Snapdragon

UFFICIALE: nascono lo Snapdragon 630 e 660, due interessanti SoC!

Qualcomm ha presentato durante una conferenza a Singapore due nuovi processori destinati alla fascia media e medio-basse del mercato. Stiamo parlando dello Snapdragon 630 e dello Snapdragon 660.

Qualcomm Snapdragon 630 e 660

Snanpdragon

I due processori dell’azienda asiatica, come anticipato poco sopra, saranno destinati alla fascia media e a quella medio-bassa. Questi due processori sono piuttosto simili, ma presentano ancora alcune differenze chiave. Il 630 è il successore del 626 mentre il 660 è il successore del 653.

Entrambi i chipset sono basati sul processo di fabbricazione a 14 nm.

[adrotate banner=”6″]

Snapdragon 660

Il chip dispone di quattro core Kryo 260 ‘Performance’ con clock a 2,2GHz e altri 4  Kryo 260 ‘Efficiency’ con clock a 1,8GHz. In quest’occasione, Qualcomm per la prima volta ha utilizzato i propri core Kryo nelle configurazioni di fascia media. Il processore in questione è associato ad una GPU Adreno 512 con pieno supporto alle API Vulkan. Secondo Qualcomm, il nuovo chipset  dovrebbe essere del 20% più veloce nel reparto CPU e il 30% più veloce nel reparto GPU rispetto allo Snapdragon 653.

Snapdragon 630

Mentre il 660 ha 8 core Kryo (4 Performance e 4 Efficiency), il 630 si affiderà a 4 core Cortex-A53 con clock a 2.2 GHz e altri 4 Cortex-A53 con clock a 1.8 GHz. A differenza del 660, la GPU sarà l’Adreno 508.

[adrotate banner=”6″]

Aspetti in comune tra Snapdragon 630 e 660

Entrambi i nuovi chipset, è presente il modem X12 LTE che può fornire fino a 600Mbps in download. Inoltre, entrambi supportano l’ISP (Image Signal Processor) Spectra 160, il processore di immagine di Qualcomm (supporta sistemi di autofocus ibridi, autofocus dual photodiode phase-detect (2PDAF) con una migliore resa della stabilizzazione dell’immagine nei video e migliori prestazioni negli scatti a basse luci). Ciò significa che si avrà una migliore elaborazione delle immagini.

Per quanto riguarda la durata della batteria, lo Snapdragon 660 è un po’ più efficiente rispetto allo Snapdragon 653. Secondo Qualcomm, si dovrebbero ottenere circa 2 ore di vita della batteria rispetto al Snapdragon 653. Addirittura, la società asiatica indica che se si trattasse di telefonate si otterrebbero 24 ore (oltre al SD 653)  mentre con una riproduzione di video 4K si avrebbero altre 10 ore. Naturalmente, e non ci sarebbe nemmeno da specificarlo, questi numeri sono relativi e dipendono fortemente da altri fattori, come per esempio la capacità della batteria.

Sia il 630 che il 660 supportano la Quick Charge 4.0 che consentirebbe di ricaricare lo smartphone anche solo 5 minuti e ottenere 5 ore di utilizzo.

Entrambi i chipset, ed è una caratteristica molto interessante, supportano il Bluetooth 5.0, attualmente presente solo nei Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus. Entrambi supportano anche USB-C 3.1.

Data di lancio ufficiale?

Quando li vedremo all’interno dei futuri smartphone? Qualcomm annuncia prestissimo, forse addirittura prima del terzo trimestre 2017.

VIA

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: