Stress mentale e Coronavirus

Stress mentale e Coronavirus: danni sulla psiche

Stress mentale e Coronavirus: come la quarantena e la pandemia agiscono negativamente sulla tranquillità psico-fisica.

I professionisti del settore, psichiatri e psicologi, hanno voluto condividere i loro consigli per salvaguardare la salute mentale durante l’emergenza globale da Covid-19.

Purtroppo, nonostante molti esseri umani fanno affidamento su logica e raziocinio, non sempre sono capaci di gestire le emozioni. Soprattutto quando, a fare capolino, è la paura – folle e incontrollabile – che, in qualità di emozione atavica, respinge (ma non sempre) alcuni comportamenti razionali.

Ad ogni modo, la quarantena e il distanziamento sociale, sono ora la quotidianità e – mentre i governi s’impegnano per salvare il salvabile – qualcuno si muove per evitare che la pandemia danneggi psicologicamente alcuni soggetti.

Purtroppo, le misure e gli sforzi adottati per combattere il coronavirus a spirale, hanno visto cittadini di tutto il mondo incoraggiati (o obbligati) a rimanere nelle loro case.

Tuttavia, ci sono accorgimenti consigliati dagli esperti medici e ritenuti necessari per ridurre la diffusione del virus. Ma le implicazioni per il benessere mentale delle persone, non può essere trascurato. Leggi di più a proposito di Stress mentale e Coronavirus: danni sulla psiche

sanitario

Il miglior sistema sanitario è l’NHS inglese.

Un recente confronto tra i sistemi sanitari di 11 nazioni considerate ricche ha fatto emergere che gli Stati Uniti hanno ceduto posizioni in diverse categorie mentre il servizio sanitario nazionale del Regno Unito conduce conduce la classifica in tutti gli aspetti “Abbiamo misurato la qualità delle prestazioni in cinque classifiche e gli Stati Uniti sono […]