Stati: WhatsApp fa un passo indietro

 Se usi WhatsApp da diverso tempo saprai certamente dell’evoluzione che ha avuto nel corso degli anni. Tra gli ultimi aggiornamenti troviamo, il più criticato di sempre, aggiornamento con gli Stati storie.

L’aggiornamento suddetto permette, in modo simpatico e già familiare, di caricare piccoli video o immagini al posto del vecchio stato scritto subito sotto il nome utente.

Ai più, però, questa novità non ha fatto tanto sorridere, piuttosto ha fatto storcere il muso. A partire da Snapchat e passando per Instagram, Facebook e arrivando a WhatsApp, la questione delle storie sta un po’ sfuggendo di mano.stati whatsapp

Stati: ritorno al passato per WhatsApp

Ma dopo un notevole pushback, WhatsApp ha annunciato di voler riproporre il vecchio Stato così come lo conosciamo. Si chiamerà About (in quanto stato era già in utilizzo) e gli utenti beta potranno provarlo. Sarà modificabile tramite Impostazioni -> Profilo, che poi mostrerà nella finestra degli stati predefiniti e la possibilità di scriverne uno personalizzato, proprio come  eravamo abituati. La funzione non andrà a sostituire lo Stato inteso come storia, ma andranno di pari passo. Sarà discrezione dell’utente utilizzare uno piuttosto che l’altro o, perché no, entrambi.  Tutto ciò perché migliaia di persone hanno presentato lamentele  alla società.

Nonostante le lamentele, però, whatsApp continua ad essere una delle applicazioni di messaggistica più popolari al mondo, con oltre 1,2 miliardi utenti ogni  mese.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: