Samsung valuta fino a 600€ il tuo vecchio smartphone

Desiderate acquistare Samsung Galaxy S8, S8 Plus o il nuovissimo Note 8 ma sono troppo cari per voi? Bene, è in arrivo un’ottima notizia per voi.

Samsung, infatti, lancerà una promozione dedicata a quelli utenti che vogliono acquistare gli smartphone sopra citati.

 Coloro che lo faranno nel periodo compreso tra il prossimo 5 Settembre 2017 e l’08 Ottobre 2017 potranno usufruire di una supervalutazione del proprio telefono usato. Addirittura fino a 600 euro di sconto.

Samsung

Gli smartphone accettati da Samsung

Ovviamente, come sempre accade in questo genere di promozioni, non tutti gli smartphone saranno valutati. Per usufruire dello sconto, il vostro vecchio telefono deve rientrare tra quelli riportati nel seguente elenco:

Samsung Galaxy S7 edge 64GB, Galaxy S7 edge 32GB, Galaxy S7 64GB, Galaxy S7 32GB, Galaxy S6 edge+ 32GB, Galaxy S6 edge 128GB, Galaxy S6 edge 64GB, Galaxy S6 edge 32GB, Galaxy S6 128GB, Galaxy S6 64GB, Galaxy S6 32GB, Galaxy S5 32GB Galaxy S5 16GB, Galaxy Note 4.

Apple iPhone 7 Plus 256GB, iPhone 7 Plus 128GB, iPhone 7 Plus 32GB, iPhone 7 256 GB, iPhone 7 128 GB, iPhone 7 32 GB, iPhone 6S Plus 128GB, iPhone 6S Plus 64GB, iPhone 6S Plus 16GB, iPhone 6S 128GB, iPhone 6S 64GB, iPhone 6S 16GB, iPhone 6 Plus 128GB, iPhone 6 Plus 16GB, iPhone 6 Plus 64GB, iPhone 6 128GB, iPhone 6 16GB, iPhone 6 64GB, iPhone 5S 64GB, iPhone 5S 32GB, iPhone 5S 16GB, iPhone 5C 32GB, iPhone 5C 16GB, iPhone 5C 8GB, iPhone SE 32 GB.

Huawei P10 Plus 128 GB, Huawei P10, Huawei P9 Plus, Huawei P9, Huawei Mate 9.

LG G5

Ora, per avere diritto alla supervalutazione, bisognerà acquistare il nuovo terminale tra il 5 Settembre e  l’8 Ottobre e registrarlo sul sito dedicato alla promozione non oltre il 18 Ottobre 2017.

I requisiti degli smartphone per essere accettati

Quindi, Samsung ritirerà il vostro vecchio smartphone e se questo rispetterà i requisiti richiesti vi sarà accreditata la somma spettata mediante bonifico.

I requisiti da rispettare sono:

  • essere uno smartphone tra quelli elencati;
  •  deve essere stato acquistato in Italia;
  •  risultare funzionante e restare acceso anche senza l’utilizzo dell’alimentatore;
  •  essere completo di batteria, caricabatterie e relativi cavi di collegamento;
  •  presentarsi in buone condizioni estetiche e non presentare anomalie (come ad esempio: crepe, distaccamenti o incrinature sul guscio, display guasto o rotto o marcatamente rigato ecc.). Sono invece ammessi i normali graffi e segni di usura sulla scocca e sul display;
  • non essere ossidato e non presentare danni da contatto con liquidi;
  • il codice seriale o IMEI deve essere leggibile e non alterato o rimosso;
  • deve essere stato ripristinato alle condizioni di fabbrica, sbloccato e svincolato da account. In particolare, gli smartphone con sistema operativo iOS, occorre che siano svincolati da ogni account iCloud ad essi associati.

 

Ovviamente non tutti gli smartphone in elenco daranno diritto a 600 € di rimborso. Ecco qui la valutazione, come riportato dai colleghi di HDBlog.it, per ognuno dei terminali:

Via

Autore dell'articolo: Mauro Giaffreda

Avatar
Classe 1986, Ingegnere Aerospaziale. Da sempre appassionato di tecnologia, in particolare del mondo mobile e di PC. Grande appassionato di Spazio.