OnePlus 3T

OnePlus 3T: alternativa al Pixel XL dopo l’update a Nougat

Nelle scorse settimane, OnePlus aveva promesso il rilascio di Android 7.0 Nougat per i dispositivi OnePlus 3T e OnePlus 3.

L’azienda cinese è stata di parola, rilasciando l’aggiornamento promesso proprio nell’ultimo giorno dell’anno. Infatti il 31 Dicembre è iniziato il rollout di Oxygen OS 4.0 con Android 7.0 per gli ultimi device prodotti.

Come prassi in questi casi, il rilascio del nuovo sistema operativo sarà graduale ma, a meno di bug o altri problemi, entro una settimana tutti i possessori di OnePlus 3 e OnePlus 3T saranno aggiornati a Nougat.

OnePlus 3T fa concorrenza al Google Pixel XL

Con il nuovo update, il device top-gamma della casa cinese si candida, senza ombra di dubbio, ad essere uno dei concorrenti più agguerriti di Google Pixel XL, un prodotto che ha fatto sentire esclusi tutti gli utenti e fan della serire Nexus.

Nonostante OnePlus abbia dichiarato, in diverse occasioni, che il costo di uno smartphone è secondario, è innegabile come il successo dei suoi device sia legato ai loro prezzi concorrenziali e ad una qualità costruttiva e di materiali decisamente buona. Basti pensare, infatti, che OnePlus 3/3T, anche nella sua configurazione top con 128 GB di memoria interna, rimane molto più economico rispetto al Google Pixel XL con 32 GB di storage.

Nonostante i device siano stati aggiornati a Android 7.0 e non alla nuova release 7.1.1, sono presenti tutte le più importanti features che caratterizzano il nuovo sistema operativo di casa Google facendo sì che le performance e la durata della batteria dei OnePlus sia compatibile con quella del Pixel XL. Certo, il Pixel riceverà sempre gli aggiornamenti in anteprima, ma nonostante questo gli smartphone delle due case sono assolutamente paragonabili in termini di prestazioni e uso.

Molti specialisti del settore hanno definito il Pixel XL tra i migliori Android Phone, soprattutto grazie all’ottima fotocamera e al fatto che, questo device, sarà sempre il primo a ricevere le novità che verranno rilasciate dall’azienda di Mountain View.

Certamente, le altre case non potranno colmare questo gap grazie ad aggiornamenti software, però se non si è disposti a spendere oltre 700 € per uno smartphone, OnePlus 3T rappresenta un’ottima alternativa, diventata ancora più allettante dopo l’ultimo aggiornamento software.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: