Opel Insignia

Anteprima mondiale: la nuova Opel Insignia debutta al Salone di Ginevra

All’87° Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra (dal 7 al 19 marzo 2017) Opel punterà i riflettori sulla nuova Opel Insignia. La Casa di Rüsselsheim presenterà per la prima volta le versioni Grand Sport e Sports Tourer della propria ammiraglia allo stand Opel nel Padiglione 2 del Palexpo (stand numero 2231).

Leggi di più a proposito di Anteprima mondiale: la nuova Opel Insignia debutta al Salone di Ginevra

Opel Ampera-e, oltre 400km di autonomia

Con una autonomia di oltre 400 chilometri la nuova Opel Ampera-e cerca di rivoluzionare la mobilità elettrica. La nuova vettura della casa Tedesca dichiara infatti dati entusiasmanti

  • 25% di autonomia in più rispetto alla concorrente più prossima
  • Accelerazione da 0 a 50 km/h in soli 3,2 secondi

Opel Ampera-e riuscirà finalmente a superare quello che dai più è considerato come il limite principale dei veicoli elettrici, ovvero l’ansia legata a un’autonomia ridotta. In base al Nuovo Ciclo di Guida Europeo (NEDC, lo standard attualmente utilizzato con confrontare l’autonomia di percorrenza fra i veicoli), la nuova vettura elettrica della Casa di Rüsselsheim può tranquillamente superare la mitica
barriera dei 400 chilometri, con un margine generoso, senza bisogno di ricarica (autonomia in modalità esclusivamente elettrica misurata in base al NEDC in km: >400; dato provvisorio). Questo fa sì che il nuovo modello elettrico compatto di Opel possa essere considerato di gran lunga il migliore nella classe di appartenenza.

opel_ampera-e_2-1024x601

Confronto con le Rivali

In confronto a Opel Ampera-e, la BMW i3, seppure nella versione equipaggiata con batteria opzionale large da 33 kWh, può garantire una percorrenza di 300 chilometri sul NEDC (Nuovo
Ciclo di Guida Europeo), la Nissan Leaf arriva a 250 chilometri, la Renault Zoe a 240 chilometri e la VW e-Golf a 190. Con almeno il 25% di autonomia in più rispetto alla sua concorrente più prossima, Opel Ampera-e è destinata a rivoluzionare il mondo della mobilità elettrica. Naturalmente, l’autonomia nell’uso quotidiano della vettura si discosta dai valori NEDC. Nella realtà, l’autonomia viene influenzata da fattori come le caratteristiche del fondo stradale, le condizioni atmosferiche, lo stile di guida o il carico trasportato. Tuttavia, Ampera-e è assolutamente in grado di percorrere oltre 300 km in normali condizioni di utilizzo quotidiano.

Presentazione

La nuova arrivata nella famiglia Opel farà il suo debutto in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Parigi (giornate di apertura al pubblico: dall’1 al 16 ottobre) nel Padiglione 5-2 (Stand 501).
“Con Ampera-e porteremo sul mercato un’automobile elettrica adatta a un utilizzo quotidiano. L’auto garantisce un’ampia autonomia e sarà commercializzata a partire dalla primavera del prossimo anno. Opel Ampera-e non vuole essere un modello ecologico di lusso, un gadget o semplicemente una ‘seconda auto’. Opel sta dimostrando che la mobilità elettrica è accessibile anche a un pubblico più vasto grazie
a una tecnologia avanzatissima – in altre parole, con Ampera-e, Opel sta favorendo la democratizzazione dell’auto elettrica,” ha dichiarato entusiasticamente il CEO di Opel, Karl-Thomas Neumann.

opel-ampera-e_horizontal_lancio_sezione_grande_doppio

Caratteristiche

Ad ogni modo, con una lunghezza di 4,17 metri, Ampera-e non colpisce soltanto per la sua eccellente autonomia di percorrenza. Può infatti ospitare fino a 5 passeggeri e offre una capacità del bagagliaio pari a 381 litri, quindi decisamente superiore alla media delle auto di lunghezza complessiva simile. Questa eccellente spaziosità è resa possibile dall’integrazione intelligente dei dieci moduli della batteria. Il pacco batteria è interamente collocato nella parte inferiore del telaio e ha una forma che segue il profilo
del veicolo. Ciò significa che non vi è alcuno spreco di spazio. La batteria, formata da 288 celle agli ioni di litio e con capacità pari a 60 kWh, è stata sviluppata in collaborazione con LG Chem.

Leggi di più a proposito di Opel Ampera-e, oltre 400km di autonomia

Opel Mokka X, completamente Connessa

La nuova Opel MOKKA X si distingue per il design particolarmente virile, mentre l’abitacolo è caratterizzato da una plancia funzionale, pulita e ordinata dove spiccano i modernissimi sistemi di infotainment IntelliLink. Insieme al servizio di connettività e assistenza personale Opel OnStar, MOKKA X è il SUV compatto meglio connesso in Europa.

I sistemi IntelliLink: connessione perfetta per MOKKA X

La nuova generazione di sistemi di infotainment IntelliLink di Opel si distingue per la semplicità con cui diventa possibile portare il mondo degli smartphone e delle app su Opel MOKKA X.

MOKKA X con il sistema  IntelliLink è dotato di schermo touch screen a colori da sette pollici, connessione USB e vivavoce Bluetooth per telefonare senza impegnare le mani, effettuare lo streaming audio e guardare fotografie, video e film. Come il sistema NAVI 900 IntelliLink è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

cq5dam.web.1280.1280 (1)

Android Auto comprende Google Maps, Google Now, la possibilità di parlare a Google e un numero crescente di app audio e di messaggistica, tra cui WhatsApp, Skype, Google Play Music, Spotify e i riproduttori di podcast. L’elenco completo delle app supportate è disponibile su https://support.google.com/androidauto/

Apple CarPlay consente di effettuare telefonate, inviare e ricevere messaggi e ascoltare brani musicali direttamente dallo schermo touch screen o mediante i comandi vocali di Siri. Le app supportate da Apple CarPlay sono Phone, Messages, Maps, Music e le app di terzi compatibili. L’elenco completo delle app si trova su apple.com/ios/carplay.

Utilizzare queste applicazioni su MOKKA X è molto facile. Sullo schermo touch screen del sistema di infotainment è visibile l’icona “Proiezione” quando il telefono non è connesso, che cambia per indicare Apple CarPlay o Android Auto (qualunque sia il sistema in questione) quando si collega il telefono compatibile attraverso la presa USB. Android Auto richiede un telefono con sistema operativo Android Lollipop 5.0 o superiore, mentre Apple CarPlay richiede un iPhone 5 o successivo.

Leggi di più a proposito di Opel Mokka X, completamente Connessa