Battlefield 5

Battlefield 5: novità e modifiche del gameplay confrontate a BF1

Il trailer di Battlefield 5 è stato rilasciato appena pochi giorni fa ed ha già creato molto scalpore tra gli utenti. Tutti parlano di Battlefield 5, c’è chi critica il trailer perché poco realistico e confusionario o chi non ha gradito la presenza di personaggi femminili. Ma oggi non siamo qui per parlare di questo, bensì delle modifiche più importanti, al momento note, che verranno apportate rispetto ai titoli precedenti.

Battlefield 5: tutte le novità e le modifiche al sistema di gioco

Battlefield 5

RIMOZIONE DEL PREMIUM PASS

In Battlefield 5 non esisterà più un premium pass; pertanto tutti i giocatori potranno ricevere i DLC post lancio senza la necessità di acquistare un Season Pass come in BF1. In questo modo gli sviluppatori sono convinti che ci saranno più giocatori attivi e motivati all’interno del gioco.

RIGENERAZIONE DELLA SALUTE

Non sarà più possibile avere una rigenerazione della salute completa, ma solamente parziale. Se verrete feriti in combattimento ora riuscirete a generare la vostra salute solamente fino ad un certo punto vita e non completamente, come in passato. L’unico modo per ripristinare completamente la salute sarà tramite l’utilizzo di medikit. Tutto questo servirà a cercare il medico più frequentemente e incentivare il gioco di squadra. L’animazione di rianimazione è stata completamente modificata ed ora è molto più elaborata. La rianimazione ora richiede parecchi  secondi, al contrario di Battlefield 1 nel quale era rapidissima. Se siete scoperti al fuoco nemico e non potete rianimare un compagno potrete spostarlo in un luogo più sicuro per medicarlo. Inoltre, tutti i membri della squadra potranno rianimare i compagni a terra, ma l’animazione richiederà più tempo e sarà meno efficace.

MUNIZIONI

Tutti i giocatori spawneranno con meno munizioni e granate, questo significa che dovrete collaborare molto con la classe supporto.

ADDIO CLASSI ELITE E DIRIGIBILI

Una delle differenze sostanziali rispetto al capitolo precedente è la rimozione delle classi elite e dei mezzi come dirigibili, treni corazzati e navi da guerra.

FORTIFICAZIONI

Le fortificazioni sono un elemento completamente nuovo all’interno della meccanica di gioco. Queste includono trincee, sacchi di sabbia, filo spinato, barriere anticarro, scale e strutture rinforzate. Queste fortificazioni non saranno posizionatili in tutte le parti della mappa ma solamente in luoghi ben precisi, probabilmente vicino alle bandiere da conquistare. Tutte le classi in gioco potranno costruire fortificazioni, ma solo la classe supporto potrà aiutare la squadra con fortificazioni offensive o difensive, come mitragliatrici o cannoni. Inoltre questa classe potrà costruire molto più velocemente delle altre. Inoltre, i cannoni da campo e le anti aeree potranno essere attaccati ad un veicolo e trascinati per spostarli in altri luoghi. Grazie a questa aggiunta bisognerà attaccare in maniera più organizzata, il che rende il gioco molto più strategico, diverso dai classici “run and shoot”.

Leggi di più a proposito di Battlefield 5: novità e modifiche del gameplay confrontate a BF1

Battlefield V

Battlefield 5: il Battlefield di tutti

Dopo alcune polemiche sulla rivelazione di Battlefield 5 (che sono niente in confronto a quelle ricevute da Call of Duty: Black Ops 4), il community manager DICE Oskar Gabrielson ha risposto a queste critiche mediante il suo account Twitter. Gabrielson ha detto che lo sviluppatore vuole che il gioco “rappresenti tutto quello che faceva parte del più grande […]

Battlefield V: easter egg svela la data di presentazione

Battlefield V: un easter egg svela la data di presentazione

Alcuni giocatori di Battlefield 1 hanno trovato, all’interno di una mappa del videogioco, un easter egg molto particolare, che rimanda a un sito teaser sul prossimo Battlefield, ovvero Battlefield V. Battlefield V easter egg e sito teaser I fan di Battlefield hanno trovato, nascosto nella mappa Fort Vaux di Battlefield 1, un interessante easter egg […]

Battlefield V Battle Royale

Battlefield V avrà una modalità Battle Royale?

Nelle ultime ore sono state diffuse online diverse indiscrezioni riguardo la possibilità di trovare una modalità Battle Royale, diventata popolare su altri titoli, anche su Battlefield V, il prossimo capitolo della serie di EA e DICE. Battlefield V e Battle Royale Secondo alcune fonti vicine agli sviluppatori, Battlefield V, l’ultimo capitolo della nota serie di […]

Battlefield 1: tutti i dettagli dell'aggiornamento di ottobre

Battlefield 1: tutte le novità dell’aggiornamento di ottobre

Battlefield 1 è un gioco che continua a sorprendere, è ormai passato più di un’anno dal suo rilascio ma i continui aggiornamenti fanno in modo che il gioco riceva miglioramenti costanti, aumentando giorno dopo giorno la qualità del gameplay. DICE, lo sviluppatore del gioco, è molto determinato a fornire un supporto continuo e una risposta […]

Battlefield 1

In arrivo Battlefield 1 “Revolution”, ricco di DLC

Battlefield 1, il gioiello della EA creato in collaborazione con DICE, un simulatore di guerra che ha stupito milioni di utenti per la sua grafica e la biografia presente in diverse missioni del gioco, dopo aver svelato pochi giorni fa il numero di copie vendute, ben 21 milioni da novembre, grazie ad un leak si è […]

battlefield

Battlefield, atteso un nuovo capitolo per il 2018

Secondo molte indiscrezioni, Electronic Arts avrebbe confermato la pubblicazione, entro il 2018, di un nuovo capitolo di Battlefield. La conferma sarebbe arrivata durante l’ultimo incontro con gli azionisti del colosso dei videogiochi, in cui i finanziatori avrebbero avuto questa dichiarazione. Inoltre, il CEO di Electronic Arts, Andrew Wilson, avrebbe citato alcuni titoli attualmente in sviluppo […]

Battlefield 1

Battlefield 1: interessanti dettagli sull’aggiornamento di maggio

Nel corso di una diretta video, DICE ha rivelato alcuni dettagli sull’aggiornamento del mese di maggio per Battlefield 1. L’aggiornamento dovrebbe essere imminente. Tuttavia non dovrebbe portare particolari cambiamenti dal punto di vista dei contenuti, ma dovrebbe coinvolgere solo l’esperienza di gioco.

Leggi di più a proposito di Battlefield 1: interessanti dettagli sull’aggiornamento di maggio

Xbox One S vs PlayStation 4

Xbox One S vs PlayStation 4: qual è la preferita?

Xbox One S e PlayStation 4 – nelle versioni Slim e Pro – hanno fatto il loro debutto tra agosto e novembre 2016, inserendosi nel tradizionale contest videoludico natalizio nella comunità dei gamer italiani. Quali sono le next-gen che dominano il mercato del gaming in Italia? Xbox One S vs PlayStation 4? E come hanno influito i nuovi arrivi su popolarità e prezzi delle console di gioco precedenti? Quali sono, infine, i titoli multi-piattaforma più acquistati on-line?

Xbox One S vs PlayStation 4

A novembre, il 44% degli utenti italiani di idealo – il portale di comparazione prezzi che fornisce ai propri utenti possibilità di risparmio per i propri acquisti digitali – ha espresso una chiara intenzione d’acquisto per la PS4 classica. La PS4 Slim e la PS4 Pro hanno raccolto invece, rispettivamente, il 18% e l’8% delle preferenze. Le console di gioco di ultima generazione di Microsoft , Xbox One e Xbox One S, totalizzano l’11% e il 9% dei voti espressi a colpi di click.

La Nintendo raccoglie complessivamente – per tutti i modelli attualmente in commercio – il 10% delle preferenze. Anche il lancio della popolarissima console retro Nintendo Classic mini – che a sorpresa ha rimescolato le carte geografiche degli schieramenti videoludici diventando la terza console più popolare in Francia (17%) e Germania (14,8%) – non è riuscita a smuovere gli equilibri del mercato italiano.

Disponibile dal 2 agosto 2016 in Italia, la Xbox One S è rapidamente cresciuta in termini di domanda in rapporto alla Xbox One. Ma la crescita dell’interesse da parte dei gamer non è stata immediata. Ad agosto, infatti l’86% della domanda si concentrava ancora sulla versione Xbox One. Nel campo PlayStation, a novembre  la versione Slim ha raccolto il 26% delle intenzioni d’acquisto degli utenti on-line rispetto al 63% delle intenzioni d’acquisto cristallizzatesi intorno alla versione precedente.

A tre mesi dall’uscita sul mercato, possiamo constatare che il 63% dei videogiocatori appartenenti alla fazione Sony optano per la PlayStation 4 classica. Sarà molto interessante scoprire che tipo di impatto hanno avuto gli sconti sulla PlayStation 4 Slim annunciati da Sony a metà dicembre e validi fino al 24 dicembre. Per le console Microsoft, la community si dimostra più aperta alla nuova piattaforma: a novembre, la One S era infatti quasi testa a testa con la Xbox One (47% contro 53%).

Titoli che fanno la differenza

Ovviamente nella comparazione Xbox One S vs PlayStation 4 un grosso ruolo lo svolgono i titoli disponibili per le piattaforme.

Per un certo tipo di utenza, quello che fa davvero la differenza in materia di console sono i videogiochi. Se guardiamo alla libreria dei titoli multi-piattaforma giocabili su entrambe le console, possiamo osservare come l’esperienza di gioco più ambita ha luogo attualmente sulla PlayStation 4. Tra i titoli giocabili su PS4 (Slim, Pro) e Xbox (S) più cercati tra chi acquista videogiochi on-line, troviamo in Italia: FIFA 17, Call of Duty: Infinite Warfare, Grand Theft Auto 5, Battlefield 1, Dragon Ball: Xenoverse 2. Tutti i titoli presenti nella Top 5 sono cercati in misura di gran lunga superiore per PS4.

Xbox One S vs PlayStation 4

La Nintendo, intanto, lancia la nuova versione miniaturizzata della prima console uscita in Giappone nel 1983 ed è subito ‘retromania’ per la mini console Nes Classic Edition. Le vecchie line-up mega pixelate delle vecchie console anni ’80 sono care a milioni di gamer inclini ad acquistare un’esperienza squisitamente vintage e nostalgica. La Nes Mini era arrivata al prezzo di circa 60 euro e una trentina di giochi pre-installati (tra cui: Super Mario Bros., Galaga, Ghosts ‘n Goblins, Donkey Kong, The Legned of Zelda, Metroid, Final Fantasy).

Regalo perfetto per Natale, la retro-console è stata presa d’assalto nelle ultime settimane ed è risultata più volte esaurita presso i rivenditori europei e italiani. Attualmente, a causa dell’impennata della domanda, il prezzo risulta più che raddoppiato, e la console può essere acquistata solo presso eBay a partire da 199,11 Euro. Una cifra ancora piuttosto modesta se si pensa ai costi delle console sviluppate dai titani del mercato del gaming.

Console Retrò

Per chi non fosse disposto a piegarsi alla logica del mercato e della “Christmas economics”, ci si può rivolgere alla  compravendita di console retro usate. Lo shop GameStop ha lanciato in America un sondaggio tra i propri clienti e ha stilato una Top 10 delle retro-console più amate. Nintendo domina, ovviamente, mettendo sul podio Nintendo 64, NES e Super NES.

Leggi di più a proposito di Xbox One S vs PlayStation 4: qual è la preferita?

Microsoft regala un gioco acquistando Xbox One

Se siete in procinto di acquistare una nuova console da gioco, come la Xbox One, potreste approfittare di una fantastica offerta che Microsoft propone ai propri clienti.

Infatti da oggi, e fino al 12 Novembre, Microsoft offre un gioco gratuito a tutti gli acquirenti di Xbox One.

Non stiamo parlando ovviamente del gioco eventualmente già in Bundle con la console. Anche in questo caso infatti potrete usufruire  della promo, portandovi a casa quindi ben due giochi al prezzo di uno.

Promo Xbox One

La promozione di Microsoft infatti recita proprio così:

“Dal 4 al 12 Novembre, acquistando una nuova Xbox One, anche in bundle, si ottiene gratuitamente un gioco a vostra scelta”.

Questo vuol dire che potreste acquistare la nuova Xbox One Battlefield 1, con la console da 500 Gb e il gioco, e aggiungere al pacchetto Call of Duty Infinite Warfare. Pagando il tutto solo il prezzo del bundle, ovvero 299$.

Come acquistare

Sembra davvero il momento migliore per acquistare la console della casa di Redmond, approfittando anche delle prossime feste Natalizie.

L’offerta è disponibile presso tutti i maggiori rivenditori, come Amazon / GameStop, Best Buy e anche sul Microsoft Store.

Leggi di più a proposito di Microsoft regala un gioco acquistando Xbox One