Record vendite di Huawei: batte tutti nel 2016 (soprattutto Xiaomi e Apple)

Record vendite di Huawei: batte tutti nel 2016 (soprattutto Xiaomi e Apple)

Secondo un report di Canalys, Huawei si attesta leader per quanto riguarda il mercato degli smartphones nel 2016, in Cina. Le vendite di Huawei, il produttore cinese con sede a Shenzhen l’anno scorso sono state di 76.2 milioni di smartphones. Un numero impressionante. Di fatto, Huawei è stato il marchio che ha contribuito maggiormente al record registrato dalla Cina per quanto riguarda il mercato degli smartpones: si parla di 476.5 milioni di devices venduti in tutto il paese, solo nel 2016.

[maa id=’1′]

Huawei è seguita a ruota da OPPO, un altro produttore cinese con sede a Dongguan, il quale ha venduto 73.2 milioni di unità. Segue poi Vivo, che si attesta il terzo maggior marchio, con 63.2 milioni di unità vendute. Al quarto posto troviamo Xiaomi, la quale è riuscita a vendere 51.4 milioni di devices e all’ultimo posto Apple, che stupisce tutti con “solo” 43.8 milioni di iPhone.

L’intero mercato cinese degli smartphones ha visto una immensa crescita nel 2016. Si parla di un aumento del 11.4% rispetto al 2015: nel 2015 invece, la crescita fu solamente del 1.9%. Questo stupefacente traguardo può essere in parte attribuito all’ultimo trimestre del 2016, che ha visto la vendita di 131.6 milioni di devices. Effettivamente, il Q4 2016 è stato il singolo trimestre più proficuo dell’intera storia dell’industria telefonica.

Record vendite di Huawei in Cina: registrati 76.2 milioni di smartphones venduti

Record vendite di Huawei: batte tutti nel 2016 (soprattutto Xiaomi e Apple)
Il grafico che mostra le vendite di smartphones in Cina. Huawei si conferma leader di mercato

Bisogna considerare però che negli ultimi mesi dell’anno scorso solo i produttori cinesi vendettero un terzo di tutti gli smartphones venduti globalmente. Secondo gli analisti di Canalys, i numeri strabilianti furono dovuti agli investimenti di Huawei, OPPO e Vivo in nuovi prodotti. Siccome la competizione tra i tre produttori si è intensificata, le campagne e le offerte per vendere di più hanno dato i loro frutti.



Un’altra differenza notevole rispetto agli anni precedenti, è l’aumento del numero di top di gamma di produttori cinesi. Rispetto a qualche anno fa, gli OEM cinesi stanno producendo più flagships in relazione all’intero catalogo. Come si nota dal grafico, i primi tre marchi hanno registrato crescite incredibili nel 2016 rispetto al 2015. Al contrario, Apple e Xiaomi hanno venduto decisamente di meno rispetto all’anno scorso.

Rispettivamente, Apple ha visto una diminuzione delle vendite del 18.2%, mentre Xiaomi ha registrato una diminuzione del 21%. Il calo delle vendite di iPhone in Cina ha avuto ripercussioni pesanti sul fatturato della compagnia a livello mondiale: l’azienda californiana ha infatti registrato un calo globale delle vendite del 7% rispetto all’anno scorso. Le previsioni degli analisti sono abbastanza precise. Ci si aspetta un altro anno duro per Apple, mentre Xiaomi potrebbe riservare sorprese. Non resta che vedere come quest’ultimo reagirà alle nuove condizioni imposte dal mercato.

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: