da Google il 21 agosto

Infatti, le ultime versioni di Android avevano tutte nomi generali (Lollipop, Marshmallow, Nougat). E’ importante sottolineare però che finora non sono usciti leak di alcun tipo riguardo ad una collaborazione con Oreo. Dunque potrebbe darsi che il nome rimanga semplicemente “Android O”.

L’aggiornamento arriverà per primo ai principali devices di Google. Parliamo dunque di Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus Player, Google Pixel C e ovviamente Google Pixel e Google Pixel XL. Poi Android O arriverà a tutti gli altri smartphone i cui produttori hanno intenzione di svilupparlo sotto forma di aggiornamento personalizzato. Hanno già confermato l’update OnePlus e HTC.

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: