Fitbit Blaze

Recensione Fitbit Blaze, il fitness watch top di gamma

In queste settimane ho avuto il piacere di testare uno dei fitness watch top di gamma della nota azienda californiana Fitbit, ho provato per diverso tempo il Fitbit Blaze e devo dire che i suoi punti di forza innanzitutto sono l’ottima applicazione per controllare le statistiche da mobile e anche la funzione FitStar che ci suggerisce diversi esercizi spiegandoci anche il metodo giusto per effettuarli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Confezione di vendita e design

La confezione di vendita è graziosa ed ergonomica, all’interno troverete il cinturino del Fitbit Blaze da 25mm in gomma morbida, ovviamente lo smart tracker e infine una basetta per la ricarica tramite una presa USB 2.0.                                                                                                                                             Ad essere sincero nelle foto presenti sul Web è più stiloso rispetto alla realtà, comunque rimane molto leggero al polso e indossabile su qualsiasi abito.

Scheda tecnica Fitbit Blaze

  • Display OLED 1.25 pollici a 16 colori / Touchscreen capacitivo
  • Sensore di luminosità ambientale / Altimetro fino a 8500 metri
  • Cardiofrequenzimetro ottico / Lettura 1 sec in allenamento, 5 sec in attività
  • Vibrazione / Notifiche / Controlli musica / Bluetooth 4.0
  • Riconoscimento attività / FitStar / Monitoraggio sonno
  • Memoria per 30 giorni di totali / 7 giorni di dati al minuto
  • Autonomia di 5 giorni / Resistente schizzi, pioggia, umidità
  • Dimensioni cassa 2.4 x 4.2 cm / Cinturino 25 mm / Peso 43 grammi

Senza ombra di dubbio i punti deboli del Blaze sono la mancanza del GPS (Utilizza quello dello smartphone) e la mancanza della certificazione IP67 dato che è solo waterproof.
Bisogna anche dire che il modulo Bluetooth 4.0 che monta è molto potente e preformante.

Prova pratica

Ho testato il Fitbit Blaze in diverse occasioni: durante una partita di calcio a 7, durante una corsa di resistenza da 8 Km e anche nella mia giornata quotidiana.
Posso dire che nel complesso è molto buono ma volte ha delle carenze e delle imprecisioni come ad esempio nel monitoraggio e nel conteggio delle calorie ma anche a volte il sensore cardiaco ottico ha sbagliato.
Invece è ottima l’autonomia che si aggira tra i 5 e i 7 giorni senza ricarica.

Commento finale

Consiglio questo fitness watch a tutta quella categoria di persone che hanno uno stretto rapporto con il mondo dello sport o che comunque devono o vogliono tenere costantemente sotto controllo il proprio fisico.

A circa 200€ è un affare? Nel caso rientraste nella categoria di presone che ho citato prima si, anche perchè è anche molto user friendly, diciamo che già uno sportivo molto evoluto necessita dell’impermeabilità e del GPS sull’indossabile.

 

 

 

Ultimi post

Breaking News

Ultimi Articoli:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: