lA gpu DI xBOX One X avrà 12 gb di VRAM

La scheda grafica di Xbox One X avrà 12 gb: tutti i suoi vantaggi

Xbox One X disporrà di una scheda video da 12 gb GDDR5: giusti o eccessivi?

La potenza del processore e la qualità della GPU consentono ad Xbox One X di eseguire giochi in 4K con livelli di prestazioni generalmente paragonabili all’hardware 4K di un PC. Ma ci sono altri due pezzi da aggiungere al puzzle:

  • come affrontare le richieste di memoria aggiuntive della risoluzione 4K.
  • come farà l’hardware di Xbox One X ad offrire un’ottima espansione 4K attraente anche per un pubblico vasto di persone che dispongono ancora di un televisore in 1080p?

Xbox One X avrà una scheda video con 12 gb di VRAM

Primo punto: 12 GB di RAM sono necessari?

I requisiti VRAM nei videogiochi sono aumentati drasticamente solo negli ultimi anni. Considerando che Xbox 360 e PS3 richiedevano solamente una frazione di una frazione della quantità di memoria video a bordo delle console di nuova generazione, la risoluzione inferiore delle texture nei giochi più antiquati è abbastanza comprensibile. Con l’avvento dell’ottava generazione nel 2013, gli sviluppatori hanno improvvisamente dovuto implementare più memoria VRAM nelle console per poter offrire delle prestazioni più elevate.

L’uso eccessivo di VRAM nei giochi recenti è peculiare perché l’opera non è giustamente dettagliata per la quantità di RAM consumata. Titoli come The Witcher 3 e Assassin’s: Unity presentano una lavorazione straordinariamente dettagliata su modelli e ambiente, mantenendo l’utilizzo della RAM a circa 3 GB, quando si esegue in 1080p.

Con 8 GB di VRAM i giochi sembrano utilizzare la memoria in più per la memorizzazione in cache anziché per la visualizzazione di texture grafiche con obiettivi superiori. E naturalmente, quando si portano questi titoli ad una risoluzione in 4K, i requisiti di VRAM aumentano a vista d’occhio. Per meglio o peggio, questo è l’ambiente in cui arriva Xbox One X.

Xbox One X avrà una scheda video con 12 gb di VRAM

L’inclusione di 12 GB di VRAM su Xbox One X è altrettanto importante perché è un punto di riferimento per il marketing. Tra questi 12 GB, la GPU sarà in grado di utilizzarne un massimo di 9 GB in un dato momento. Su una GTX 1080 il gioco Deus Ex: Mankind Divided utilizza tutti gli 8 GB di VRAM. Fallout 4 utilizza oltre 6 GB. Questi numeri, già alti di loro saranno soliti salire. Inoltre, rispetto ad un PC, Xbox One X ha un’ulteriore limitazione, che è che la sua memoria. Questa è condivisa in pool, accessibile sia dal processore che dalla GPU. Proprio per questi motivi Xbox One X ha abbastanza potenza per offrire un’esperienza di primo livello. Questo è un vantaggio significativo rispetto alla rivale PS4 Pro.

Cosa offre in più rispetto a PS4 Pro?

PS4 Pro ha 5,5 GB di memoria disponibile per i giochi. Il che significa che ha 4 GB in meno di memoria video. Questo è considerato un vero problema alle risoluzioni più alte. Nei giochi di qualità migliore PS4 Pro presenta un impatto negativo per la risoluzione rispetto alla PS4 originale, ma le risorse della struttura rimangono identiche tra le due versioni. Con i requisiti VRAM in aumento, i 9 GB di Xbox One X giocheranno un ruolo cruciale per consentire al sistema di offrire un’esperienza convincente di 4K in un mondo in cui le schede grafiche PC da 8 GB sono sempre più comuni.

Secondo punto: verrà implementata una funzione per migliorare la qualità di gioco sulle TV in 1080p?

Il secondo punto è altrettanto importante, anche se è più una questione di funzionalità che di capacità hardware. I televisori 4K hanno registrato un tasso di crescita di oltre il 100% nel 2016. Da maggio di quest’anno invece il 16% delle famiglie americane possiede una TV in 4K. Il lato negativo di tutto ciò è che l’84% delle famiglie americane attualmente non la possiedono. La risoluzione in 1080p prevalerà ancora per circa 2 anni. Mentre Xbox One X è impostata come un prodotto destinato ad affrontare il pubblico in una risoluzione in 4K, sarebbe poco sensato non offrire valore aggiunto per le persone che giocano ancora sui televisori 1080p.

Xbox One X avrà una scheda video con 12 gb di VRAM

Inoltre a causa dell’ottimizzazione a basso livello i componenti non offriranno una potenza di gran lunga maggiore a quella di una RX 480 abbinata ad processore FX-6300. Ciò impone limiti duri solo quanto i giochi diventeranno più complessi. Le opzioni di risoluzione più basse, fino a 1080p, sono fondamentali per far si che Xbox One X resti una piattaforma di gioco vincente almeno nei primi tempi.

PS4 Pro adotta un approccio meno ottimale a 1080p. La sua modalità di massima potenza utilizza solo la metà dei core. Nei titoli che sono limitati alla CPU, l’incremento in frame è maggiore. Ma alla fine la maggior parte dei titoli PS4 sono bloccati per quanto riguarda il framerate e la modalità boost consente solo ai titoli di eseguire prestazioni che dovrebbero realmente avere sull’hardware di base.

Tiriamo le somme

 

L’aumento della memoria di Xbox One X e il supporto avanzato per i display da 1080p completano le funzionalità della console. Questo garantisce che quasi tutti gli utenti avranno un’esperienza significativamente migliore. Xbox One X sembra essere veramente ben posizionata per offrire un tipo di esperienze di altissimo livello . Vediamo come questo sarà considerato nel mese di novembre, la data di rilascio ufficiale della console.

Cosa offre Xbox One X rispetto a PS4 PRO?

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: