Sindrome di Cotard

Sindrome di Cotard, o sindrome del morto che cammina

Il 28 giugno 1880, il neurologo francese Jules Cotard ha tenuto una lezione su una forma particolare di depressione. La conferenza era intitolata Sul delirio ipocondriaco in una grave forma di melanconia ansiosa. Questa melanconia ansiosa sarà denominata, 13 anni dopo, da Emil Régis, Sindrome di Cotard.

Durante la sua lezione, Cotard ha descritto il caso di una donna che dichiarava di non avere né cervello, né stomaco, né nervi. La donna confessava di essere niente più che un corpo in decomposizione. Nel suo mondo non esistevano né Dio, né Satana. Non avendo stomaco e intestino, non aveva bisogno di mangiare. La paziente credeva, inoltre, di essere immortale.

Leggi di più a proposito di Sindrome di Cotard, o sindrome del morto che cammina

Cervello

Anche il tuo cervello pensa positivo

Anche se non ti senti una persona particolarmente positiva o fortunata, tutti ci comportiamo come se lo fossimo. Ti è mai capitato di bere il latte un giorno dopo la scadenza, o superare il limite di velocità quando vai in auto? Molto spesso pensiamo che le conseguenze non possano colpirci e crediamo di essere più […]