Sony Xperia XZ4

Sony Xperia XZ4 mostra i muscoli: punteggio record su AnTuTu

Le specifiche del nuovo top di gamma di casa Sony, ovvero Xperia XZ4, lo piazzano di diritto nei top di gamma del 2019. Ma i risultati apparsi oggi su AnTuTu, noto portale di comparazione dei vari smartphone, sono veramente impressionanti. Il prossimo flagship di casa Sony ha fatto registrare un punteggio record, superiore a tutti gli altri dispositivi ad oggi disponibili sul mercato.

Sony Xperia XZ4

Il nuovo Top di Gamma di Sony sarà equipaggiato con il nuovissimo processore di Qualcomm, ovvero lo Snapdragon 855. A questo troveremo associati 6 o 8 Gb di Memoria Ram e fino a 256 Gb di memoria a disposizione dell’utente.

Inoltre troviamo una batteria da 4000 mAh e un Display da 6,5 pollici, presumibilmente OLED così come l’XZ3, con rapporto 21:9.

Già leggendo la scheda tecnica ci rendiamo conto di trovarci di fronte ad un dispositivo Premium, equipaggiato con quanto di meglio si trovi sul mercato, almeno fino al giorno del suo lancio ufficiale.

Punteggio Record su AnTuTu

Quello che però impressiona è il risultato ottenuto da Sony Xperia XZ4 su AnTuTu. Il terminale è riuscito a raggiungere il punteggio record di 395.721.

A titolo di riferimento il risultato è notevolmente superiore a quello fatto registrare da iPhone XS e da Huawei Mate 20 Pro, due degli smartphone più potenti ad oggi in circolazione. E supera di gran lunga anche Lenovo Z5 Pro GT, altro smartphone dotato di Snapdragon 855.

Certo i numeri potrebbero alimentare facili entusiasmi. Ma dobbiamo ricordarci che si tratta comunque di unità di Pre-produzione e i risultati, così come avvenuto in altre occasioni, potrebbero anche essere modificati.

Insomma il Sony Xperia XZ4 potrebbe essere lo smartphone più potente mai visto. Attendiamo con ansia il suo debutto al prossimo Mobile World Congress per poi valutarne dal vivo le reali prestazioni.

VIA

 

 

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Avatar
Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.