Galaxy S9

Samsung Galaxy S9: loghi e prime specifiche

Sappiamo già che il 2018 porterà, in casa Samsung, i nuovi top di gamma: Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus. In attesa dell’uscita dei nuovi device dell’azienda coreana sono i rumors a farla da padrone.

Il primo riguarda proprio l’uscita dei due terminali. Secondo alcune indiscrezioni, i nuovi flagship potrebbero arrivare sul mercato in anticipo rispetto a quanto avvenuto fino ad ora. Molto probabilmente i due dispositivi vedranno la luce già nel mese di Febbraio.

Inoltre, uno dei più noti e attivi leaker per quanto riguarda il mondo Android, Geskin, ha svelato quali potrebbero essere i loghi che accompagneranno Galaxy S9 e S9 Plus. Eccoli qui:

Exynos 9 e Snapdragon 845 per Galaxy S9

Lo stesso blogger ci fornisce, anche, le  prime specifiche tecniche dei top di gamma 2018 di Samsung. Secondo Geskin a fornire potenza ai terminali sarà il nuovo processore di casa Qualcomm, lo Snapdragon 845. Il SoC, però, non sarà montato su tutti i terminali ma dovrebbe essere destinato al mercato cinese e a quello statunitense.

Per quanto riguarda gli altri mercati, tra cui quello europeo, Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus saranno alimentati dall’ultima versione del processore Exynos  di Samsung.

Nonostante il diverso processore, le prestazioni saranno comunque identiche. Inoltre non è la prima volta che Samsung utilizza questa politica. Infatti già con i flagship di quest’anno l’azienda ha utilizzato sia il processore Exynos 8895 che lo Snapdragon 835.

Memoria interna e memoria RAM

Ci sarà anche il salto di qualità per quanto riguarda la memoria interna. Con la nuova generazione dei Galaxy, infatti, il taglio minimo di memoria a disposizione sarà quello da 128 GB abbandonando, così, quello da 64 GB. Resterà comunque possibile espandere la memoria mediante microSD.

Anche la memoria RAM subirà un upgrade. Se per Galaxy S8 ed S8 Plus la casa coreana ha utilizzato 4 GB di memoria, con la nuova generazione questa verrà aumentata a 6 GB.

Dual camera posteriore e super slowmotion

Non potrà mancare la doppia fotocamera posteriore come già avviene per il Note 8. Inoltre la potenza del nuovo processore sarà tale da permettere di effettuare riprese in slow motion addirittura a 1000 fps.

Addio al jack per le cuffie?

Da quando Apple, con iPhone 7, ha rimosso il jack da 3,5 mm, pian piano tutti i produttori di smartphone stanno seguendo questa strada. Fino ad ora Samsung non ha rinunciato al jack ma con Galaxy S9 potrebbe essere la sua prima volta.

Ancora non è nulla di certo, ovviamente, ma la gamma S 2018 potrebbe essere quella che sostituirà il jack per le cuffie con una porta USB Type-C 3.1.

Exynos 9 e l’intelligenza artificiale

Device come Huawei Mate 10 o i nuovi iPhone integrano chip dotati di avanzata intelligenza artificiale. Secondo quanto riportato da una fonte anonima del Korea Herald anche Samsung sta pensando di integrare l’intelligenza artificiale nei suoi terminali.

Se l’indiscrezione fosse confermata, il nuovo chip Exynos 9 andrebbe ad integrare funzionalità che sono già presenti in Kirin 970 o nel chip A11 Bionic di Apple. Vedremo se sarà effettivamente così.

Maggiore autonomia e riconoscimento facciale 3D

Le novità portate dal nuovo SoC di Samsung non saranno solo in termini di AI. Infatti il nuovo chip promette alte prestazioni a basso consumo. Questo significa che i nuovi Galaxy S9 avranno prestazioni massime coniugate ad una grande autonomia.

Infine con il Galaxy S9 si potrebbe anche dare l’addio al sensore di impronte digitali ad appannaggio di un sistema di riconoscimento facciale 3D che permetta lo sblocco dei dispositivi.

Mancano ancora diversi mesi alla presentazione di Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus e sicuramente i rumors sui due terminali aumenteranno nel corso del tempo, in attesa di qualche conferma ufficiale da parte di Samsung.

Via

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli: