Il sistema operativo di Nintendo Switch trapelato in video

Il sistema operativo di Nintendo Switch trapelato in video

Nintendo Switch arriverà nei negozi il 17 marzo per coloro che lo hanno preordinato, ma un’utente fortunato di nome NeoGAF è riuscito ad ottenerla in anticipo e ha deciso di pubblicare un video del sistema operativo.

Le precedenti console nintendo hanno sempre avuto un sistema molto animato e caratterizzato da utenti riconosciuti come avatar. Su nintendo switch invece sembra esserci stato un cambio radicale. Nel video mostrato da NeoGAF infatti si nota un sistema operativo molto pulito, che sembra preso da un tablet android.

Il sistema operativo di Nintendo Switch

Le istruzioni di installazione sono molto semplici da seguire e la schermata Home è davvero pulita. Ci sono dei “box” che dovrebbero ospitare i collegamenti ai giochi o alle applicazioni scaricate dallo store.

C’è la sezione notizie, lo store (per il quale è richiesto un aggiornamento al primo avvio), gli album, la cattura degli screenshot, la voce relativa ai controller, le impostazioni e la sezione dedicata allo “sleep“.  Per riaccendere la console dalla modalità sleep è necessario premere 3 volte il tasto di accensione. Troviamo questa soluzione molto utile per prevenire l’accensione accidentale della console situata nella borsa o nello zaino.

La parte delle impostazioni relative all’archiviazione mostra 32gb di memoria integrate di cui 25,9GB sono disponibili, pertanto la restante parte è occupata dal sistema operativo. C’è anche un’icona in basso a sinistra dello schermo che indica lo stato della console: Collegata con i controller oppure utilizzata separatamente.

Queste informazioni confermano parecchie voci recenti sulla console. Attendiamo l’uscita di Nintendo Switch per avere maggiori dettagli ufficiali.

via

 

 

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Avatar
Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.