Galaxy A10

Samsung Galaxy A10: Snap 845 e sensore nel display

Samsung ha adottato una nuova strategia, ovvero quella di portare almeno una caratteristica di punta nei suoi smartphone di fascia media. E così dopo aver visto il Galaxy A9 con quattro fotocamere alimentato dallo Snapdragon 660, e il Galaxy A8s con l’infinity display alimentato dallo Snapdragon 710, ora arrivano indiscrezioni sull’imminente lancio si un Galaxy A10. Un famoso tipster Cinese rivela che, in questo dispositivo, avremo il sensore di impronte sotto al display!

Samsung Galaxy A10

L’azienda Cinese ci ha abituato a rilasciare prodotti con soluzioni che poi, una volta sondato il mercato e valutatone l’affidabilità, vengono implementati sul proprio dispositivo di punta. Così è stato per il sensore di impronta sul lato dello smartphone, come è implementato sul recente Galaxy A7 e che dovrebbe essere portato sul Galaxy S10 Lite.

E così, in questo caso, sarà per il sensore di impronte digitali sotto al display. Da settimane infatti si vocifera che Galaxy S10 e Galaxy S10 Plus avranno questa feature. E Samsung potrebbe “testare” la sua affidabilità implementandola in uno smartphone da presentare e commercializzare prima dei due top di gamma, e potrebbe appunto essere il Galaxy A10.

Specifiche Tecniche

Attualmente le specifiche complete di questo nuovo Samsung Galaxy sono ancora sconosciute. Voci provenienti dalla rete ipotizzano che il device potrebbe essere equipaggiato dallo Snapdragon 845, quindi l’attuale top di gamma di Qualcomm, per essere ovviamente uno step più su dell’A8 e dell’A9. Inoltre, visto che questi ultimi due hanno 8 Gb di Ram come taglio massimo di memoria, anche l’A10 dovrebbe avere questo quantitativo ad affiancare il processore.

[adrotate banner=”10″]

Non ci resta che attendere qualche settimana per scoprire tutti i dettagli di questo Galaxy A10, e per scoprire come Samsung abbia ingegnerizzato e implementato il Sensore di Sblocco sotto al display. Il terminale infatti, per distanziarsi dai top di gamma, potrebbe essere presentato entro la fine di Gennaio.

VIA

 

Autore dell'articolo: Luigi Marra

Il mio nome è Luigi, nella vita sono un Ragioniere. Nel tempo libero coltivo la mia passione per la tecnologia e i motori che risale a quando ero bambino.