termovalvole

Termovalvole, a quando le nuove scadenze

E’ ormai da anni che si parla della questione termovalvole, anche chiamate valvole termostatiche, la cui applicazione nelle case dei cittadini è stata regolamentata da apposita normativa.

La valvola termostatica è una valvola la cui apertura è proporzionale alla differenza fra la temperatura impostata dall’utente sul sensore di temperatura chiamato testa termostatica e la temperatura ambiente misurata.

Lo scopo della valvola termostatica è mantenere la temperatura ambiente pari a quella impostata sulla testa termostatica, perciò quando la temperatura ambiente è uguale alla temperatura impostata, la valvola regola in chiusura.

L’utilizzo di questi apparecchi servirebbe a diminuire le emissioni di gas inquinanti durante il periodo invernale. Infatti, non di rado vengono diramate allerte per il superamento dei limiti di inquinanti nell’aria, come il temutissimo PM10.

Il nuovo termine è quindi slittato al 30 giugno 2017.

Entro  tale data tutti i condomini oggetto di adeguamento dovranno avere installati tutti i sistemi a termovalvola. Tuttavia l’applicazione, come è noto, non è sempre obbligatoria in quanto deve essere verificato che tale strumento di determini nelle realtà efficienza di costi e risparmio energetico.

Tuttavia, Confedilizia pochi giorni fa ha provveduto ad avvisare il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per segnalare che in molti edifici non è stato possibile provvedere a quanto prescritto.

Un primo motivo è stato causato del ritardo con cui è stato approvato il decreto di modifica delle nome applicabili; un altro è dovuto all’impossibilità materiale per le imprese di soddisfare le migliaia richieste.

Oltre il danno la beffa dato che per ogni unità immobiliare (non per ogni condominio ndr), sono previste sanzioni a partire da 500 fino ad un massimo previsto dalla normativa di 2.500€.

“Diamo atto al governo – ha dichiarato il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa – di aver posto rimedio, pur con le difficoltà derivanti dai vincoli europei, ad un problema che aveva creato forte allarme nelle famiglie, come testimoniato dalle continue segnalazioni delle nostre Associazioni territoriali impegnate nella quotidiana attività di assistenza ai condominii. I sei mesi in più a disposizione potranno consentire, ai tanti proprietari e amministratori condominiali in difficoltà per colpe non a loro addebitabili, di attivarsi fin d’ora per svolgere il complesso iter necessario per l’applicazione della normativa”.

Fonte

Fonte definizione termovalvola

© Matteo Incani

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: