Samsung S8 e Bixby: le feature dell’intelligenza artificiale

Anche se Samsung tecnicamente ha rivelato, Bixby, la sua Artificial Intelligence, la scorsa settimana, il comunicato stampa mancava di molte specifiche, tra cui anche il logo. La situazione è cambiata oggi quando Samsung Galaxy S8 è stato finalmente reso pubblico e abbiamo ottenuto un quadro molto migliore delle capacità dell’assistente. © Matteo Incani – Riproduzione Riservata

Anche se dobbiamo ancora testare Bixby nel dettaglio, sappiamo che di Samsung è molto ambiziosa tanto che potrebbe dotarne tutti i suoi elettrodomestici intelligenti, non limitandola ai soli smartphone.

Tuttavia al momento funziona solo con un numero selezionato di applicazioni, rendendo la sua uscita per la S8 una sorta di beta test su larga scala.

1. Pulsante per usi speciali

Come probabilmente avete già sentito, Galaxy S8 è il primo smartphone con un tasto dedicato nell’ UI per un assistente il chè rende Bixby molto più visibile e facilmente accessibile rispetto ai suoi concorrenti,  di solito sono nascosti dietro una pressione prolungata sul pulsante di home.

Bixby

2. Comprensione del linguaggio naturale

Bixby non si basa su un vocabolario limitato di frasi come alcuni altri assistenti ma cerca di attuare la comprensione del linguaggio naturale. A tal fine, se l’utente non fornisce informazioni sufficienti, Bixby li interroga con una domanda di follow-up. Ad ogni modo gli utenti non devono utilizzare un comando vocale specifico per eseguire l’azione.

Bixby

3. Feature parity

La più grande caratteristica dell’assistente è sostituire completamente l’input tradizionale del tocco in app. In altre parole, se si può fare qualcosa usando l’input tocco, Bixby può farlo senza.

Bixby

4. Riconoscimento Oggetti

Un’altra grande caratteristica è il riconoscimento di oggetti “Alexa-like” che può eseguire la scansione dei prodotti , punti di riferimento, leggere test, e altro ancora. Proprio come alcune delle grandi applicazioni di traduzione, Bixby può anche utilizzare la fotocamera per riconoscere e tradurre il testo in tempo reale.

5. Promemoria

Come ci si aspetta dagli assistenti AI, Bixby ha un’ avanzata funzionalità di promemoria che consentendo agli utenti di creare attività routine- e location-based, così come gestire i reminders. Inoltre queste funzionalità possono essere completamente interfacciate a controllo vocale.

Bixby

6. La home page

La schermata principale di Bixby si propone di raccogliere tutte le informazioni di base sul dispositivo, così come del suo utente, in un posto comodo e studiato appositamente sulle nostre abitudini. Il comportamento degli utenti e le tendenze influenzano pesantemente l’ordine delle carte sullo schermo, che funge anche da un punto di accesso centrale per la maggior parte delle funzionalità dell’assistente.

Bixby

 

[wp_bannerize group=”Banner matteo 1″]

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: