22 app

Google elimina 22 App Dannose dal Play Store

Con una notizia pubblicata oggi Google ha annunciato di aver eliminato 22 App dal Play Store, che elencheremo in seguito, che erano progettate esclusivamente per ingannare gli inserzionisti e raccogliere dati personali del proprietario dello smartphone su cui erano state installate. Leggi di più a proposito di Google elimina 22 App Dannose dal Play Store

Trojan Bancari

Trojan Bancari all’attacco in tutto il mondo, compresa l’Italia

Check Point® Software Technologies Ltd, il principale fornitore di soluzioni di cybersecurity a livello globale, ha pubblicato il Global Threat Index del mese di agosto, che ha rivelato una significativa presenza dei trojan bancari Ramnit. Protagonista di una campagna su larga scala, il trojan ha raddoppiato il proprio impatto globale negli ultimi mesi, trasformando i computer delle vittime in server proxy malevoli. Leggi di più a proposito di Trojan Bancari all’attacco in tutto il mondo, compresa l’Italia

Trojan Bancari

Check Point Software: boom dei trojan bancari a giugno

Il Global Threat Index di giugno di Check Point Software Technologies Ltd. , il principale fornitore di soluzioni di cybersecurity a livello globale, ha rivelato un aumento del 50% dell’impatto globale dei trojan bancari, rispetto agli ultimi quattro mesi, e l’entrata nella Top 10 di due famiglie di malware di tipo trojan. Leggi di più a proposito di Check Point Software: boom dei trojan bancari a giugno

blueborne

BlueBorne potrebbe infettare miliardi di dispositivi Bluetooth

Fortinet, leader globale nelle soluzioni di cybersecurity ad alte prestazioni, richiama l’attenzione su una nuova minaccia destinata al mondo Bluetooth, chiamata BlueBorne. Si tratta di una minaccia in grado di sfruttare una serie di vulnerabilità Bluetooth, rendendo così miliardi di dispositivi potenzialmente esposti e vulnerabili agli attacchi. Se non vi è ancora evidenza che questi vettori di attacco esistano già in natura, è possibile che dei proof-of-concept esistano già in laboratorio, o che possano essere sviluppati e rilasciati in tempi brevi. Leggi di più a proposito di BlueBorne potrebbe infettare miliardi di dispositivi Bluetooth

Che cos’è Petya e come difendersi

Autore: DAVIDE PALMIERI Dopo nemmeno un mese dal maxi attacco informatico di WannaCry, torna a far piangere le aziende e i noob Petya o NotPetya (NotPetya perché inizialmente si pensava che fosse una nuova versione del ransomware Petya, mentre non lo è), sfrutta una tecnica molto simile al vecchio ransomware per farsi eseguire nel PC […]

malware android Dvmap judy

Il Malware Judy attacca 36.5 milioni di utenti Android

‘Judy’ nuovo malware per Android Dopo il recente attacco informatico globale avuto dal Malware WannaCry ( qui come difendersi ), ora sono gli utenti Android ad essere target di un malware chiamato Judy. Si stima che siano circa 36,5 milioni gli utenti in tutto il mondo ad essere stati colpiti. Sono molte le applicazioni che […]

locky ransomware

La botnet Necurs rinnova la minaccia di Locky: i dettagli dell’ attacco.

La botnet Necurs, ancora una volta, ha riportato in auge il ransomware di Locky inviando email ad ignare vittime. Locky che è stato il ransomware dominate nel 2016, aveva diminuito la sua attività in questo primo quarto del 2017. Ora la minaccia è tornata  grazie ad una campagna email guidata dalla botnet Necurs, inizialmente scoperta il 21 […]

Facebook Lite

Facebook Lite: occhio alla versione infetta dell’applicazione

Facebook Lite è una valida alternativa all’applicazione ufficiale di Facebook. La versione lite, come suggerisce il nome stesso, è molto più leggera, ed è stata pensata per dispositivi di fascia medio-bassa.  Tuttavia, non tutti gli utenti riescono a trovare Lite su Google Play Store. In casi come questi, di solito si ricorre al download di apk esterne allo store ufficiale di Google.

Leggi di più a proposito di Facebook Lite: occhio alla versione infetta dell’applicazione

Ransomware via App

Ransomware via App: il malware che chiede un riscatto

E’ in circolazione da anni ed ha colpito numerosi PC e smartphone già in precedenza. Stiamo parlando di un particolare tipo di malware, un software dannoso che lancia messaggi di testo dul dispositivo colpito, chiedendo un riscatto. Tuttavia, nelle ultime settimane, qualcosa è cambiato. Questo tipo di malware è riuscito a raggiungere quello che dovrebbe essere il posto più sicuro per ogni utente Android. Sì, i ransomware via app sono diventati un pericolo per moltissimi utenti, negli ultimi giorni. Alcuni esperti di sicurezza hanno individuato, nel Play Store, una delle App infette.

Leggi di più a proposito di Ransomware via App: il malware che chiede un riscatto