Nokia potrebbe tornare con Android

Durante il corso del primo quarto del 2017 Nokia ha dichiarato di voler tornare a produrre dispositivi con S.O. Android. Questi dispositivi non saranno solo smartphone ma anche tablet che potremmo vedere a partire da maggio 2017. Nokia rientra alla grande A confermare ciò Nokia ha addirittura aggiunto una sezione sul suo sito dedicata all’uscita […]

Novità Natalizie di Asus per i Videogiocatori

ASUS propone una ricca serie di idee regalo per amici e famigliari con soluzioni all’avanguardia per soddisfare ogni tipologia di videogiocatore, da quelli più esperti ed esigenti ai semplici appassionati.

Novità Asus per i Videogiocatori

Per coloro che amano il gaming “panoramico”, ASUS propone il nuovissimo ROG Swift PG348Q, che vanta uno schermo curvo Ultra-Wide Quad HD (UWQHD) da 34 pollici dotato di pannello IPS con risoluzione 3440 x 1440 pixel, in grado di restituire immagini estremamente dettagliate e più spazio sullo schermo rispetto ai monitor WQHD.

Grazie al display curvo e privo di cornice, al formato 21:9, ad un refresh rate di 100Hz e alla tecnologia NVIDIA G-SYNC™ che elimina ogni latenza e le oscillazioni del frame rate, le sessioni di gioco risultano particolarmente coinvolgenti. Inoltre, Swift PG348Q adotta le funzionalità di ottimizzazione del gioco offerte da ASUS GamePlus, come la tecnologia ASUS GameVisual che ottimizza gli aspetti grafici e l’esclusivo hotkey Turbo che permette all’utente di cambiare al volo la frequenza di refresh senza dover usare il pannello di controllo del driver grafico.

Asus

Per gli appassionati del gaming competitivo, ASUS suggerisce ROG Swift PG248Q, un monitor che garantisce i massimi livelli di omogeneità nel gioco e progettato specificamente per le competizioni di videogiochi, scelto come monitor ufficiale di ESL ONE Cologne 2016 e The International 2016. ROG Swift PG248Q implementa uno schermo da 24 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080) in formato 16:9, frequenza di refresh ‘overcloccabile’ a 180 Hz (disponibile quando si utilizza una scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 1060 o superiore), tempo di risposta di 1 ms che elimina qualsiasi disturbo nel frame rate e tecnologia NVIDIA® G-SYNC™ per un ambiente di gioco incredibilmente veloce e fluido.

Il monitor ROG Swift PG248Q utilizza inoltre l’hotkey ASUS GamePlus per attivare una serie di miglioramenti durante il gioco, come la sovrapposizione sullo schermo di un mirino a croce, funzioni di timer, un contatore di FPS (Frame Per Second) e una funzione per l’allineamento del display.

Novità per le Schede Madri

Per i patiti della componentistica dagli overclock più estremi, ASUS propone le schede madri ASUS ROG Maximus VIII Formula, l’ASUS RAMPAGE V EDITION 10.

ASUS ROG Maximus VIII Formula è una scheda madre gaming in formato ATX basata sul chipset Z170 Express e l’esclusivo sistema di raffreddamento ibrido CrossChill EK, sviluppato con EK Water Blocks, che offre una heatpipe in rame ad alta conduttività e consente assemblaggi personalizzati con un raffreddamento ad aria o liquido estremamente silenzioso e ad elevate prestazioni. Maximus VIII Formula adotta la nuovissima illuminazione Aura LED, connettore RGB integrato e il solido design ROG Armor lavorato al laser.

Maximus VIII Formula adotta le più recenti tecnologie Intel® Gigabit Ethernet e LANGuard per ottimizzare il traffico di rete garantendo un gaming online più veloce e senza alcuna latenza. Ad essa si affianca la RAMPAGE V EDITION 10, nata per celebrare il decimo anniversario del marchio ROG Republic of Gamers, è una versione esclusiva della scheda madre di punta dell’azienda progettata per permettere a gamer e overclocker di superare ogni limite.

Basata su chipset Intel® X99, adotta un sistema di alimentazione Extreme Engine Digi+, a cui si aggiunge la seconda generazione della tecnologia ASUS T-Topology per il massimo delle prestazioni della memoria DDR4, e la tecnologia 5-Way Optimization per un overclocking semplice e stabile con un solo click e per finire Fan Xpert 4 per un raffreddamento ottimale. Infine per rendere l’esperienza di gioco più avvincente, adotta il sistema audio SupremeFX Hi-Fi per un suono impeccabile, le tecnologie dual Intel Gigabit Ethernet e GameFirst per collegamenti di rete e il nuovissimo ASUS SafeSlot.

Novità per le Schede Video

Vasta anche la selezione schede grafiche con i modelli ROG Strix GeForce® GTX 1080 e ROG Strix GeForce® GTX 1070 e Strix GeForce®GTX 1060, le ultime creature ASUS contraddistinte da prestazioni elevate, un avanzato sistema di raffreddamento, affidabilità di livello superiore, estetica personalizzabile e la possibilità di supportare sistemi di realtà virtuale. Dotate rispettivamente delle recenti GPU NVIDIA®GeForce GTX 1080 con clock a 1936 MHz (OC) e NVIDIA® GeForce GTX 1070 con clock a 1860MHz (OC) e GeForce GTX 1060 con clock a 1873 MHz (OC), offrono prestazioni nettamente superiori rispetto ai modelli di reference.

Asus

Ad esse si aggiungono le Strix RX 460, Strix RX 470,e Strix RX 480 caratterizzate da prestazioni ultra-veloci, un avanzato sistema di raffreddamento, elevata affidabilità e un’estetica totalmente personalizzabile.

Completano la gamma delle novità relative ai componenti le nuove schede audio STRIX RAID PRO, per un audio surround di qualità superiore, indispensabile per un’esperienza di gioco ancora più coinvolgente.

Periferiche di Gioco

Per chi è alla ricerca di solida qualità di costruzione, precisione nel controllo e confortevole ergonomia, ASUS offre le nuove periferiche di gioco della serie Cerberus pensate per il Gaming che includono: tastiera, mouse e mouse Pad. Cerberus Gaming Keyboard è una tastiera da gioco USB a retroilluminazione LED con un design robusto e resistente ai liquidi, piedini in gomma per una maggiore stabilità, e tasti macro dedicati.  Cerberus Gaming Mouse è un mouse ottico ambidestro confortevole ed elegante con un interruttore DPI a quattro stadi che consente adattamenti immediati di sensibilità e precisione.

I giocatori possono scegliere tra quattro livelli di sensibilità personalizzabili per dare loro la giusta quantità di velocità per le sequenze di gioco standard e massima precisione se necessario, ad esempio se devono mirare un bersaglio. Un comodo indicatore di colore a LED fornisce a colpo d’occhio una conferma del livello di sensibilità corrente. Cerberus Gaming Mouse Padintegra perfettamente Cerberus Gaming Mouse per fornire un controllo ancora maggiore ai giocatori. Rifinito con un tessuto pesante, Cerberus Gaming Mouse Pad offre una superficie strutturata per giochi che richiedono un buon controllo e assoluta precisione.

Per chi vuole il Massimo

Per giocatori duri e puri invece sono pensate le cuffie ROG Strix Wireless che si contraddistinguono per audio digitale 7.1, batteria di lunga durata, una notevole comodità d’uso grazie ai materiali di qualità impiegati, connessione wireless stabile. Sono compatibili con tutti i device in commercio

Dedicato a chi è sempre alla ricerca della miglior prestazione di gioco, il mouse gaming cablato/wireless ROG Spatha, è il regalo di Natale ideale.  Ottimizzato per il gaming MMO (Massively-Multiplayer Online), è un mouse laser da 8200 DPI caratterizzato da uno chassis in lega di magnesio e dispone di un totale di 12 pulsanti programmabili, con inclusi 6 pulsanti ergonomici per il pollice sul lato sinistro. Il selettore DPI permette di scegliere il livello di sensibilità preferita.

Asus

Ideale per chi cerca prestazioni folgoranti e non è disposto a scendere a compromessi, ASUS G11CB è progettato per i giocatori che desiderano una piattaforma di gioco ad alte prestazioni a costi accettabili. Numerosi LED sono visibili attraverso quattro aree del telaio, tra cui uno centrale con effetti di luce personalizzabili fino a 8 milioni colori.

Leggi di più a proposito di Novità Natalizie di Asus per i Videogiocatori

Maserati Quattroporte sul Red Carpet

Sveva Alviti, Lisa Azuelos, Orlando, Vincent Perez, Niels Schneider, Nicolas Duvauchelle, Jean-Paul Rouve, Haydee Borelli, Valentina Carli e Laurent Bateau tra le celebrities che hanno partecipato all’evento e che sono arrivate sul red carpet a bordo di una flotta di Maserati Quattroporte.

Maserati Quattroporte

La Première del film ‘Dalida’, basato sulla vita dell’omonima e famosa cantante, ha avuto luogo ieri sera al teatro Olympia di Parigi. Il film diretto da Lisa Azuelos racconta la storia di Dalida, dalla sua nascita al Cairo nel 1933 al suo primo concerto all’Olympia nel 1956, incluso il suo matrimonio con Lucien Morisse, e il suo successo mondiale con il brano Gigi L’Amoroso.

Maserati Quattroporte

L’attrice di talento italiana Sveva Alviti, al suo debutto come protagonista, ha reso spettacolare anche il suo arrivo a bordo di una nuova Maserati Quattroporte. Le altre celebrities presenti erano Orlando, fratello, produttore e mentore di Dalida, Lisa Azuelos regista del film e Julien Madon il produttore, gli attori Vincent Perez, Niels Schneider, Nicolas Duvauchelle, Jean-Paul Rouve, Haydee Borelli, Valentina Carli, Laurent Bateau e Manu Payet.

Maserati Quattroporte

Dopo un cocktail e la visione privata del film, le Maserati Quattroporte hanno accompagnato gli ospiti a una cena e all’after party in esclusiva al Club Haussmann.

Storia della Quattroporte

La Maserati Quattroporte è una grande berlina prodotta dalla casa automobilistica italiana Maserati a partire dal 1963. Giunta alla sesta generazione è diventata una delle auto al top della gamma Maserati e al tempo stesso è tra le più lussuose autovetture attualmente in produzione.

L’ultima generazione della Quattroporte è stata presentata al Salone dell’automobile di Detroit del 2013. Dopo le prime anticipazioni sullo stile della grossa berlina, derivanti da ricostruzioni grafiche e foto spia, la Maserati ha diffuso le prime immagini ufficiali della nuova ammiraglia. La Quattroporte VI è la prima a portare in dote la trazione integrale (abbinata al V6 3.0 biturbo) e il diesel, 3.0 di derivazione VM offerto in due livelli di potenza. Il top della gamma è costituto dalla versione GTS, equipaggiata con il V8 3.8 biturbo da 530 CV.

Leggi di più a proposito di Maserati Quattroporte sul Red Carpet

Sony rilascia Nougat per X Performance

  Dopo mesi di beta e preview è partito il roll-out ufficiale di Android Nougat su Xperia X Performance (modello F8131) e sull’Xperia X Performance Dual (modello F8132). Entrambe le versioni del dispositivo presentato all’inizio del 2016 procederanno quindi verso la versione 7.0 del os. X Performance I paesi europei inizialmente coinvolti nella nuova release dovrebbero […]

Abruzzo Brand: Prodotti Tipici Abruzzesi su Amazon

Abruzzo Brand è il primo marketplace su Amazon.it dedicato esclusivamente ai prodotti tradizionali abruzzesi come i confetti di Sulmona, il Parrozzo d’annunziano, il vino Pecorino IGT e gli spumanti millesimati dei colli teramani, le birre artigianali delle terre teatine, il miele millefiori e le confetture biologiche, le Ferratelle classiche, la pasta trafilata in bronzo e molto altro.

Tra le aziende abruzzesi presenti nel negozio online la storica Pelino Confetti, le cantine Bosco Nestore e Illuminati Vini, D’Alessandro Confetture, Parrozzo Luigi D’Amico, Pastificio Maiella e Tenuta Fragassi. La selezione, composta prevalentemente dall’enogastronomia della regione Abruzzo, è arricchita dalla cosmesi termale con i prodotti di bellezza e cura della persona realizzati con l’acqua solfurea “La Salute” delle Terme di Caramanico, tra le sorgenti più rinomate in Europa. La selezione completa è disponibile a questo link.

Abruzzo Brand sbarca su Amazon

«La nostra regione offre un livello di qualità eccellente, ma troppo spesso viene sottovalutata nel contesto del “made in Italy” – afferma Umberto Di Tommaso, Direttore di Abruzzo Brand – Con la nostra selezione abbiamo voluto creare una sorta di bottega digitale d’Abruzzo, in cui i milioni di clienti di Amazon.it possono scegliere e acquistare questi prodotti tipici e riceverli a casa gratuitamente con un ordine uguale o superiore ai 19 euro. Inoltre, i clienti possono trovare immagini e informazioni specifiche di ogni prodotto, tra cui la provenienza delle materie prime, le descrizioni delle aziende produttrici e le tecniche utilizzate».

Dati di Vendita

Nel 2016 il mercato eCommerce nel Food&Grocery, ossia l’acquistato da consumatori italiani su siti sia italiani che stranieri, vale 575 milioni di euro, +30% rispetto al 2015, secondo i dati resi noti oggi dall’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm-Politecnico di Milano. Nonostante il Food&Grocery in valore assoluto incida ancora marginalmente (3%) sul totale del mercato eCommerce B2C italiano, pari a quasi 20 miliardi di euro nel 2016, la componente principale in termini di valore degli acquisti è rappresentata dall’Alimentare, pari al 90%, per un valore di 519 milioni di euro, in crescita del 27% rispetto al 2015; il restante 10% è composto da acquisti nel settore Health&Care. All’interno del comparto Alimentare, l’Enogastronomia cresce del 17% e, con un valore di poco superiore ai 240 milioni di euro, si conferma il primo segmento sul totale acquisti nell’Alimentare (47%, in leggero calo rispetto al 50% del 2015).

Leggi di più a proposito di Abruzzo Brand: Prodotti Tipici Abruzzesi su Amazon

grafene

Huawei, nuove batterie al grafene molto più efficienti

Nelle scorse ore Huawei ha annunciato i risultati dei suoi test sulle rivoluzionarie batterie agli ioni di Litio con elementi in grafene. In particolare, la batteria che è stata presentata promette di resistere all’usura e di mantenere le temperature basse. La scoperta è stata fatta dal Watt Laboratory, di Huawei, in Giappone. Le batterie al […]

POS continuano ad essere oggetto di attacchi Hacker

I sistemi di pagamento POS continuano a essere oggetto di attacchi informatici, perpetrati mediante una crescente varietà di malware. Gli esperti in sicurezza informatica di Arbor Networks hanno recentemente analizzato FlokiBot, una variante del trojan Zeus utilizzata dagli aggressori per colpire i sistemi bancari. Il malware Zeus è stato creato intorno al 2009 e ha dato vita a numerose versioni e varianti negli anni successivi.

La diffusione di Zeus dimostra che si tratta di una piattaforma ben collaudata a cui i criminali informatici continuano ad appoggiarsi per creare nuovi malware destinati al settore bancario. FlokiBot include 26 comandi bot e tre tipi di attacchi DDoS e riesce inoltre ad analizzare la RAM dei sistemi POS sfruttando la tecnica del “memory scraping”.

POS sotto attacco Hacker

L’attacco DDoS è una funzionalità relativamente insolita tra le varianti di Zeus. Due recenti analisi condotte dal gruppo ASERT non hanno infatti evidenziato la sua presenza nelle varianti denominate Panda Banker e Sphinx.

È raro che i malware sviluppati a partire da Zeus riescano ad attaccare i POS, ma in generale i malware diretti ai POS sono estremamente diffusi. Quando il consumatore utilizza la carta di credito in un esercizio commerciale, i dati della carta (contenuti nella banda magnetica situata sul lato posteriore) vengono memorizzati dal programma di registro del sistema POS utilizzato.

Per ottenere tali dati, i malware diretti ai POS, tra cui ad esempio FlokiBot, analizzano la memoria del computer ricercando schemi di dati corrispondenti al formato dei dati delle carte di credito. Una volta identificata una potenziale corrispondenza, il malware trasmette i dati all’aggressore informatico, che li utilizza per creare nuove carte di credito contraffatte oppure li rivende sul mercato clandestino (nei cosiddetti “card shop”) ad acquirenti che a loro volta li useranno per creare nuove carte di credito contraffatte.

Relazione di Verizon

Ci sono tuttavia delle buone notizie per gli esercizi commerciali. Dal 2013, la difesa dei sistemi POS è divenuta una priorità per i team dedicati alla sicurezza informatica. Secondo la Relazione 2016 di Verizon sulle violazioni di dati, la vita dei criminali informatici si sta facendo sempre più difficile. “Tanto i piccoli furti mirati quanto gli attacchi a danno di grandi organizzazioni sfruttavano i sistemi di autenticazione statici a singolo fattore. Gli aggressori hanno dovuto affinare le loro armi e darsi da fare per riuscire a compromettere credenziali valide e non predefinite con cui accedere agli ambienti informatici. Inoltre, hanno iniziato a trasmettere le credenziali trafugate da punti di appoggio della rete anziché direttamente da Internet.”

Raccomandazioni per la difesa dei sistemi POS 

La sicurezza dei sistemi POS è migliorata, ma necessita ancora di ulteriori perfezionamenti. Come dimostra FlokiBot, i criminali informatici continuano a innovare le strategie di attacco poiché la posta in gioco è sempre molto alta. Tutte le organizzazioni, a prescindere dalla grandezza, sono incoraggiate a valutare seriamente la conduzione di un’analisi approfondita della sicurezza delle infrastrutture dei sistemi POS per identificare le eventuali compromissioni esistenti e per rafforzare le difese contro un avversario che continua a crescere e ad ampliare le sue capacità di attacco. Un buon punto di partenza è la conformità alle norme PCI-DSS.

POS

 I PARTNER AZIENDALI. Una misura di sicurezza di base consiste nella riduzione del fronte di minaccia, con particolare attenzione ai partner dell’azienda: il 97% delle violazioni con furto di credenziali sfrutta un accesso legittimo attribuito a un partner aziendale (Verizion 2016).

MACCHINE DEDICATE. La macchina su cui gira il software del POS deve essere dedicata unicamente a questa attività. È inoltre necessario rafforzarla prima della messa in servizio per ridurre la presenza di porte aperte e limitare l’uso delle applicazioni consentendo solo quelle assolutamente necessarie per la funzionalità core.

SEPARAZIONE DA INTERNET. I sistemi POS devono essere separati dal resto della rete, limitando la connettività in entrata e uscita alla misura necessaria per facilitare la funzionalità core. La connettività va sottoposta a rigidi controlli, stabilendo un parametro base di traffico legittimo che consenta di identificare il traffico anomalo e generare un allarme.

LA VOCE DEL TRAFFICO. È necessario implementare un efficace sistema di monitoraggio, con l’obiettivo di identificare il traffico sospetto proveniente o diretto alle macchine POS sulla rete interna e il traffico sospetto proveniente o diretto a sistemi di supporto o sistemi considerati sicuri dall’infrastruttura POS.

IDENTIFICAZIONE DEI TENTATIVI DI ESTRAPOLAZIONE DEI DATI.

Le aziende devono avvalersi di molteplici tecniche di monitoraggio dell’infrastruttura sensibile per identificare le attività insolite a livello di host e rete. Le classi di rischio e complessità sono variabili e le attività di sicurezza possono rivelarsi più o meno difficili a seconda della funzionalità e della segmentazione di rete/processi.

Leggi di più a proposito di POS continuano ad essere oggetto di attacchi Hacker

OnePlus 3 con Android Nougat Beta 8

Android Nougat Beta disponibile per OnePlus 3

Buone notizie per i possessori di OnePlus 3: è stato rilasciato Android Nougat Beta 8. Sono davvero tante le novità di questo aggiornamento, ma solo la notizia di avere il nuovo sistema operativo, farà sicuramente felice tantissime persone. Le novità di Android Nougat Beta 8 Tra le novità portate dall’aggiornamento al sistema operativo Android 7.0 […]

Il prossimo Apple iPhone sarà un 7s o un 8?

Il mondo di Apple è sempre in fermento. Solo qualche mese fa il mondo ha conosciuto gli ultimissimi Apple iPhone 7 e 7 plus e già si parla e ipotizza sui successori. La domanda, come sempre da qualche anno a questa parte è la solita: ci sarà un 7s oppure un 8?

Apple iPhone

La maturità nel campo tecnologico di Apple potrebbe dar maggiore considerazione all’ipotesi di un 8, poiché il 2017 decorre il decennale del lancio del primo Iphone (il salto numerico ha un impatto psicologico più forte rispetto rispetto alla semplice lettera S). Tale ipotesi è condivisa anche dagli esperti del settore. Fino a qualche tempo fa saremmo stati d’accordo con questa teoria; ma per il 2017 Apple dovrebbe sfornare uno smartphone che sorprenda tutti, per cercare di recuperare il calo di vendite registrato  e riportare il marchio ai giorni di gloria, per questo potrebbe gettare nella mischia delle presentazioni anche un 7s. Pareri contrastanti insomma si rincorrono. Leggi di più a proposito di Il prossimo Apple iPhone sarà un 7s o un 8?

Malware Android

Malware Android infetta un milione di account Google

Alcuni ricercatori americani sostengono di aver scoperto una nuova famiglia di malware per Android. Questa nuova tipologia avrebbe compromesso circa un milione di account Google, di cui molte migliaia associati ad aziende. Nuovo Malware Android in circolazione sul Play Store A questo malware la Check Point Software Technologies ha dato il nome Gooligan. Gooligan sarebbe stato trovato […]