Vivo mostra caricabatterie da 120W: ricarica batteria da 4000mAh in 13 minuti

Vivo mostra caricabatterie da 120W: ricarica batteria da 4000mAh in 13 minuti

La competizione all’interno del mercato smartphone, in particolare del mondo Android, si fa sempre più agguerrita. L’enorme varietà di prodotti, marche e accessori può essere confusionaria ma permette all’utente una flessibilità mai vista prima. Tra le varie feature di uno smartphone la velocità di ricarica è fondamentale: dopo Xiaomi, la compagnia cinese Vivo lancerà un caricatore da 120W con tecnologia proprietaria Super FlashCharge.

Nonostante gli smartphone siano in continua evoluzione, purtroppo le batterie al loro interno non lo sono. Essendo il telefono parte ormai fondamentale della nostra vita quotidiana, la domanda di velocità di ricarica sempre maggiori è in costante aumento. Qualche mese fa il gigante asiatico Xiaomi ha annunciato il proprio caricatore da 100W con tecnologia Super Charge Turbo, il quale ha ricaricato una batteria da 4000mAh in soli 17 minuti.

Un video teaser è comparso su Weibo, postato da uno dei manager Vivo. Il video mostra un telefono caricarsi dal 10% al 14% in soli 16 secondi. Il video non mostra un ciclo di ricarica completo come nel caso di Xiaomi, ma il 4% di ricarica in 16 secondi è sicuramente impressionante. Vivo stessa ha inoltre pubblicato un’immagine in cui dichiara che il nuovo caricatore sarà in grado di ricaricare una batteria da 4000mAh in 13 minuti, ben 4 minuti in meno rispetto a Xiaomi.

Vivo annuncia un caricatore da 120W con tecnologia Super FlashCharge che permette una ricarica completa in 13 minuti

Bisogna specificare che, per ora, non abbiamo visto nulla in commercio. Tutte queste nuove tecnologie sono state mostrate solamente in video demo: né Xiaomi né Vivo hanno messo in commercio questi caricatori super rapidi. Stando a quanto rivelato, Vivo annuncerà ufficialmente il proprio caricatore super rapido la prossima settimana al MWC di Shanghai.

Tali velocità di ricarica sono infatti indubbiamente convenienti ma hanno una serie di svantaggi non trascurabili. Tra questi, sicuramente il calore generato dagli smartphone durante la ricarica è il più grave: tutto ciò può portare a degradazione della batteria o dei componenti interni stessi. Non si hanno notizie su come le aziende porranno rimedio a questi inevitabili problemi.

Via

Autore dell'articolo: Simone Gobbi

Avatar
Sono un ragazzo di 20 anni, perito energetico. La tecnologia è sempre stata la mia grande passione, e scrivere di tecnologia è il mio hobby preferito in assoluto.