STEEP recensione

Recensione di STEEP per PS4, XBOX One e PC

Ubisoft ha da poco presentato un videogioco molto interessante, Steep, che ha come argomento gli sport invernali più estremi. Grazie a Ubisoft ho potuto provare a fondo questo titolo, che mi è sembrato piuttosto bello. Il mio test è avvenuto su un PC Windows 10.

Gameplay di Steep

Steep inizia proponendoci un tutorial, nel quale è possibile prendere confidenza con i 4 sport presenti nel gioco: sci, snowboard, parapendio e tuta alare. Successivamente saremo noi a scegliere quali gare eseguire. Non manca però la possibilità di sciare liberamente, accumulando comunque punti, utili per salire di livello. L’area di gioco è molto vasta e comprende varie cime alpine, tra le quali il Monte Bianco, il Monte Rosa e l’Ortles.

Durante il gioco si sente molto il realismo su cui hanno puntato gli sviluppatori di Ubisoft Annecy. Nelle discese su sci e snowboard è possibile effettuare molte tipologie di trick, dai più semplici, ai più complessi. Un sistema di rilevazione della decelerazione in G ci impone di controllare anche l’atterraggio, per evitare che sia troppo brusco.

Le gare proposte in Steep sono di varie tipologie e possono essere affrontate solo con un tipo di sport, fatta eccezione per le gare in pista, che ci lasciano decidere se impiegare gli sci o lo snowboard. Troviamo quindi gare di tipo acrobatico, a tempo, estreme e gare speciali, che fanno vincere grossi premi al primo classificato. Queste ultime gare sono sponsorizzate da aziende famose come Salomon, Red Bull o The North Face. I punti possono essere ottenuti anche esplorando le montagne, scoprendo nuovi punti d’interesse.
[maa id=”1″]

Lo sci e lo snowboard in Steep sono stati progettati molto bene, le sensazioni sono molto realistiche e si possono eseguire molte acrobazie. Anche la tuta alare è divertente, ma è abbastanza limitata. Invece il parapendio è forse l’aspetto che Ubisoft Annecy dovrebbe migliorare, poiché non è stato implementato a dovere nel gioco, dato che solo in poche gare è necessario il suo uso.

Gameplay online di Steep

Steep è stato pensato come un gioco online, un po’ come i titoli della serie Tom Clancy’s. Gli aspetti positivi sono la possibilità di creare squadre con amici o altri giocatori e insieme affrontare le gare. Dal lato opposto, in caso di connessione scarsa, potrebbero essere riscontrati dei problemi.

All’interno del gioco i caricamenti sono totalmente assenti, tanto che spostarsi da un luogo all’altro, attraverso la mappa 3D, non richiede alcun tempo di attesa. Da questo punto di vista il gioco offre un’esperienza molto gratificante.
[maa id=”1″]

Grafica e periferiche di Steep

L’aspetto grafico è uno dei punti di forza di questo gioco. La versione per PC è fenomenale ai livelli ultra, ma non è neanche molto pesante, poiché con una semplice R9 380X è possibile giocare a Steep in Full HD e dettagli Ultra, in quasi tutti i parametri, con un frame-rate di almeno 45-50 FPS. Abbassando i dettagli su Alto, ho anche superato i 100 FPS. Su console la resa dovrebbe corrispondere a quella alta del PC, che è molto buona. Ho riscontrato saltuariamente alcuni freeze, causati forse dalla compatibilità non assoluta con gli ultimi driver Radeon Crimson ReLive.

Per i videogiocatori su PC, oltre alla classica tastiera e mouse, Steep supporta in modo nativo anche i controller di XBOX One e PS4, tanto che io ho utilizzato proprio un DualShock 4 per testare il videogioco.

Conclusioni

Questo videogioco è forse uno dei prodotti più particolari nel panorama videoludico di quest’inverno. Infatti Steep può essere considerato anche un’ottima alternativa a uno sparatutto in prima persona. Gli amanti degli sport invernali e dell’adrenalina ameranno sicuramente questo gioco, ma data la relativa semplicità concettuale del gioco è rivolto anche a videogiocatori non esperti in queste discipline.

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: