Emozionante: il cloud gaming è imminente

Emozionante: il cloud gaming è imminente

Davvero emozionante: il cloud gaming che andrà a potenziare i giochi VR. Unico requisito una banda ad alta frequenza.

I servizi di streaming, come Netflix o Amazon Prime, sono utilizzati da milioni di persone in tutto il mondo. Ma la prossima ondata di media digitali è imminente: il cloud gaming.

La nuova tecnologia è simile ai servizi di Video on Demand. In altre parole un gioco per computer è eseguito su un server nel cloud.

I giocatori accedono al server tramite connessione Internet. Qui ricevono il flusso audio/video sul proprio impianto personale.

Ogni utente non deve più possedere un potente dispositivo di gioco. Basta avere una connessione Internet veloce e potente. In grado quindi di trasmettere grandi quantità di dati dal cloud a bassa latenza.

Il cloud Computing ha il potenziale per elevare i giochi VR (Realtà Virtuale) al livello successivo. Tuttavia, i requisiti di larghezza di banda sono ancora impegnativi.

Un display VR fluido richiede fino a 10 volte più prestazioni computazionali per generare abbastanza pixel e abbastanza fotogrammi al secondo.

La trasmissione video tradizionale, viene facilmente spinta oltre i suoi limiti.

Dieter Schmalstieg, capo dell’Institute of Computer Graphics and Vision, e il suo team hanno sviluppato un nuovo metodo per sbloccare un potenziale rivoluzionario. Questo per esperienze VR non legate. Leggi di più a proposito di Emozionante: il cloud gaming è imminente

Studi Professionali

Studi professionali, in Italia è l’ora della tecnologia

Lo scorso anno è stato definito quello della maturità per gli investimenti realizzati dagli studi professionali italiani nei settori dell’Ict: da un lato, infatti, cresce del 2,5% la spesa globale in tecnologie di avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro, toccando quota 1,142 milioni di euro, e dall’altro questi strumenti sono diventati una leva strategica per […]