Home Control: controllare la casa con i Google Pixel

Google Assistant differisce un po’ tra la versione per Google Home e quella per smartphone come Google Pixel. A cercare di colmare questa lacuna ci pensa la funzionalità Home Control per Google Pixel e Pixel XL, che consente al telefono di agire come un hub per la vostra casa smart. Home Control, infatti, permette di […]

Daydream

Google annuncia i dispositivi Daydream Ready

Nel corso degli ultimi anni abbiamo avuto un grande sviluppo dei VR, i visori che permettono la realtà virtuale, abbinati ad uno Smartphone. Anche Google sta dando una grossa spinta a questa tecnologia dopo aver presentato, nel corso dell’I/O di Maggio 2016, la sua piattaforma Daydream.

Oggi la casa di Mountain View ha annunciato la lista dei dispositivi, già in commercio, che sono compatibili con la sua tecnologia.

Google Daydream Ready

Oltre al Pixel e al Pixel XL, che essendo brandizzati dalla stessa azienda sono ovviamente compatibili già dall’uscita con la tecnologia Daydream, altri dispositivi di aggiungono alla lista.

Google ha annunciato ufficialmente infatti altri dispositivi che sono attualmente in commercio, e che supportano, o supporteranno, la realtà virtuale, una volta che saranno aggiornati a Nougat.

Daydream

Tra i principali vediamo entrare il Mate 9 Pro e il Mate 9 Porsche Design di Huawei, con l’azienda Cinese che sta anche per lanciare, nelle prossime settimane, un auricolare dotato di tecnologia Daydream VR.

Oltre a questi anche lo Zenfone AR di Asus e lo ZTE Axon 7 entrano in lista, con quest’ultimo che sarà compatibile non appena verrà aggiornato ad Android 7.0 Nougat.

Lista completa dispositivi compatibili

Ad oggi quindi, l’elenco degli Smartphone che supportano la piattaforma di realtà virtuale di Google sono:

  • Google Pixel
  • Google Pixel XL
  • Huawei Mate 9 Pro
  • Huawei Mate 9 Porsche Design
  • Moto Z
  • Moto Z Force
  • Asus Zenfone AR
  • ZTE Axon 7

Cosa consente di fare Daydream

La tecnologia VR di Google consente agli utenti di utilizzare molte applicazioni di uso comune, in modalità Realtà Virtuale, mediante l’utilizzo dell’apposito visore e del dispositivo che supporta lo standard.

Tra le applicazioni possiamo già annoverare:

  • Youtube
  • Google Maps
  • Google Street View
  • Google Play Tv
  • Google Play Movies
  • Google Foto

Tutte queste applicazioni possono essere utilizzate in modalità Realtà Virtuale, per una immersione totale nella visualizzazione.

Inoltre gli sviluppatori di terze parti sono già al lavoro per rendere compatibili con la tecnologia VR le proprie applicazioni. Google ha stretto accordi con società come Netflix e Ubisoft, per la realizzazione di applicazioni di intrattenimento, da utilizzare in abbinamento con i visori.

Leggi di più a proposito di Google annuncia i dispositivi Daydream Ready

Google Pixel: sempre più problemi software

Google Pixel: sempre più utenti riscontrano problemi

Google Pixel è la nuova gamma di smartphone costituito da due modelli progettata interamente da zero. Inizialmente i proprietari che avevano acquistato questo smartphone si ritenevano molto soddisfatti. Tuttavia, essendo il primo vero tentativo di produzione di smartphone da parte di Google, sono stati rilevati dei problemi con il passare del tempo. I problemi dei […]

Google Store Really Blue

Google Pixel Really Blue torna sul Google Store

Google Pixel Really Blue torna sul Google Store Google Pixel al lancio era disponibile in tre colorazioni : Very Silver, Quite Black e l’edizione limitata Really Blue che ovviamente è subito andata sold out. Ebbene sì, per tutti quella che l’aspettavano, è appena tornata sul Google store! Sfortunatamente però, solo la versione da 32GB del […]

Google Pixel

Google Pixel sta avendo problemi con la banda LTE

Google ha mostrato di voler un controllo maggiore sull’hardware dei nuovi smartphone Pixel, tuttavia ci sono già dei problemi a livello di banda LTE. Alcuni utenti, sia con la versione base che con quella XL, hanno segnalato che la connessione LTE che utilizza la banda 4 arriva ad intermittenza. Problema non gravissimo per il Pixel […]

Google Pixel: ecco 5 piccoli “difetti”

GOOGLE PIXEL E PIXEL XL Nell’ultimo periodo si è parlato molto dei nuovi smartphone presentati da Google, ovvero Pixel e Pixel XL. Abbiamo elencato diverse volte le loro caratteristiche e confrontato il loro potenziale con gli altri smartphone concorrenti elogiandone le qualità tra cui gli aggiornamenti software garantiti per i primi due anni su cui Google […]

Google Pixel nel vostro smartphone? ecco come

Con l’uscita di Google Pixel e Pixel XL destinata ai prossimi mesi, tutti gli utenti android stanno fremendo per mettere le mani sopra i nuovi dispositivi di Google. Ma se non riuscite proprio a trattenere la vostra voglia di provare un Pixel, allora per gli utenti android c’è una soluzione (almeno per quanto riguarda il […]

Google Pixel: aggiornamenti per 2 anni

Oggi è il giorno ufficiale del lancio del “Made by Google” con Pixel e Pixel XL , purtroppo per chi stesse cercando di acquistare entrambi i modelli non sono del tutto disponibili, infatti la versione XL non è disponibile negli store fisici ma si può solo ordinare online. Se siete interessati ad accaparrarvi il nuovo smartphone […]

Nexus 6P vs Pixel XL: vale la pena fare il passaggio?

Confronto Nexus 6P vs Pixel XL

Lo scorso anno alla presentazione dei nuovi NEXUS 6P e 5X, Google aveva finalmente concesso ai propri clienti la possibilità di scegliere la dimensione del modello. Quello che aveva colpito di più era ovviamente il 6P, costruito da Huawei. Il dispositivo in questione dominava la scena con il suo enorme display da 5,7″, gli altoparlanti frontali stereo, una gran durata della batteria e una fotocamera finalmente all’altezza dei competitor, una cosa che ai Nexus precedenti era sempre mancata.

Quest’anno Google ha provveduto ad un cambio di nome, da Nexus a Pixel, e di casa costruttrice, da Huawei Htc. La sostanza però non cambia: due dispositivi di dimensioni differenti per variare la possibilità di scelta degli utenti.

Come lo scorso anno però il più apprezzato sembra essere il Pixel Xl. Anche se più costoso rispetto al modello che sostituisce, ne rappresenta un enorme miglioramento sia a livello di caratteristiche tecniche che di ottimizzazione tra hardware e software.

Ma la domanda è una sola: visti i miglioramenti, vale la pena passare da Nexus 6P a Pixel XL? Andiamo a scoprire le principali differenze per potervi aiutare nella risposta.

DISPLAY

Il Nexus 6P montava un Super Amoled da 5.7 pollici con risoluzione Quad HD. Il pannello del Pixel XL presenta la medesima risoluzione, ma la diagonale scende a 5.5 pollici, permettendo quindi una densità di pixel maggiore. Gli angoli di visione e i livelli di contrasto saranno al top, così come lo erano sul modello precedente. Quello che ovviamente migliorerà è l’efficienza energetica, visto che il pannello del nuovo Pixel è di nuova concezione.

Leggi di più a proposito di Nexus 6P vs Pixel XL: vale la pena fare il passaggio?